Vai al contenuto

36 frutti che iniziano per L: dai più noti a quelli esotici

36 frutti che iniziano per L: da quelli più conosciuti a quelli più esotici

Sharing is caring!

Sicuramente sapete cosa sono il limone e il lime, due agrumi popolari che iniziano con la lettera L. Ma se pensate ad altri tipi di frutta che iniziano con la L, probabilmente non ne ricordate nessuno.

E non è una sorpresa, visto che non ci sono molti frutti popolari il cui nome inizia con la L, ma credetemi, ci sono molti frutti straordinari la cui popolarità non è elevata, ma questo non ne sminuisce il valore.

In questo articolo, quindi, vi presenterò l'elenco definitivo dei 36 frutti unici con la prima lettera L, che dovete assolutamente conoscere. Quando sarete pronti, potremo procedere con il viaggio attraverso i 36 succosi doni della natura che hanno nomi che iniziano con la lettera L.

L'elenco definitivo dei 36 frutti che iniziano per L

Ecco l'elenco dei frutti il cui nome inizia con la lettera L. Procediamo.

1. Frutto del Lablab

frutto del lablab

Il primo dell'elenco dei frutti che iniziano per L è l'attraente frutto del lablab. È originario dell'Africa, dell'India e dell'Indonesia e fa parte della famiglia delle Fabaceae. I nomi comuni di questo frutto straordinario sono fagiolo di Lablab, fagiolo di campo e fagiolo giacinto.

Un albero da frutto può crescere fino a 3-6 metri, le sue foglie sono commestibili e i suoi semi possono essere utilizzati per produrre tofu. Quasi tutto ciò che si trova su questo albero unico è commestibile e ricco di vitamine e minerali importanti come ferro, magnesio, fosforo, rame, zinco e tiamina.

2. Frutto Lady Apple

Questo tipo di mela è uno dei più antichi conosciuti. È una mela francese naturalizzata in America nel XIX secolo. Ha alcuni altri nomi, ma uno dei più popolari è quello di mela di Natale, poiché è considerata una mela decorativa.

Il colore della pelle è verde lime e la polpa non è croccante ma piuttosto tenera. Per questo motivo, non viene spesso consumato crudo, ma piuttosto caramellato, cotto al forno o arrostito per vari piatti deliziosi.

3. Banane Lady Finger

Tra le molte varietà di banane, la banana lady finger è una delle più dolci, per cui non sorprende che venga chiamata anche banana dello zucchero. Cresce sull'albero Finger banana, il cui altro nome è Baby Banana perché può crescere solo fino a 5 pollici di lunghezza.

La banana lady-finger è più piccola e più dolce e ha una consistenza cremosa che si scioglie in bocca. Essendo così dolce, può essere utilizzato in qualsiasi piatto o dessert dolce che si possa immaginare, ma è più adatto ai frullati e a tutto ciò che ha a che fare con il burro di arachidi e il cioccolato.

Se si hanno problemi con il glutine, è possibile utilizzarlo per realizzare pancake alla banana senza glutine.

4. Melone d'agnello

Cucumis melo

Questo tipo di melone è classificato botanicamente come Cucumis melo. Tuttavia, molti lo chiamano anche melone di Natale, perché dura fino alle feste grazie alla sua lunga conservazione.

La sua forma è oblunga e simile a quella di un pallone da football americano. La buccia è liscia e di colore verde-giallastro. Al di sotto si trova una polpa verde chiaro, molto aromatica e dal sapore dolce. La cavità del seme si trova al centro.

La polpa viene consumata principalmente cruda, ma è ottima anche in insalata. Per quanto riguarda i valori nutrizionali, la vitamina C, il potassio e la fibra alimentare sono i principali.

5. Mango Lancetilla

Questo pesante frutto del mango è originario dell'Honduras ed è stato introdotto in America all'inizio di questo secolo. Questo straordinario frutto privo di fibre ha una buccia di colore rosso sangue e una polpa giallo limone.

La sua polpa è soda, molto dolce e completamente priva di fibre. È moderatamente acida. È adatto alla preparazione di piatti a base di mango, mango in salamoia e sticky rice.

6. Prugna di Langley Bullace Damson

Si tratta di una varietà tardiva a coltura abbondante e di un frutto piccolo, di forma da rotonda a tondo-oblunga. Il colore è di una bella tonalità blu-nera.

Il sapore, se consumato crudo, non è molto gradevole perché ha un sapore aspro. Tuttavia, può essere deliziosa come cibo in scatola, è eccellente nelle torte e produce un buon gin al damson. La consistenza di questa prugna è soda.

7. Mango di Langra

Un altro mango della lista, questa volta proveniente dall'India settentrionale, è un po' più piccolo del precedente. Questa cultivar di mango cresce anche a Varanasi, in Bangladesh e in Pakistan. In alcuni di questi Paesi è conosciuto anche con il nome di "Danka mango".

Ha una buccia di colore verde quando è giovane e una bella buccia gialla con alcune sfumature verdastre quando matura. La sua polpa è liscia e perfetta per essere mangiata cruda o trasformata in uno snack a base di mango essiccato.

8. Frutta Langsat

Sebbene non sia molto popolare nel mondo occidentale, nel sud-est asiatico sono pochissime le persone che non lo conoscono. Il frutto di Langsat, o Lansium Parasiticum, è originario della Malesia occidentale e delle isole Filippine.

È molto popolare anche in paesi asiatici come il Vietnam, la Thailandia e l'India meridionale.

È un frutto commestibile con polpa bianca e semi amari non commestibili. Per quanto riguarda il profilo gustativo, si tratta di una combinazione unica di sapori piccanti, dolci e aspri. Anche se il sapore è in qualche modo simile a quello dell'uva.

Questo incredibile frutto è ricco di vitamina A, tiamina e riboflavina ed è anche pieno di antiossidanti.

9. Bacca di Lantana Camara

Bacca di Lantana Camara

La bacca di Lantana Camara cresce su un arbusto sempreverde che in genere raggiunge i 70 pollici di altezza. Accanto alle foglie e ai bellissimi fiori, crescono bacche dolci e aspre.

Queste bacche crescono tutto l'anno, con un picco di stagione in estate. Sono commestibili solo quando maturano e assumono una tonalità viola scuro. Non pensate di mangiarle prima della maturazione perché sono tossiche.

È possibile utilizzare queste bacche per preparare marmellate e gelatine.

10. Frutta Lakoocha

Questo frutto unico cresce sull'albero Lakoocha, che si trova prevalentemente nelle regioni tropicali e in altri luoghi come Nepal, India, Malesia, Filippine e Thailandia.

È un membro della famiglia delle Moraceae ed è conosciuto con vari altri nomi come frutto di scimmia, lokhat, jack di scimmia, badhal, lakuch e rincalzo. Il profilo gustativo è una combinazione unica di sapori dolci e piccanti, che lo rendono simile ad alcuni agrumi.

È anche un frutto salutare perché riduce la caduta dei capelli, le malattie della pelle e l'herpes. Può anche trattare la dissenteria e il gonfiore e pulire le ferite. Un vero e proprio superfood!

11. Frutto di Lapsi

Un altro frutto meno conosciuto è originario del Nepal. È conosciuto con il nome scientifico choerospondias axillaris e lapsi e aamli in alcune comunità di lingua nepalese. Cresce sull'albero Lapsi, il cui legno duro è adatto alla raccolta.

La buccia di questo frutto ovale è inizialmente verdastra ma, quando matura, cambia colore diventando gialla. La polpa è di un giallo un po' brillante e ha un sapore estremamente aspro; vi consiglio di mangiarla con del sale al peperoncino per bilanciare il sapore.

E non dimentichiamo il valore nutrizionale, che è enorme. Questo frutto possiede una grande quantità di carboidrati complessi ed è anche ricco di vitamina C e aminoacidi. Si può usare per preparare dolci, gelatine, sottaceti e gelati.

12. Frutta Lardizabala

Un altro frutto specifico e molto interessante nell'elenco dei frutti che iniziano per L è quello che cresce sulle piante da fiore chiamate liane sempreverdi, originarie del Cile meridionale e centrale.

La pianta è famosa per i suoi bellissimi fiori, ma anche i frutti non sono da buttare. Hanno una lunghezza di circa 20 cm e sono di colore verde e viola quando sono maturi. La polpa ha un sapore dolce e può essere consumata sia cruda che cotta.

13. Pera Le Conte

Il frutto della pera Le Conte cresce su un albero deciduo che può raggiungere gli 8 metri. È un ibrido tra il pero europeo e il pero cinese. Il frutto è a forma di campana e la buccia è di colore giallo crema.

La polpa è mediamente morbida e molto succosa, con un sapore leggermente dolce, ed è ideale per vari piatti dolci e dessert.

14. Frutto Lemato

Come si può dedurre dal nome di questo affascinante frutto, si tratta di una combinazione unica di pomodoro e limone, cioè di un ibrido di questi due popolari frutti. Ed è proprio così che si presenta.

All'esterno si vede un limone, ma quando lo si taglia a metà si vede la polpa del pomodoro. Non c'è molto da dire su questo ibrido perché è relativamente nuovo. Solo 82 persone hanno provato questo frutto e il resto di noi sta ancora aspettando di sperimentare la sua unicità.

15. Limoni

limoni

Infine, c'è il famoso agrume chiamato limone. Immagino che tutti voi conosciate il suo aspetto e il suo sapore, ma mi limiterò a dire che questo fantastico agrume giallo ha un riconoscibile sapore aspro che viene utilizzato in così tanti modi che è impossibile contarli.

Una delle bevande più popolari in cui l'ingrediente principale è il limone, così rinfrescante nelle calde giornate estive, è senza dubbio la limonata. Si abbina inoltre a vari tipi di frutti di mare, tra cui tonno crudo nel sushi, nel salmone e in molti altri. 

Ma forse uno degli aspetti più importanti che caratterizzano questo agrume è il suo incredibile valore nutrizionale e i benefici per la salute che ne derivano. È estremamente ricco di vitamina C, fibre e molti antiossidanti.

Per quanto riguarda i benefici per la salute, i limoni favoriscono la salute del cuore, prevengono i calcoli renali, proteggono dall'anemia, riducono il rischio di cancro, migliorano la salute dell'apparato digerente e molto altro ancora.

16. Melone al limone

Un altro limone nella lista dei frutti che iniziano per L? O forse sì? Non lo è di certo. È un melone e un ibrido del cosiddetto melone di Galia.

Ha una buccia abbronzata e dorata e, sotto la buccia, una polpa succulenta verde chiaro, morbida e densa. Il sapore non è dolce, in quanto povero di zuccheri, il che lo rende un'ottima scelta per le persone che tendono a evitare lo zucchero a causa di esigenze dietetiche o di altri problemi di salute.

È anche ricco dal punto di vista nutrizionale, poiché possiede alti livelli di vitamina C e B6.

17. Frutto di limone di Aspen

Quando si legge il nome, si pensa senza dubbio al tradizionale limone, ma questo non è affatto un tipo di limone. Si tratta di un frutto tropicale e di uno dei tanti alimenti arbustivi originari dell'Australia.

È un frutto piccolo, molto più piccolo di un limone, di colore verde chiaro, giallo o bianco sporco. La polpa è di colore giallo pallido e ha una consistenza succosa e succulenta. Ha un sapore simile a quello della mela, con una nota di pompelmo e il sapore aspro del limone.

Può essere utilizzato per preparare marmellate, gelatine, salse, bevande e conserve.

18. Limau Bali

Questo frutto di medie dimensioni è molto simile al pompelmo. È classificato come Citrus maxima e appartiene alla famiglia delle Rutaceae. Il frutto è molto grande e ha una buccia verde.

Sotto la buccia verde si trova la polpa di colore arancione chiaro o rosa pallido, piuttosto succosa e contenente semi color crema. Il sapore di questo frutto è dolce con una leggera acidità ed è molto aromatico.

Per quanto riguarda il valore nutrizionale, il frutto del limau bali è ricco di vitamine A, B e C, potassio, ferro e calcio.

19. Frutto del tiglio

Il tiglio, conosciuto anche con il suo nome botanico Triphasia Trifolia, è un arbusto sempreverde appartenente alla famiglia delle Rutaceae. È originario dell'Asia tropicale sud-orientale.

Il frutto che cresce su questo albero è commestibile, la sua buccia è di colore rosso e la polpa è polposa con un sapore simile al lime dolce. Per il suo aroma unico, viene spesso utilizzato per preparare conserve e tè.

Ma è famoso soprattutto per i suoi benefici per la salute. Questo frutto è usato soprattutto per trattare le malattie della pelle, le coliche e la diarrea, ed è anche ottimo per il mal di gola e la tosse.

20. Limoni

tigli

Membro del genere Citrus e della famiglia delle Rutaceae, il tiglio è ampiamente coltivato nelle aree tropicali e subtropicali. Il frutto del lime che cresce su questi alberi è commestibile ma altamente acido.

Esistono alcuni tipi importanti di lime: Lime persiano, lime chiave, lime del deserto e lime Makrut. Il succo di lime è utilizzato principalmente come ingrediente principale di sottaceti e chutney ed è anche utilizzato per aromatizzare alcuni dolci, cibi e bevande (più spesso in vari ricette di cocktail).

Come il limone, anche il lime è un frutto eccezionalmente nutriente, poiché contiene vitamina C e numerosi antiossidanti. Il lime può rafforzare le difese immunitarie, promuovere la salute della pelle, ridurre il rischio di malattie cardiache, prevenire i calcoli renali e diminuire il rischio di alcuni tipi di cancro.

21. Leucaena Leucocephala

La Leucaena Leucocephala è originaria del Messico e dell'America centrale. Quest'albero non è molto popolare per i suoi frutti, ma piuttosto per altri usi, come quelli medicinali, sociali, alimentari per animali, ecc.

Si possono mangiare solo i baccelli giovani e si trovano molto probabilmente in insalate, stufati, legumi e tacos.

Un altro utilizzo interessante è quello nell'industria della cellulosa e della carta.

22. Mela della libertà

Quando si legge il nome di questo frutto, è facile confonderlo con la Grande Mela, New York City, ma in realtà non ha nulla a che fare con questo.

Si tratta invece di una bellissima mela dal sorprendente colore rosso e dal sapore dolce e leggermente aspro. È preferibile consumare questa mela fresca perché è molto succosa e croccante, ma è anche possibile utilizzarla per preparare delle torte dolci e deliziose.

23. Frutto del limequat

Questo interessante ibrido tra key lime e kumquat cresce sull'albero del limequat che fruttifica tutto l'anno. È piccolo, di forma ovale e di colore verde, ma diventa giallo quando è completamente maturo e questo è l'unico momento in cui si può consumare.

Non è consigliabile mangiarlo crudo a causa del suo sapore estremamente aspro, ma è sempre possibile cucinarlo o usarlo per preparare una deliziosa gelatina di limequat per i vostri crostini croccanti.

24. Mirtillo rosso

Il mirtillo rosso è conosciuto con molti altri nomi, tra cui Vaccinium Vitis-Idaea, mirtillo rosso di montagna, mirtillo nero o cowberry. È un arbusto sempreverde appartenente alla famiglia delle Ericaceae.

Si tratta di piccole bacche selvatiche dalla buccia rosso scuro e dal sapore molto acido, simile a quello dei mirtilli rossi, anche se non così acido. Si può usare sia nei dolci che nei piatti salati.

Ma la sua popolarità è dovuta soprattutto ai suoi straordinari benefici per la salute e al suo valore nutrizionale. Fa bene alla salute del cervello, alla salute orale e promuove anche la salute dell'intestino.

25. Lilly Pilly Berry

Lilly Pilly Berry

Questa bacca dal nome buffo e simpatico cresce su arbusti o alberi sempreverdi e appartiene alla cosiddetta famiglia delle Myrtaceae. È di dimensioni molto piccole e di forma da rotonda a ovale.

Possiede una buccia soda, lucida e tesa, di colore che varia dal rosa-rosso al magenta. Ha una polpa bianca e sottile che può essere priva di semi o contenere un piccolo seme duro. Il sapore del frutto fresco è leggermente dolce-aromatico con toni fruttati e speziati.

Questa bacca è ricca di vitamina C e altri antiossidanti, il che non è una sorpresa per una bacca.

26. Lippens Mango

Un altro mango fa parte dell'elenco dei frutti che iniziano per L. Ce ne sono davvero molti. Questo frutto è originario della Florida e, al giorno d'oggi, cresce ancora principalmente in quella stessa Florida e negli Stati Uniti.

Questo mango ha una forma da ovale a oblunga e una buccia di colore giallo con sfumature rosa o cremisi. La polpa è anch'essa gialla e priva di fibre, è dolce e ha un seme monoembrionale.

27. Mela di Lodi

Le mele di Lodi, scientificamente note come Malus Domestica, sono un frutto di inizio estate appartenente alla famiglia delle Rosaceae. Sono di dimensioni moderate e di forma conica. Il colore della buccia liscia è verde pallido e la parte inferiore è costituita da una polpa morbida di colore avorio o bianco, con piccoli semi di colore nero-marrone.

Il sapore principale è aspro, ma il retrogusto è sottilmente dolce. Per questo motivo, sono più adatti per la cottura al forno e in umido, ed è meglio farli bollire in una salsa insieme ad altri condimenti come cannella, zenzero, noce moscata e chiodi di garofano.

Alcune importanti sostanze nutritive contenute in questa mela sono le vitamine A e C, le fibre, il ferro, il potassio e il fosforo.

28. Loganberry

Un altro ibrido. Si tratta di una combinazione di lampone europeo e lampone nordamericano. ha le dimensioni e la forma di una mora e il sapore di un lampone. Si può quindi concludere che il sapore è aspro e leggermente dolce.

Queste bacche possono essere utilizzate in vari modi. Quelle mature possono essere consumate fresche, mentre quelle più aspre sono adatte per la marmellata, l'inscatolamento e il congelamento. Sono ottime anche per sorbetti, insalate e gelati.

Per quanto riguarda il valore nutrizionale, le bacche di loganberry sono ricche di manganese e vitamina C, oltre che di altri importanti nutrienti.

29. Frutto del nespolo

Il nespolo è un frutto originario della Cina, noto anche come "nespola giapponese". Cresce sull'albero del nespolo, che è popolare anche per le sue foglie, con le quali molte persone tendono a preparare una tisana deliziosa e benefica per la salute.

Il frutto stesso è di forma rotonda e possiede una buccia giallastra o arancione bruciato. Questo frutto è apprezzato per il suo eccezionale sapore dolce e per il suo enorme valore nutrizionale.

Il frutto del nespolo è ricco di sostanze nutritive, tra cui le vitamine A, B6 e B9, oltre a magnesio, potassio e manganese.

30. Longan

Longan

Il frutto del longan è conosciuto anche con il nome botanico di Dimocarpus Longan ed è originario del sud-est asiatico e coltivato in Vietnam, Taiwan, Thailandia e Cina.

Questo piccolo frutto rotondo ha un guscio marrone e una polpa bianca al di sotto. La polpa è commestibile, ma contiene un seme nero non commestibile che deve essere estratto. La sua polpa può essere utilizzata come ingrediente per sorbetti, insalate, gelatine, frullati e budini.

Questo incredibile frutto esotico è noto anche per i suoi straordinari benefici per la salute. Migliora la memoria, favorisce la salute della pelle, migliora la qualità del sonno e l'immunità, previene l'anemia e protegge dalle malattie croniche.

31. Zucca al formaggio di Long Island

Questa potrebbe essere una sorpresa per voi, perché c'è da chiedersi cosa c'entri la zucca con l'elenco dei frutti che iniziano con la L, e forse alcuni di voi potrebbero pensare che appartenga ai frutti che iniziano per L. elenco di verdure che iniziano per P o L. Ma è così?

La risposta potrebbe sorprendervi: la zucca è in realtà un frutto, poiché tutto ciò che nasce da un fiore è scientificamente un frutto.

Questa è originaria degli Stati Uniti nord-orientali e ha un aspetto simile al formaggio. Sotto la buccia caseosa c'è una polpa priva di filamenti, con una grana fine e una consistenza un po' friabile, oltre a un sapore dolce e terroso.

Questa zucca è ricca di sostanze nutritive come il beta-carotene, alcuni antiossidanti che combattono il cancro e le vitamine A, C e potassio.

32. Avocado a collo lungo

Questo tipo specifico di avocado ha preso il nome per il suo aspetto da giraffa. È originaria della Florida, dei Caraibi e di altre zone tropicali del mondo. La sua pelle verde brillante è sottile, liscia e lucida.

La sua polpa giallo-verde è spessa e cremosa e ha un alto contenuto di umidità. Al centro della polpa si trova un seme ovale di colore marrone. La polpa commestibile dell'avocado ha un sapore salato-dolce.

Questo tipo di avocado è ricco di vitamine C e K, oltre che di antiossidanti, potassio, folati e fibre.

33. Lord Lambourne Apple

Dal nome si capisce subito che questa varietà di mele ha a che fare con l'Inghilterra. In realtà, si tratta di una classica mela da dessert inglese di alta qualità.

La sua forma è rotonda e non troppo appiattita e il colore della buccia è la tipica combinazione di verde con sfumature arancioni e un accenno di ruggine. La polpa bianca, piuttosto croccante, ha un sapore potente, rinfrescante e acidulo.

34. Louise Bonne di Jersey Pear

E finalmente c'è una pera saporita e succosa nell'elenco dei frutti che iniziano per L. Si tratta della pera Louise Bonne of Jersey, originaria della Normandia, in Francia.

Si tratta di una pera dal colore rosso vivo che possiede un sapore caratteristico, leggermente acido, ed è una classica pera da dessert saporita, burrosa e succosa.

Il periodo migliore per questa pera va da ottobre a novembre.

35. Frutto del litchi

Frutto del litchi

Il litchi è considerato di origine indiana e cinese e cresce anche in molti altri Paesi asiatici. È un frutto tropicale che appartiene alla famiglia delle saponarie.

La buccia di questo frutto è rossastra e non è commestibile. La polpa bianca, invece, è commestibile e ha un sapore acidulo, succoso e zuccherino, simile a quello del il sapore del mangostano. Al centro si trova un seme marrone non commestibile e la polpa è soda e lucida.

È preferibile consumare il litchi da solo, ma si può anche aggiungere il litchi maturo alle macedonie o come ingrediente di gelati, sorbetti e tè estivi dolci.

36. Frutto della lucuma

La lucuma, o più correttamente loo-coo-ma, è un frutto originario del Sud America, ovvero del Perù e del Cile. Poiché ama i climi freschi, questo frutto si trova principalmente negli altipiani freschi delle valli costiere del Cile e del Perù.

Questo frutto ha una buccia verde e una polpa gialla di consistenza secca e pastosa. Il sapore è molto dolce e per questo la lucuma viene utilizzata per aromatizzare gelati, succhi e frullati.

È inoltre ricco di alcuni nutrienti essenziali come ferro, niacina, potassio, calcio, magnesio, carotenoidi e fosforo.

Conoscere i frutti della prima lettera L

Sono sicura che questo è stato un viaggio molto interessante attraverso la "foresta" di tutti questi frutti eccitanti ed esotici che iniziano per L. Credo che questo sia il modo migliore per scoprire i frutti più belli della natura che non avete mai sentito nominare prima e imparare alcune cose davvero interessanti su di loro.