Vai al contenuto

8 differenze fondamentali tra aceto bianco e aceto di vino bianco

8 differenze chiave tra aceto bianco e aceto di vino bianco.

Sharing is caring!

La vostra ricetta richiede aceto di vino bianco, ma voi avete solo aceto bianco (o viceversa). Cosa fate? Cercate su Google se ci sono differenze tra i due! 😄

RISPOSTA BREVE: Anche se l'aceto bianco e l'aceto di vino bianco hanno alcune caratteristiche simili, non sono esattamente la stessa cosa. 

Qual è quindi la differenza maggiore tra i due? 

L'aceto di vino bianco si ottiene dalla fermentazione del vino bianco, mentre l'aceto bianco si ottiene dall'acqua (circa 90-95%) e dall'acido acetico (circa 5-10%).

Se siete interessati a saperne di più sulle differenze tra questi due tipi di aceto e su come utilizzarli come sostituti, lo troverete spiegato in dettaglio qui di seguito! 

Aceto bianco vs aceto di vino bianco

Dal processo di fermentazione al prezzo, ecco le principali differenze tra aceto bianco e aceto di vino bianco:

1. Processo di fermentazione

processo di fermentazione dell'aceto di vino bianco

L'aceto bianco si ottiene da una soluzione di acqua ed etanolo (alcool).che viene fermentato dai batteri acetici per produrre acido acetico. 

Il processo di fermentazione* dell'aceto bianco avviene in due fasi. La prima fase consiste nella produzione di etanolo da una fonte di zucchero o amido (come mais o grano). La seconda fase consiste nella conversione dell'etanolo in acido acetico.

Aceto di vino bianco, come suggerisce il nome, si ottiene dal vino bianco. Il vino viene prima fermentato dai lieviti per produrre etanolo e poi l'etanolo viene ulteriormente fermentato dai batteri acetici per produrre acido acetico.

*La fermentazione è un processo in cui i microrganismi scompongono sostanze organiche come gli zuccheri in composti più semplici come alcol, CO2 e acidi organici, in assenza di ossigeno. 

2. Ingredienti

L'aceto bianco e l'aceto di vino bianco sono composti da ingredienti diversi. Ecco gli ingredienti di base di questi due tipi di aceto:

- Aceto bianco*: acqua, etanolo, acido acetico.

- Aceto di vino bianco**: acqua, vino bianco, batteri dell'acido acetico.

*Alcuni produttori possono aggiungere all'aceto piccole quantità di aromi o coloranti.

**Contiene anche piccole quantità di zuccheri residui e altri composti delle uve utilizzate per la produzione del vino.

3. Livello di acidità

bottiglia trasparente di aceto bianco

Il livello di acidità è il risultato della fermentazione di diversi tipi di aceto. In generale, L'aceto bianco ha un livello di acidità di circa 5%. Ciò significa che l'aceto bianco contiene circa 50 grammi di acido acetico per litro.

L'aceto di vino bianco ha un livello di acidità di circa 6% Ciò significa che contiene circa 60 grammi di acido acetico per litro. Come si può notare, si tratta di un valore leggermente superiore all'acidità dell'aceto bianco.

Vedi anche: I mirtilli sono acidi? I mirtilli fanno male al reflusso acido

4. Colore

L'aceto bianco è chiamato "bianco" perché è chiaro e incolore. L'aceto bianco ha un elevato grado di purezza perché è ottenuto da una soluzione di acqua ed etanolo che è stata fatta fermentare e poi distillata per eliminare le impurità.

L'aceto di vino bianco ha un colore che va dal giallo chiaro all'oro. perché è prodotto dalla fermentazione del vino bianco, che ha un colore giallo chiaro o dorato. 

5. Aroma

Bottiglia di aceto, uva e foglie su tavolo grigio strutturato

L'aroma dell'aceto bianco è più diretto e unidimensionale, mentre quello dell'aceto di vino bianco è più complesso e sfumato:

- L'aceto bianco ha un aroma forte, acuto e acido. a causa dell'elevata concentrazione di acido acetico. Questo aroma può essere sgradevole per alcune persone (la mia amica Tara è d'accordo con me 😆 ). 

- L'aceto di vino bianco ha un aroma più delicato e complesso. che si caratterizza per l'asprezza e il fruttato. 

6. Il gusto

L'aceto bianco e l'aceto di vino bianco hanno sapori diversi a causa dei diversi metodi di produzione e degli ingredienti.

Aceto bianco ha un sapore acuto, aspro e acido che può essere piuttosto pungente e opprimente. Aceto di vino bianco ha un sapore più complesso, acidulo e fruttato, con una sottile dolcezza. Il sapore del vino gioca un ruolo nel suo profilo gustativo.

7. Utilizzo

foto di una bottiglia di aceto bianco

L'aceto ha un'ampia gamma di impieghi e può essere utilizzato sia per in cucina e come detergente. Mia madre mi ha insegnato che l'aceto bianco è uno degli ingredienti più utili in cucina (grazie mamma! 😄). 

Oltre ad essere un ottimo detergente, è possibile utilizzare aceto bianco in condimenti per insalate, salse, marinate e altro ancora. Si può utilizzare anche come diserbante naturale in giardinaggio. 

Aceto di vino bianco è comunemente usato per condire insalate, salse e marinate, oltre che per mettere sott'aceto verdure e frutta. Inoltre, l'aceto di vino bianco può essere utilizzato come sostituto dell'aceto nero cinese, il succo di limone o il cremor tartaro in alcune ricette di cucina.

Vanno bene sia l'aceto bianco che l'aceto di vino bianco. sostituti dell'aceto di Champagne.

SUGGERIMENTO: fate attenzione quando aceto bollente se la zona in cui si bolle non è ventilata e se la concentrazione di acido acetico nell'aceto è troppo alta.

8. Il prezzo

In genere, l'aceto bianco è meno costoso dell'aceto di vino bianco perché è più facile da produrre. 

A seconda della marca e della località, una bottiglia da 32 once di l'aceto bianco costa da $1 a $3, mentre una bottiglia di dimensioni simili di l'aceto di vino bianco costa da $3 a $6

Si può sostituire l'aceto bianco con l'aceto di vino bianco in cucina?

aceto bianco in un misurino

Anche se hanno sapori e aromi diversi, è possibile utilizzare questi due tipi di aceto come sostituti in alcune ricette in cui il profilo del sapore non è critico (ad esempio, insalate, sottaceti, marinate...). 

Ecco alcuni consigli per sostituire l'aceto bianco con l'aceto di vino bianco e viceversa. 

Se si sostituisce l'aceto bianco con l'aceto di vino bianco:

- Utilizzare una quantità di aceto bianco leggermente inferiore a quella dell'aceto di vino bianco, in quanto l'aceto bianco è più acido e ha un sapore più deciso.

- Aggiungete un pizzico di zucchero alla ricetta per bilanciare l'asprezza dell'aceto bianco.

- Diluire l'aceto bianco con una piccola quantità di acqua per ridurne l'acidità e attenuarne il sapore.

Se si sostituisce l'aceto di vino bianco con l'aceto bianco:

- Utilizzare una quantità leggermente maggiore di aceto di vino bianco rispetto all'aceto di vino bianco, perché quest'ultimo è meno acido e ha un sapore più delicato.

- Aggiungete un pizzico di sale o di zucchero alla ricetta per esaltare il sapore dell'aceto di vino bianco.

- Tenete presente che l'aceto di vino bianco ha un sapore leggermente fruttato che potrebbe influenzare il gusto complessivo del piatto. 

Per concludere

Le principali differenze tra aceto bianco e aceto di vino bianco sono il metodo di produzione e il sapore. Questi due tipi di aceto possono essere utilizzati in modo intercambiabile in alcune ricette in cui il profilo aromatico non è così importante. 

Concludo questo confronto con una citazione ispiratrice che accomuna l'aceto bianco e l'aceto di vino bianco:
"L'aceto ha il potere di trasformare l'ordinario in straordinario, aggiungendo luminosità, profondità e complessità anche ai piatti più semplici." - Michael Ruhlman

8 differenze fondamentali tra aceto bianco e aceto di vino bianco