Vai al contenuto

6 importanti differenze tra i rotoli Maki e Temaki

6 importanti differenze tra i rotoli Maki e Temaki

Sharing is caring!

Quando si pronuncia la parola "pesce", la maggior parte delle persone non è molto entusiasta. Nemmeno io sono un grande appassionato. Tuttavia, quando si sa come preparare il pesce e renderlo delizioso, le cose cambiano.  

Uno dei modi migliori per gustare questo alimento nutriente è il sushi, ma molte persone non ne sanno molto. In effetti, molti credono che esista un solo tipo di sushi. 

Non è vero. Esistono infatti molti tipi diversi di sushi, tra cui nigiri, maki, uramaki, temaki e chirashi. Due tipi quasi uguali sono i maki e i temaki. 

Tuttavia, presentano alcune importanti differenze che verranno discusse in questo articolo.  

Maki Vs Temaki: i fatti principali da sapere

Prima di passare alle principali differenze tra maki e temaki, cerchiamo di conoscerli e di apprendere le informazioni di base su questi due tipi di piatti popolari giapponesi noti come sushi. 

Che cos'è Maki?

rotoli maki

Probabilmente il tipo di sushi più popolare, non solo in Giappone ma in tutto il mondo, è il maki. In giapponese si chiama makizushi, che in inglese significa sushi arrotolato. Tuttavia, è noto anche come maki sushi o norimaki. 

Quando si parla di questo tipo di sushi, è un po' complicato perché non assume una sola forma, ma molte, dalla più piccola alla più grande. A parte questo, è possibile utilizzare un'ampia varietà di ingredienti. 

Tuttavia, gli ingredienti principali sono il riso per sushi e altri ingredienti avvolti in un'alga (nori). In base alle loro dimensioni, esistono 3 tipi principali di maki: 

- Hosomaki: Piccolo

- Nakamaki: Medio

- Futomaki: Grande

Quando si tratta di diversi tipi basati su vari ingredienti, sarebbe davvero difficile elencarli tutti, ma vi mostrerò qui i più popolari. Tra i tipi di maki più popolari ci sono: 

- Tekka Maki: Un classico rotolo maki che comprende una striscia di tonno crudo al centro del rotolo con riso per sushi e nori. 

- California Roll: Versione americana popolare del rotolo maki che contiene un ripieno di polpa di granchio (o polpa di granchio vera), avocado e cetriolo. 

- Rotolo di tonno piccante: Di solito consiste in un ripieno di tonno crudo mescolato con salsa mayo piccante, che aggiunge un tocco di calore al rotolo. Possono essere aggiunti altri ingredienti come cetrioli o avocado.

- Rotolo di Filadelfia: Un rotolo maki fusion che di solito consiste in un ripieno di salmone affumicato, crema di formaggio e cetriolo. 

- Involtino di granchio delle nevi: Questo contiene carne di granchio come ingrediente principale, insieme a riso per sushi, nori e altri ingredienti come fette di avocado, cetrioli e un filo di maionese o di salsa piccante. 

Che cos'è il Temaki?

Involtini temaki

Temaki è un termine utilizzato per indicare l'involtino ed è un tipo di sushi caratterizzato da uno specifico involucro di alga a forma di cono riempito con vari ingredienti. 

Questo tipo di sushi è molto simile al maki, ma come suggerisce il nome, si fa soprattutto con le manie questo lo rende un'opzione ideale per i cuochi di casa. 

Si tratta per lo più di pesce crudo, tra cui salmone e tonno, ma in Giappone sono molto popolari anche i frutti di mare cotti, come il salmone affumicato, la tempura di gamberi o il tamago (frittata dolce di uova). 

La cosa più importante da sottolineare quando si parla di temaki è che ogni rotolo di sushi a forma di cono o di gelato viene chiamato temaki. 

Quindi, a differenza dei maki, non esistono diversi tipi di temaki. Tuttavia, questo non significa che non si possano usare ingredienti diversi. Ma a prescindere dal tipo di ingredienti utilizzati, sono tutti temaki. 

6 differenze tra Maki e Temaki

Passiamo ora alla parte principale dell'articolo. I fatti più importanti su entrambi i tipi di sushi sono stati discussi, ma vediamo come differenziare il maki dal temaki in base a questi 6 fattori importanti. 

1. La forma

Nella prima parte di questo articolo ho già accennato ad alcune caratteristiche della forma dei maki e dei temaki, ma permettetemi di approfondire ancora un po'. Questo è importante perché la forma è la differenza principale e più riconoscibile. 

Maki ha una forma cilindrica e si ottiene arrotolando il riso per sushi, il ripieno e l'alga (nori) strettamente insieme utilizzando una stuoia di bambù chiamata makisu, dopodiché il rotolo viene tagliato a pezzetti. 

Il Temaki, invece, è arrotolato a mano in una riconoscibile forma a cono o, più semplicemente, nella tipica forma del gelato. In pratica, un foglio di nori viene avvolto a forma di cono e al suo interno vengono inseriti il riso e il ripieno del sushi. 

2. Dimensioni

Un'altra differenza evidente tra maki e temaki è la loro dimensione. Il maki viene originariamente preparato come un lungo rotolo che, prima di essere servito, viene tagliato in piccoli involtini della dimensione di un boccone. 

Anche se le dimensioni possono variare da piccole a grandi, il rotolo maki medio è lungo circa 6-8 pollici e largo 1-2 pollici. Il rotolo maki più grande è in genere più piccolo del temaki. 

Per quanto riguarda i temaki, sono più grandi, ma non è così importante, cioè non ci sono diversi tipi di temaki in base alle loro dimensioni. 

Tuttavia, devo sottolineare che sono molto più larghi dei maki roll e, per questo motivo, c'è più spazio per altri ingredienti. 

3. Ripieno e ingredienti

Per quanto riguarda gli ingredienti dei rotoli maki e temaki, non ci sono limiti ed entrambi i tipi di sushi possono essere riempiti con vari ingredienti. 

Inoltre, entrambi i tipi di sushi sono composti da ingredienti principali che includono riso, alghe e qualche tipo di pesce crudo o cotto, come salmone o tonno. Oltre al pesce, si possono utilizzare anche altri tipi di frutti di mare, come ad esempio gambero ad esempio.

Naturalmente, il sapore del salmone o il sapore delle alghe saranno gli stessi sia nei maki che nei temaki, ma ci sono altri ingredienti che conferiscono il profilo di sapore complessivo. 

Perché il temaki è di dimensioni maggiori, contiene per lo più più ingredientiper ottenere un profilo gustativo più complesso. Questi ingredienti possono includere cetrioli, avocado e carote, oltre a varie erbe e salse per dare un tocco di sapore in più. 

Devo anche dire che, quando si tratta di maki, un tipo di pesce viene utilizzato prevalentemente come ingrediente principale. Il temaki, invece, può contenere due o addirittura tre tipi contemporaneamente, rendendo il profilo gustativo ancora più complesso. 

Infine, è bene sapere che il pesce d'acqua salata è preferibile se lo si utilizza crudo sia per i maki che per i temaki. Inoltre, deve essere di qualità sashimi. Anche il pesce cotto va benissimo, ma bisogna sempre evitare salmone poco cotto perché può contenere batteri nocivi. 

4. Servire

deliziosi involtini temaki

Quando vedete qualcuno che serve i rotoli maki, molto probabilmente vedrete pezzi di dimensioni ridotte disposti ordinatamente su un piatto. 

Spesso vengono anche presentati in gruppi di sei o otto pezzi per un gruppo di persone.

Gli involtini di maki possono essere serviti come antipasto, come piatto principale o come parte di una bento box, proprio come torta bento, ad esempio.  

I temaki sono diversi, perché di solito vengono serviti singolarmente. Si presentano come un involtino a forma di cono, su un piatto o in un supporto speciale progettato per tenerli in piedi. 

5. Stile alimentare

I maki sono molto più piccoli dei temaki e si possono mangiare con le mani. Tuttavia, è molto più comune gustarle con le bacchette, raccogliendo ogni pezzo singolarmente. 

L'aspetto positivo è che, grazie alle loro dimensioni relativamente ridotte, si possono facilmente intingere in qualche salsa deliziosa. Il tipo di salsa più popolare è sicuramente la salsa di soia. 

Tuttavia, in alcuni casi si usa anche il wasabi, anche se è molto più comune usarlo quando si mangia il nigiri. Ma i gusti di ognuno sono diversi e non c'è nulla di male. 

Infine, è consuetudine gustare lo zenzero sottaceto tra un boccone e l'altro di maki per pulire il palato e rinfrescare le papille gustative. 

Gli involtini Temaki, invece, si gustano soprattutto con le mani. Se non avete mai mangiato un temaki, immaginate di tenere in mano un gelato e di mangiarlo. In questo modo mangerete e gusterete il vostro rotolo di temaki. 

I condimenti come la salsa di soia, il wasabi e lo zenzero sottaceto vengono spesso serviti insieme agli involtini temaki. 

I commensali possono aggiungere questi condimenti direttamente sul rotolo o prenderne una piccola quantità a lato e intingervi il rotolo per insaporirlo ulteriormente.

6. Popolarità

Infine, maki e temaki sono due tipi di sushi molto popolari in Giappone. Il maki è più popolare nelle zone orientali del Giappone, mentre il temaki è più diffuso nelle zone occidentali. 

Quindi è una sorta di 50:50 quando si tratta della loro madrepatria. Tuttavia, Le persone in altre parti del mondo conoscono il makie credo che anche lei faccia parte di questo gruppo. 

Forse non ne conoscete il nome, ma il maki è in realtà quel tipo di sushi mainstream che si vede ovunque, dai ristoranti ai film e ai programmi televisivi. 

Questo perché ha un aspetto più gradevole e perché viene servito soprattutto nei ristoranti e nei sushi bar.  

Il temaki, invece, è un tipo di sushi che non richiede grandi abilità per la sua preparazione, quindi quasi tutti possono prepararlo a casa se hanno a disposizione gli ingredienti giusti. 

Tutto quello che dovete fare è posizionare la nori sul piatto, aggiungere un po' di riso e distribuirlo uniformemente, lasciando un lato vuoto. Dopodiché, si possono aggiungere ripieni e guarnizioni e arrotolare il temaki dal lato del riso. 

Questo processo non rende i rotoli di temaki attraenti nemmeno dal punto di vista visivo, e questo è un altro fattore che contribuisce al fatto che sono meno popolari.