Vai al contenuto

Frutta che inizia per V: 15 opzioni deliziose

Frutta che inizia con V: 15 opzioni deliziose

Sharing is caring!

Se qualcuno vi chiedesse di nominare un frutto che inizia con la V, ci riuscireste? La maggior parte delle persone conosce la frutta locale o quella facilmente accessibile nei supermercati vicini, ma ci sono molti frutti interessanti che forse non conoscete.

Date un'occhiata a questo elenco di frutti che iniziano per V per scoprire cosa c'è in giro. Potreste trovare uno di loro abbastanza intrigante da provarlo!

15 tipi di frutta che iniziano per V

Dopo aver esaminato questo elenco di nomi di frutta, non solo conoscerete più di un frutto che inizia per V, ma probabilmente sarete già sulla buona strada per scoprire dove trovarne qualcuno da provare.

1. Uva Vaccarese

Uva vaccara su un tralcio

L'uva Vaccarese non si trova al supermercato: è un'uva da vino rosso coltivata in piccole quantità solo nella Valle del Rodano, in Francia. È una delle 13 varietà di uva coltivate in questa regione. Solo queste varietà possono essere utilizzate per il famoso vino Châteauneuf-du-Pape.ma il Vaccarese è usato raramente perché è così scarso.

Quando si parla di sapore del vino ottenuto da questo vitigno, è caratterizzato da note fruttate, erbacee e terrose, oltre che da sentori di spezie. 

2. Arancia di Valencia

Anche se prende il nome dalla città spagnola Valencia, famosa per le sue deliziose arance, questo frutto è stato ibridato dall'agronomo americano William Wolfskill a metà del XIX secolo in California.

È uno dei preferiti perché è ricco di succo d'arancia. Oltre al suo sapore dolce, l'arancia Valencia ha molti benefici per la salute perché contiene vitamina A, vitamina C e flavonoidi. È l'unica varietà di arancia al mondo che è di stagione durante l'estate.

3. Mango orgoglio valenciano

Questa varietà di mango è disponibile solo per un periodo limitato durante l'estate. Matura da luglio ad agosto in Florida e può diventare piuttosto grande: di solito supera il chilo e talvolta raggiunge i due chili. Il mango Valencia pride ha un sapore floreale, fruttato e dolce e un aroma di miele, oltre che di leggera aciditàche è una caratteristica di ogni varietà di mango.

È popolare tra gli chef professionisti e viene spesso utilizzato nei ristoranti.

4. Mango Van Dyke

Mango Van Dyke in un cestino sul tavolo

Come il mango Valencia pride, il mango Van Dyke è originario della Florida meridionale. Quando è maturo, raggiunge un peso inferiore al chilo, con buccia gialla e sfumature rosse o color pesca. È succosa e ha un sapore dolce e un po' piccante. Sono facili da coltivare in casa, quindi vengono spesso venduti come alberi da vivaio.

5. Frutta alla vaniglia

È una spezia o un frutto? È una delle spezie più costose al mondo, ma il baccello di vaniglia è il frutto del Vaniglia planifolia pianta di orchidea. Solo una delle varietà di orchidee vaniglia produce frutti. Il frutto non viene lasciato maturare per evitare che il fagiolo si spacchi. 

I semi di vaniglia possono essere trasformati in estratto di vaniglia o utilizzati interi nelle ricette e, naturalmente, per creare il gusto di gelato più popolare al mondo.

6. Mela di velluto

Diospyros blancoi è il nome scientifico del frutto della mela vellutata, nota anche come Mabolo. Questo frutto è originario delle Filippine, ma oggi si trova in molte regioni tropicali, come la Malesia e l'Indonesia.

È simile per dimensioni e forma a una mela. È un parente del cachicon un sapore che potrebbe essere descritto come un misto di mela e banana. La mela vellutata può essere consumata fresca o utilizzata come ingrediente in cucina. È ricca di calcio, ferro e vitamina B.

7. Velluto di tamarindo

Il tamarindo nero è originario dei Paesi dell'Africa occidentale e particolarmente popolare in Nigeria. L'albero su cui cresce non è in realtà coltivato per i suoi frutti, ma come fonte di legname. Il frutto viene utilizzato in cucina e in medicina ed è uno spuntino popolare per i bambini. È anche molto salutare e ricco di ferro, magnesio, potassio e vitamina C.

8. Uva Vernaccia

Uva Vernaccia su un tralcio

Vernaccia è un termine utilizzato per diverse varietà di uve da vino bianco italiane, di solito con l'aggiunta della regione in cui sono coltivate. Una delle varietà più antiche e conosciute è la Vernaccia di San Gimignano., che viene utilizzato per ottenere un vino bianco acido e frizzante con note agrumate.

Indipendentemente dal tipo, la conservazione dell'uva L'uva deve essere conservata in un luogo freddo.

9. Limone di Verna

Il limone verna è una varietà spagnola molto diffusa. Gli alberi danno frutti due volte l'anno, una in primavera e una a fine estate, anche se il secondo raccolto è di qualità inferiore. Il frutto è grande e ha un contenuto di succo compreso tra 30% e 40%, il che lo rende molto apprezzato. Il succo è povero di acidità e di semi.

VEDI ANCHE: 36 frutti che iniziano per L: dai più noti a quelli esotici

10. Uva Vespolina

La Vespolina è un vitigno italiano da vino rosso originario del Piemonte. Essendo così popolare, è conosciuta con molti altri nomi. È considerato aromatico e pieno di sapore. Da sola, la Vespolina è un vino rosso rubino intenso, dal gusto vivace, leggermente acido e dolce. In uvaggio, smorza i vini più forti con note leggere e floreali.

11. Vicario di Winkfield pera

Vicar of Winkfield potrebbe sembrare qualcosa di inglese, ma questa varietà di pera proviene dalla Francia. Gli alberi maturi producono pere invernali che iniziano a maturare a novembre. Il frutto è grande, con buccia gialla o verde punteggiata di marrone. L'uso migliore di queste pere è in cucina: sono ottime per crostate, stufati e marmellate.

12. Prugna Victoria

Prugna Victoria in cassetta

La prugna più famosa d'Inghilterra ha preso il nome dalla Regina Vittoria. Si raccoglie a settembre e i suoi frutti maturi sono ovali e raggiungono una dimensione di circa 5 cm. La buccia è lucida di colore rosso pallido e giallo, mentre la polpa è morbida, dolce e succosa. È delizioso consumato fresco, ma può essere utilizzato anche in cucina.

VEDI ANCHE: 32 frutti che iniziano per G (dall'acino all'uva!)

13. Limone di Villafranca

Questo agrume è originario della Sicilia. L'albero matura in inverno e produce frutti grandi, di colore giallo chiaro. Se amate il gusto intenso del limone, questa varietà potrebbe piacervi. Ha un gusto deciso e molto succo. In Florida veniva coltivata in grandi quantità, ma non è più così popolare come un tempo.

14. Voa vanga

La voa vanga, detta anche tamarindo spagnolo, è conosciuta anche con il suo nome scientifico Vangueria madagascariensis. È un arbusto o un piccolo albero utilizzato per i suoi frutti e come pianta medicinale nell'Africa subsahariana.

I frutti della voavanga sono grandi e arancioni e si mangiano una volta maturati. Hanno un sapore aromatico e acido e vengono spesso trasformati in succo. Le radici e la corteccia della pianta sono utilizzate nella medicina tradizionale.

15. Limone Volkamer

Limone Volkamer in vaso

Il limone Volkamer è un agrume originario dell'Italia. È un ibrido tra un mandarino e un cedro. I frutti, di forma allungata e di colore giallo-arancio, maturano dall'inverno alla primavera. Il frutto ha un sapore gradevole e un aroma piacevole, ma non viene coltivato per il consumo -. Per la sua resistenza alle malattie, viene spesso utilizzata come cultivar di radice per altri agrumi.

Qual è il vostro preferito?

Avete deciso qual è il vostro frutto preferito che inizia per V? È la profumata arancia Valencia, la saporita mela Velvet o la pera Vicar of Winkfield? Ora che sapete che questi frutti esistono, cercatene qualcuno e assaggiatelo.