Vai al contenuto

12 Sostituti del vermouth secco e dolce più raffinati da prendere in considerazione

12 Sostituti del Vermouth secco e dolce da considerare

Sharing is caring!

Il vermouth è un classico per molti amanti dei cocktail perché la sua versatilità è illimitata nel mondo dei cocktail. 

Tuttavia, il vermut può essere gustato anche da solo e persino aggiunto a vari tipi di piatti durante il processo di cottura. 

Per chi non lo sapesse, il vermouth è in realtà un vino liquoroso arricchito con vari tipi di spezie, erbe e radici che gli conferiscono un profilo aromatico complesso. 

L'esatto profilo gustativo dipende dal tipo specifico di vermouth. Mentre il vermouth secco ha una dolcezza sottile e un finale leggermente amaro, il vermouth dolce è una combinazione di dolcezza più pronunciata e un corpo più pieno. 

In questo articolo cercheremo di trovare i migliori sostituti del vermouth che possano assomigliare a questi mestieri del vermouth sia secco che dolce.

Vediamo quindi quali sono le alternative, a partire dai sostituti del vermouth secco. 

L'elenco dei 6 migliori sostituti del vermouth secco

Come ho già accennato nella parte introduttiva, l'esatta profilo aromatico del vermouth dipende dal suo tipo. Perciò, anche se simili, i sostituti del vermouth secco e dolce non sono gli stessi. Vediamo la prima alternativa al vermouth secco. 

1. Vino bianco

Versare il vino bianco nel bicchiere contro il tavolo di legno

Poiché il vermouth è un vino liquoroso, non sorprende che il suo miglior sostituto sia il vino. Inoltre, la base del vermouth è in realtà il vino bianco. Questo rende il vino bianco ancora più adatto. 

Anche se l'esatto profilo gustativo del vino Il vino bianco può variare notevolmente a seconda del tipo di uva e del processo di vinificazione; in generale, il vino bianco ha un corpo più leggero rispetto al vino rosso, il che lo rende più adatto a sostituire il vermouth secco. 

Inoltre, il sapore del vino bianco può variare da secco a dolce e, quando si cerca un sostituto del vermouth, si cercherà sempre la varietà più secca. 

Se trovate un tipo di vino secco adatto, potrete utilizzarlo in un cocktail martini al posto del vermouth. 

Inoltre, il vino bianco può sostituire con successo il vermouth in cucina. 

Ad esempio, il risotto è un tipo di piatto che in alcune ricette può richiedere l'uso di vermut secco. 

E se non avete il vermouth, il vino bianco secco può facilmente sostituirlo e arricchire il profilo di sapore di questo cremoso piatto italiano.

Se decidete di usare il vino bianco nella ricetta, usatene un po' di più perché non ha il sapore intenso del vermouth. Se siete preoccupati per la gradazione alcolica, lasciate sobbollire un po' più a lungo e l'alcol in eccesso evaporerà. 

2. Lillet Blanc

Se state cercando un sostituto del vermouth per il vostro cocktail, il Lillet blanc potrebbe essere la scelta migliore. 

È un vino liquoroso mescolato con liquori, frutta ed erbe ed è originario della Francia. Più precisamente, è un aperitivo francese prodotto alla fine del XIX secolo nella città di Podencas, nella regione di Bordeaux. 

È solo una delle tre varietà di Lillet, insieme al Lillet Rose e al Lillet Rouge. Ma, grazie al suo gusto rinfrescante e leggero con delicate note agrumate, il Lillet Blanc è la migliore alternativa al vermouth. 

Questo è particolarmente vero quando si vuole usare al posto del vermut in cocktail che sono leggeri, rinfrescanti e agrumati. 

Uno dei tipi di cocktail più popolari che incorporano il Lillet Blanc è sicuramente il Vesper Martini. 

È un cocktail tratto dal famoso romanzo di James Bond, "Casino Royale", ed è una combinazione di Lillet Blanc, gin e vodka. 

Altri cocktail popolari con Lillet Blanc sono il Lillet G&T, il Lillet Spritz e l'Adonis. 

3. Sherry secco

Profilo Natura morta di due bicchieri di vino Sherry caldo

È anche un vino liquoroso originario della regione di Jerez, nel sud della Spagna. Lo sherry secco è sicuramente uno dei vini fortificati più popolari al mondo.

Si ottiene dall'uva Palomino fortificata con acquavite d'uva, che ne aumenta la gradazione alcolica (circa 15-20% ABV). 

Oltre alla gradazione alcolica, anche il caratteristico sapore di nocciola e sapidità lo distingue dagli altri tipi di vini fortificati. 

Devo sottolineare che l'esatto profilo gustativo dello sherry secco dipende dalla sua età. I tipi secchi comprendono il manzanilla e il fino, che hanno un corpo leggero e un sapore molto secco e croccante. 

Altri due tipi sono l'amontillado e l'oloroso, più scuri e ricchi di corpo, con un sapore più complesso. 

Poiché siamo alla ricerca di sostituti del vermouth secco, è ovvio che le prime due opzioni sono più adatte. 

Questa bevanda versatile può essere gustata da sola o aggiunta a vari tipi di cocktail, tra cui Bamboo, Tuxedo, Sherry cobbler e Sherry flip. 

Poiché non è affatto dolce, è sempre meglio aggiungerlo ai cocktail che sono già più dolci. 

È anche un ingrediente popolare in cucina perché aggiunge un sapore ricco senza renderlo troppo dolce. 

4. Il sakè

Se siete appassionati di bevande, saprete sicuramente cos'è il sakè. Per coloro che non conoscono questa straordinaria bevanda alcolica, il sake è la bevanda nazionale del Giappone ed è prodotto come alcolico a partire da riso bianco brillato, acqua, lievito e koji. 

Ha una gradazione alcolica simile a quella del vino e varia da 15-20% AVG. Il suo profilo gustativo varia da leggero e floreale a ricco e terroso, a seconda del tipo e dello stile specifico. 

Sostituto del vermouth: infografica che lo sappiano

Tuttavia, in generale, il sake ha un sapore dolce e caratteristico che lo rende un ottimo sostituto del Vermouth nelle ricette dei cocktail. 

Tra i diversi cocktail in cui il sake prospera, alcuni dei più popolari includono il Sake Martini, il Sake Sour, il Sake Margarita e il Tokyo Mule.

Oltre alle ricette di cocktail, questa incredibile bevanda giapponese può essere utilizzata anche in cucina per aggiungere più sapore e complessità al piatto. 

Si adatta meglio a varie salse, insalate, zuppe, brodi e piatti unici. 

5. Aceto di vino bianco

Una delle caratteristiche principali di ogni tipo di aceto è sicuramente la sua acidità. Proprio per questa caratteristica, l'aceto è considerato un buon sostituto del vermouth. 

Naturalmente non berrete l'aceto da solo al posto del vermouth, ma potrete usarlo in cucina, in vari tipi di piatti, dalle insalate a quelli più complessi come la paella, per esempio. 

Ma ci sono molti tipi di aceto in circolazione, quindi è importante sapere quale tipo è adatto a sostituire con successo il vermouth in un determinato piatto. 

La scelta più ovvia è l'aceto di vino, dato che il vermouth stesso è un tipo di vino liquoroso. 

E poiché stiamo parlando di sostituti del vermouth secco, è logico concludere che sceglieremo l'aceto di vino bianco perché il vino bianco è più leggero del vino rosso. 

Per quanto riguarda i tipi di piatti in cui è possibile utilizzare l'aceto di vino bianco come sostituto del vermouth, si tratta di piatti a base di pesce, verdure, pollo e maiale, oltre a vari tipi di salse. 

Quando si sostituisce, si può usare liberamente un rapporto 1:1. 

Un'altra nota. Anche l'aceto di sidro di mele e l'aceto di riso possono essere validi sostituti del vermouth, perché hanno livelli di acidità simili. Potete utilizzarli nella stessa quantità anche nel vostro piatto. 

Vedi anche: 8 differenze fondamentali tra aceto bianco e aceto di vino bianco

6. Succo di limone

Bevanda al limone in un bicchierino su una superficie di legno

Infine, c'è un sostituto sotto forma di succo naturale che proviene direttamente dalla pianta. frutta che inizia con l

È il succo del famoso agrume noto come limone. Vi starete chiedendo perché il succo di limone può essere un buon sostituto del vermouth.

Poiché il vermouth è una bevanda liquorosa, diventa un po' più denso, ma anche un po' più acido. E sappiamo tutti che il marchio di fabbrica dei limoni è la loro acidità. 

Ma va anche sottolineato che il succo di limone non può essere utilizzato ovunque come sostituto. Di certo non servirete il succo di limone da solo alla festa come sostituto del vermouth, giusto?

Tuttavia, nel mondo della cucina, il succo di limone può essere una valida alternativa. È più comunemente usato nelle salse per carni e pasta. 

Se decidete di usare il succo di limone in uno di questi piatti, usatene mezza tazza per ogni tazza di vermouth, in modo che il piatto non risulti troppo acido. 

Per questo motivo, si sconsiglia di utilizzare altri tipi di agrumi, in particolare il lime, perché il loro sapore è troppo forte. 

L'elenco dei 6 migliori sostituti del Vermouth dolce

Come già sapete, sebbene simili in quasi tutti i settori, il vermouth secco e quello dolce presentano alcune differenze nei profili aromatici, per cui è importante esplorare i sostituti di entrambi i principali tipi di vermouth. 

1. Vino rosso dolce

Gustoso vino rosso e cioccolato su tavolo di legno nero

Se avete letto la prima parte dell'articolo, cioè l'elenco dei sostituti del vermouth secco, avete potuto notare che il primo elemento della lista è il vino bianco, più precisamente il vino bianco secco.

Naturalmente, il miglior sostituto del vermouth secco deve essere un vino, oltre che secco e di corpo leggero. 

Seguendo questa logica, non è difficile concludere che anche il miglior sostituto del vermouth dolce deve essere il vino, ma più corposo e più dolce. 

E non c'è candidato migliore per questo ruolo del vino rosso dolce. È anch'esso acido, proprio come il vermouth, ma ha quelle note dolci che ricordano perfettamente le note del vermouth dolce. 

Alcuni tipi di vini rossi dolci molto diffusi sono il Lambrusco, il Vin Santo Rosso, il Rosso Dolce e il Porto Rubino. 

Potete gustare questi vini pregiati da soli, oppure abbinarli a qualche altro cibo, come una ricca torta al cioccolato o un banchetto di carne. 

Tenete presente che questi vini corposi hanno un elevato contenuto alcolico (15% ABV o più), quindi dovrete prestare maggiore attenzione nel contare i bicchieri che consumate. 

2. Vino rosso secco + sciroppo semplice

Quando non si ha a disposizione un vermouth dolce, né un vino dolce o un'altra bevanda simile, l'unica cosa che rimane è sperimentare. 

Quindi, se siete in possesso di vino secco e avete anche un po' di sciroppo semplice in dispensa, potete mescolare questi due ingredienti per ottenere un sostituto decente del vermouth dolce. 

Il vino secco ha una discreta acidità per replicare il vermouth dolce, ma manca di dolcezza. 

Lo sciroppo semplice è una semplice combinazione di acqua e zucchero che ha una buona dose di dolcezza. Quando questa dolcezza viene aggiunta all'acidità del vino rosso secco, si crea un valido sostituto del vermouth. 

Lo sciroppo semplice è usato soprattutto in vari tipi di cocktail per il suo sapore dolce aggiuntivo, ma quando lo si mescola al vino rosso secco, può facilmente sostituire il vermouth dolce in quasi tutti i tipi di cocktail. 

Bisogna però tenere presente che questa alternativa presenta alcuni svantaggi, considerando i diversi profili di sapore e il fatto che lo sciroppo semplice abbassa la quantità di alcol nel vino rosso.

Per questo motivo, probabilmente dovrete sperimentare un po' fino a raggiungere il sapore e la gradazione alcolica desiderati.

3. Vino di Porto

Versare due bicchieri di vino porto rosso liquoroso da una bottiglia

Se siete amanti del vino e se siete mai stati in Portogallo, conoscete sicuramente il vino Porto. 

È uno dei vini liquorosi più popolari del Portogallo e proviene dalla Valle del Douro, nel nord del paese. 

Il vino di Porto è una combinazione di diverse varietà d'uva, ha un colore rubino intenso ed è una combinazione di sapori di prugne e ciliegie. 

Grazie all'aggiunta di un'acquavite d'uva distillata durante il processo di fermentazione, contiene zuccheri residui che conferiscono un sapore molto più dolce rispetto ad altri tipi di vini rossi. A tal punto che spesso viene chiamato vino da dessert. 

È una fortuna se state cercando un sostituto del vermouth dolce, perché il vino di Porto dolce ha un livello di dolcezza simile. 

Il Porto rubino è il miglior tipo di vino di Porto per sostituire il vermouth dolce in cucina. Ha un sapore molto simile. Non cadete nella trappola di scegliere l'altro tipo popolare di vino di Porto, il Porto Tawny, perché spesso è più secco e meno dolce.

Potete anche sperimentare vari tipi di vino di Porto nelle vostre ricette di cocktail. Alcuni tipi di cocktail popolari in cui è possibile utilizzare il vino di Porto al posto del vermouth sono il Negroni e il Manhattan. 

Un'ultima nota. A causa dei diversi processi di fermentazione, i vini di Porto hanno una gradazione alcolica più elevata (19-22% AVG), quindi bisogna tenerne conto quando si sorseggia il vino nel bicchiere. 

4. Amaretto

È un liquore di colore marrone dorato originario dell'Italia. L'amaretto è uno dei liquori più popolari in circolazione e può essere gustato da solo, mescolato in vari cocktail e utilizzato come ingrediente in diversi piatti dolci e dessert.come, ad esempio, come un alcol nel tiramisù.

Grazie al suo sapore dolce, può essere un valido sostituto del vermouth dolce, soprattutto in alcuni tipi di cocktail. 

Il cocktail più popolare che combina l'amaretto e il vermouth dolce è il cocktail del Padrino, che ha un profilo gustativo complesso e dolce. 

L'Amaretto può essere utilizzato anche in cucina come valida alternativa perché può aggiungere la dolcezza desiderata al piatto, proprio come il vermouth dolce. 

Viene utilizzato soprattutto come sostituto in piatti da forno come torte e biscotti, ma può essere utilizzato anche in piatti salati, come marinate per pollo e carne, condimenti per insalate e salse per piatti di pasta. 

Tuttavia, è bene tenere presente che l'amaretto ha una gradazione alcolica più elevata e un sapore più deciso di nocciola.

Per questo motivo, probabilmente dovrete utilizzare una quantità inferiore di amaretto nelle vostre ricette. 

5. Certosa

Cocktail Alaska alla Chartreuse gialla, rinfrescante e alcolico

Si tratta di un altro liquore, ma proveniente dalla Francia. Si tratta di una bevanda prodotta da famosi monaci certosini a metà del XVIII secolo. 

Si tratta di una bevanda alcolica complessa, composta da alcol distillato con oltre 100 erbe, fiori e piante e disponibile in varianti verdi e gialle, anche se la chartreuse verde è il tipo più popolare. 

Questo liquore ha una consistenza sciropposa e un profilo gustativo molto unico e complesso, con note di vari tipi di erbe e spezie. 

Ha anche note abbastanza dolci e questo è il fattore più importante quando si tratta di sceglierlo come sostituto del vermouth dolce. 

Grazie al suo gusto dolce e al profilo aromatico erbaceo, la chartreuse può essere utilizzata in molti tipi di cocktail in sostituzione del vermouth. 

Tuttavia, è consigliabile usarne meno del vermouth perché ha un sapore più forte e un contenuto alcolico più elevato, soprattutto se si usa la chartreuse verde che ha un contenuto alcolico di circa 55% ABV.

Vedi anche: 12 migliori sostituti della Chartreuse verde per un cocktail perfetto

6. Aceto balsamico

Il vino si ricava dall'uva e il vermouth è un tipo di vino liquoroso, quindi bisogna sempre cercare un sostituto che abbia ingredienti simili e in cui vengano utilizzati gli stessi processi. 

Qui abbiamo l'aceto balsamico, un tipo di aceto che si ottiene principalmente dal mosto d'uva, lo stesso succo d'uva utilizzato per la produzione del vino. 

Tenendo conto di tutto ciò, è facile concludere che l'aceto balsamico è un buon sostituto del vermouth dolce. 

Anche il profilo gustativo è fondamentale, perché l'aceto balsamico ha una discreta acidità con una complessa dolcezza e note fruttate. 

È il suo profilo aromatico a garantire che questo aceto sia un buon sostituto del vermouth, soprattutto in cucina. 

Se decidete di usarlo, usatene ⅓ di tazza e diluitelo con ⅔ di tazza d'acqua per ogni tazza di vermouth richiesta. 

Si può utilizzare per preparare marinate, salse e condimenti per insalate, ma anche per altri tipi di ricette come risotti, pasta e piatti a base di verdure. 

Avete trovato il vostro perfetto sostituto del vermouth?

Indipendentemente dal tipo di vermouth che state cercando di sostituire, secco o dolce, questi sostituti del vermouth vi aiuteranno a trovare l'ingrediente perfetto per il vostro cocktail, così come per i piatti dolci o salati. 

Alcune di queste alternative possono essere utilizzate anche come aperitivo al posto del vermouth. Non vi resta che esplorarle e scegliere quella più adatta a voi.

12 Sostituti del vermouth secco e dolce più raffinati da prendere in considerazione