Vai al contenuto

Che sapore hanno i fichi? I sapori più dolci dei fiori

Che sapore hanno i fichi? I sapori più dolci dei fiori

Sharing is caring!

Dal Mediterraneo e dal Medio Oriente fino ad alcune zone degli Stati Uniti, tra cui la California e il Texas, i fichi sono uno dei frutti più popolari e uno dei modi più salutari per soddisfare la voglia di dolce. 

Oltre alla freschezza e all'enorme valore nutritivo, il loro gusto è uno dei motivi principali per cui sono così popolari. 

Ma che sapore hanno i fichi? Posso affermare che i fichi hanno il sapore dei frutti di bosco immersi in una glassa di miele. 

Ma, come per tutti i tipi di frutta, verdura e alimenti in generale, alcuni fattori influenzano l'esatto profilo gustativo, tra cui la maturazione o meno, il consumo fresco o secco e la tipologia. 

Che sapore hanno i fichi freschi?

Gruppo di fichi in una ciotola e su un tavolo rustico di legno blu

Se c'è qualcosa che si può dire dei fichi è che sono dolci. In effetti, il loro sapore naturalmente dolce è il marchio di fabbrica dei fichi e la maggior parte delle persone lo trova un'ottima alternativa ai classici dolci, tra cui biscotti, cioccolato, ecc. 

In realtà, se dovessi fare un paragone, direi che assomigliano un po' al profilo gustativo di un nido d'ape, insieme ad alcuni altri sapori.  

In generale, descriverei il sapore dei fichi come dolce, ricco e terroso, con una leggera piccantezza e un sottile sapore di nocciola. 

A pensarci bene, se si eliminasse la dolcezza, i fichi avrebbero un sapore simile a quello dei frutti di bosco. Ma se si aggiunge la dolcezza naturale del miele, si ottiene il gusto dei frutti di bosco mescolati a una glassa di miele. 

E questa è in effetti la migliore definizione del profilo gustativo di un fico per i non addetti ai lavori. 

Al tatto sono abbastanza sode, ma quando si assaggia la polpa, si percepisce una polpa piuttosto umida, un po' gelatinosa, perfettamente combinata con la croccantezza dei piccoli semi all'interno. 

Questi semi sono piccole cimette del fiore, quindi i semi non sono classificati come un frutto. In realtà state mangiando un fiore nella sua forma più bella e dolce. 

Vari tipi di fichi

La spiegazione precedente del profilo gustativo dei fichi era in realtà quella generale. Anche se non ci sono molte differenze, il gusto esatto del fico dipende dal tipo esatto. Vediamo quindi quali sono questi tipi e come influenzano il sapore dei fichi. 

Fico nero della missione

uomo con in mano una collezione di fichi neri selvatici appena raccolti

Quando si sente descrivere il sapore dei fichi, è molto probabile che si tratti del profilo gustativo di una delle varietà di fichi più popolari, nota come fico nero della Missione. 

Questo fico viola intenso con polpa rosa-rossastra soddisfa quasi tutti i criteri del fico classico. 

È dolcissimo e, a piena maturazione, ha quasi un sapore di marmellata con note di frutti di bosco, caramello e miele. Sebbene la dolcezza sia dominante, ci sono alcune sfumature di nocciola che conferiscono a questo tipo di fico un sapore ricco e terroso. 

I fichi Black Mission sono morbidi e vellutati, con una buccia delicata, una polpa piuttosto tenera e succosa e piccoli semi che aggiungono una leggera croccantezza alla consistenza complessiva. 

Fico dell'Adriatico

Albero di fico con giovani frutti

L'unico tipo di fico più dolce del precedente fico Black Mission è il fico dell'Adriatico. Questo tipo di fico ha una bella buccia giallo-verde pallido, sottile e delicata, e una polpa morbida, rosso-rosa, succosa ma un po' più tenera. 

Sebbene siano molto dolci, la dolcezza è in qualche misura bilanciata da sfumature leggermente terrose, che conferiscono loro un sapore delicato e raffinato. 

Per quanto riguarda la consistenza, i fichi dell'Adriatico sono morbidi e vellutati, ma con una polpa un po' più tenera rispetto al tipo di fico precedentemente citato, ma comunque molto facile da masticare. 

Questi fichi sono noti anche come "fichi caramellati" perché la loro buccia tende a volte ad essere a strisce bianche e verdi, ma anche per il loro alto livello di dolcezza. 

Calimyrna

Fico, fico di Calimyrna

I fichi di Calimyrna sono uno dei fichi più belli, con la loro buccia sottile e giallastra e la polpa bianco-crema o rosa chiaro. Per questo motivo, vengono spesso affettati e serviti da soli. 

Spesso sono piuttosto grandi e il loro sapore è un po' diverso da quello dei tradizionali fichi neri o viola. 

Pur essendo anch'essi piuttosto dolci, hanno un sapore più deciso di nocciola, che li rende più adatti ai taglieri di salumi. 

Anche la consistenza è un po' diversa da quella delle altre varietà: è gommosa e densa, simile a quella delle albicocche secche. Tuttavia, proprio come qualsiasi altra varietà, conserva una certa croccantezza grazie ai semi presenti nella polpa. 

Fico di tacchino marrone

Fico marrone orientale del tacchino

Il fico Brown Turkey ha una buccia marrone-violacea e una polpa rosa intenso o rossa. È anche una delle varietà più popolari e ha un profilo gustativo simile a quello dei popolari fichi Black Mission, poiché è molto dolce. 

Tuttavia, il suo profilo gustativo è un po' più complesso e spesso è difficile da descrivere. Alcuni dicono che è simile a una combinazione di miele, caramello e vaniglia, con note di frutti di bosco o marmellata. 

Altri lo descrivono come un prodotto con sfumature di nocciola o di terra, con una dolcezza sottile e non eccessiva. 

La consistenza complessiva è morbida e tenera, la polpa è succosa e umida, con una sottile granulosità dovuta ai piccoli semi interni.  

Fichi di Kadota

Fichi freschi Kadota che crescono sull'albero

I fichi Kadota hanno una buccia verde chiaro, sottile e delicata, e una polpa di colore chiaro e cremoso. 

È possibile consumare i fichi Kadota crudi, ma è bene tenere presente che il loro sapore non è così spiccato rispetto ad altre varietà di fichi. 

Sono infatti piuttosto dolci, ma rispetto ad altre tipologie hanno un sapore molto attenuato. 

Quindi, è sempre meglio cuocerli e aggiungere dei dolcificanti per compensare la mancanza di sapore. 

La consistenza è piuttosto tenera e leggermente gommosa. La polpa è morbida e umida, con una sottile granulosità dovuta ai piccoli semi. 

Brunswick

Infine, l'ultima varietà di fico di questo elenco è il fico Brunswick. Ha una buccia di colore nero-viola scuro e una polpa rosa intenso. 

Quando lo si morde, si nota innanzitutto la sua consistenza morbida e succosa. La polpa è tenera e umida, con una consistenza leggermente granulosa. 

Il sapore è dolce e ricco, con un gusto simile a una combinazione di miele e caramello. Il suo sa sottile nocciolosità gli conferisce un sottofondo leggermente terroso, ma il suo sapore complessivo è prevalentemente dolce e fruttato. 

La leggera quantità di sapidità aiuta a bilanciare perfettamente la dolcezza, contribuendo al profilo gustativo molto equilibrato. 

Il gusto della pelle dei fichi

Fichi freschi su foglie di fico

Una delle domande che più spesso mi vengono rivolte riguardo al consumo di fichi è se si debba o meno mangiare la loro buccia. 

Se è possibile mangiare la buccia della patataNon vedo nulla di male nel mangiare anche la buccia di fico. 

Ma che sapore ha? Ebbene, il sapore della buccia di fico può essere descritto come sottile e leggermente dolce, con una punta di terroso. 

Una volta l'ho assaggiato da solo e posso dire che era leggermente piccante e un po' amaro. Tuttavia, se mangiato insieme alla polpa di fico, questo sapore viene messo in ombra da quello dolce e ricco della polpa. 

Per quanto riguarda la consistenza, la descriverei come delicata e tenera, con una leggera peluria all'esterno. 

Che sapore hanno i fichi secchi?

Fichi secchi in una ciotola, su una superficie grigia

Se non vi bastano i fichi e non siete contenti di consumarli solo in quel breve periodo d'estate, potete sempre essiccarli. 

I fichi secchi sono disponibili tutto l'anno e si possono gustare quando si vuole. Tuttavia, bisogna tenere presente che non possiedono lo stesso profilo di sapore di quelli freschi. 

Entrambe le versioni di fichi sono piuttosto dolci, ma i fichi secchi sono molto più dolci perché l'umidità del frutto viene rimossa durante il processo di essiccazione, intensificando la dolcezza naturale. 

I fichi freschi hanno un sapore più fruttato, mentre i fichi secchi hanno un gusto più zuccherino. Anche se hanno sfumature di nocciola e leggermente piccanti, sono molto predominati dalla dolcezza zuccherina. 

Quando si morde un fico secco, si nota innanzitutto una consistenza morbida e masticabile. La polpa è leggermente granulosa e ha una consistenza densa e soddisfacente, simile a quella di una caramella gommosa. 

Anche la buccia è commestibile e aggiunge una leggera masticabilità all'esperienza complessiva del consumo di un fico secco. 

Quindi, la prossima volta che avrete voglia di una gomma da masticare, prendete un po' di fichi secchi al loro posto e non ve ne pentirete di certo. 

Che dire del profilo aromatico dei fichi acerbi?

Tre fichi acerbi sull'albero

Ad alcune persone piace gustare i fichi non completamente maturi, quindi il mio compito è quello di spiegare brevemente il loro profilo gustativo in questo stato. 

La prima cosa che si nota quando si dà un morso a un fico acerbo è che non è dolce come un fico completamente maturo. Al contrario, è probabile che si avverta un sapore aspro e leggermente amaro. 

A parte questo, la polpa dei fichi acerbi è più soda e meno succosa di quella dei fichi maturi, con una consistenza leggermente spugnosa che può essere più difficile da masticare. 

La pelle è anche più spessa e meno delicata e può avere una consistenza leggermente sfocata. 

Per la maggior parte delle persone, un fico acerbo è molto sgradevole, ma ci sono alcuni che tendono ad apprezzare una minore dolcezza e quei sapori amari o astringenti. Ma sono certamente una minoranza. 

Devo dire che, anche se non vi piacciono i fichi acerbi, non dovreste comunque gettarli perché possono essere utilizzati in cucina e sono spesso impiegati in piatti salati come curry e stufati, dove la loro asprezza può aggiungere una nota piccante al piatto. 

Come riconoscere un fico cattivo in base al suo sapore?

Fichi interi e tagliati a metà serviti a colazione

È importante conoscere il sapore dei fichi freschi e secchi, ma a mio avviso è ancora più importante riconoscere il sapore dei fichi cattivi. 

In realtà ci sono alcuni sapori che il fico cattivo può assumere, in base alla causa del deterioramento. 

Il fico può essere troppo maturo e in tal caso avrà un sapore leggermente fermentato e una consistenza un po' molliccia. 

Se sono presenti muffe o batteri cattivi, il sapore sarà aspro o acido e la consistenza sarà probabilmente piuttosto viscida. Se lo notate, è essenziale sbarazzarsi di quel fico. 

Infine, i fichi cattivi possono anche avere un sapore rancido o spento a causa dell'esposizione alla luce o all'aria. Questo può causare l'ossidazione dei fichi e lo sviluppo di un sapore stantio e di muffa. 

In tutte queste situazioni, è meglio buttare il fico, soprattutto se ha un sapore aspro o acido a causa della crescita di batteri nocivi. 

Le varie forme di fichi e i loro profili di sapore

Fichi freschi in equilibrio sul bordo di un tavolo, con sfondo verde

Mangiare fichi freschi o secchi non è senza dubbio l'unico modo per godere della loro delicata dolcezza e di altri sapori meravigliosi. I fichi possono essere utilizzati per la preparazione di vari prodotti alimentari e, nella maggior parte dei casi, il loro profilo gustativo è sorprendente. 

Marmellata di fichi

Gli ingredienti principali della marmellata di fichi sono di solito i fichi cotti, lo zucchero, il succo di limone e alcuni altri aromi, come ad esempio l'estratto di vaniglia o alcuni tipi di condimenti. 

Questa crema spalmabile naturale ha di solito un sapore molto dolce, con un sottofondo leggermente terroso e fruttato che deriva dai fichi. 

Il livello di dolcezza dipende principalmente dalla quantità di zucchero aggiunta all'impasto. 

Ma dipende anche dal livello di maturazione dei fichi. Alcune marmellate sono fatte con fichi maturi e di solito sono anche molto dolci. 

Tuttavia, anche i fichi meno maturi possono essere utilizzati per la preparazione di marmellate di fichi, che sono meno dolci e hanno un sapore leggermente acidulo. 

Infine, ma non per questo meno importante, alla marmellata di fichi si possono aggiungere vari condimenti ed esaltatori di sapidità, tra cui la cannella, la noce moscata e l'estratto di vaniglia, che daranno quel noto tocco di piccantezza al vostro dolce.  

Quindi, se non avete alcun burro per biscotti o Nutella, o semplicemente volete rimanere sul versante salutare, la marmellata di fichi potrebbe essere la scelta migliore. 

Se volete sapere come preparare la vostra dolce e sana marmellata di fichi, guardate questo video.

Pasta di fichi

Probabilmente pensate che non ci sia niente di più dolce dei fichi maturi o della marmellata di fichi. Ma aspettate di assaggiare la pasta di fichi. 

La pasta di fichi, nota anche come purea di fichi, è una crema concentrata e liscia ottenuta da fichi cotti ridotti in purea e mescolati con zucchero o miele. 

Quando vengono cotti, i fichi tendono a rilasciare ancora più dolcezza e, poiché vengono mescolati solo con zucchero o miele, la pasta di fichi tende ad avere una dolcezza più concentrata di qualsiasi altro prodotto a base di fichi. 

Per quanto riguarda la consistenza, la pasta di fichi è liscia e densa, con una consistenza simile a quella di una glassa densa e spalmabile. 

Grazie a queste triadi, si può usare come guarnizione per i toast, come ripieno per i dolci, oltre che per varie salse, condimenti, marinate e molto altro. 

Barrette di fichi

Se avete la pasta di fichi o la marmellata di fichi, ma non volete gustarla in queste forme, potete sempre preparare delle deliziose barrette di fichi. 

Conosciute anche come biscotti ai fichi, le barrette ai fichi sono una merenda molto apprezzata, preparata con un ripieno di pasta di fichi o di marmellata dolce, avvolto in una crosta morbida e simile a una torta. 

Il gusto di questo dolce è dominato dal sapore dolce e fruttato del ripieno, esaltato dalla consistenza gommosa della crosta. 

La crosta è leggermente dolce e ha una consistenza morbida, simile a quella di una torta, che crea un piacevole contrasto con il ripieno più denso e appiccicoso. 

Nel complesso, queste barrette sono uno snack delizioso che offre un gusto dolce e fruttato con una consistenza morbida e gommosa e sono una scelta popolare che può essere gustata in viaggio. 

Vino di fico

Ci sono molti sapori del vinoma è meno probabile che abbiate provato questo. Quindi, non è fuori mano conoscerlo. 

Il vino di fichi, noto anche come vino da budino di fichi, è un vino dolce da dessert il cui esatto profilo gustativo può variare in base alla ricetta specifica e alle tecniche di vinificazione. 

In generale, però, questo vino rosso-marrone unico ha una consistenza spessa e sciropposa e il suo profilo gustativo può essere descritto come ricco e fruttato con note di caramello, miele e spezie. 

Tutti i tipi di vino di fichi sono dolci, ma il livello di dolcezza dipende principalmente dalla scelta di non aggiungere zucchero. 

Alcuni tipi di vino di fichi sono prodotti con l'aggiunta di zucchero, che può renderli piuttosto dolci, mentre altri si basano esclusivamente sulla dolcezza naturale dei fichi stessi. 

Come gustare i fichi per assaporarne i sapori migliori?

Fichi freschi e maturi su un tavolo scuro

Oltre a raccogliere i fichi freschi dall'albero e a mangiarli da soli, o a gustarli essiccati, in marmellata, ecc., è possibile abbinare i fichi ad altri alimenti e prodotti alimentari per ottenere il massimo del loro sapore. 

- Utilizzare i fichi sulla pizza: Se siete amanti dell'abbinamento di sapori dolci e salati, la cosa migliore da fare è aggiungere alla vostra pizza dei fichi. 

Consiglio di utilizzare il prosciutto crudo insieme ai fichi dolci, perché la dolcezza dei fichi si sposa bene con la salinità del prosciutto. Alcuni sostituti del prosciutto sono un'altra opzione.

Potete anche aggiungere del parmigiano per un sapore più complesso e della rucola per dare alla vostra pizza un po' di pepe. 

- Arricchite la vostra insalata preferita con i fichi: Indipendentemente dal tipo di insalata a cui si aggiungono i fichi, sono sicuro che non si può sbagliare. Tuttavia, ci sono alcuni ingredienti con cui i fichi prosperano particolarmente. 

Il mio consiglio è di aggiungere sempre la rucola, perché conferisce un sapore leggermente amaro e pepato che si sposa con la dolcezza dei fichi. 

Anche le noci sono un'ottima aggiunta alle insalate con i fichi, perché conferiscono una consistenza più croccante e un sapore di nocciola che completa la succosità dei fichi. È meglio scegliere le noci, se ne avete a disposizione. 

Infine, aggiungete del formaggio di capra per dare all'insalata un elemento cremoso e piccante. 

- Gettare i fichi sulla griglia: Se volete sperimentare, potete sempre grigliare i vostri fichi, che avranno un sapore unico e delizioso, sia dolce che salato. 

Quando si grigliano i fichi, si tende a esaltare la dolcezza naturale e a caramellare i loro zuccheri naturali, il che conferisce loro un sapore leggermente affumicato e carbonizzato. 

Quando vengono grigliati, diventano teneri e succosi e il calore ammorbidisce la polpa e rompe le fibre, rendendoli più facili da mangiare. 

- Preparare un frullato con i fichi: Tutti amiamo i frullati perché sono perfetti per la colazione, la merenda o come bevanda post-allenamento. Non so quanti di voi abbiano provato i frullati con i fichi, ma vi assicuro che non ve ne pentirete se li proverete. 

È possibile utilizzare una grande varietà di ingredienti per questo tipo di frullato, ma in generale i frullati di fichi hanno un sapore dolce e leggermente terroso che ricorda il gusto dei fichi freschi. 

Alcuni ingredienti che funzionano molto bene con i frullati di fichi sono la banana e il latte di mandorla, in quanto possono aggiungere un sapore cremoso e di nocciola che si sposa bene con il sapore dolce dei fichi. 

- Preparare un delizioso dessert ai fichi: Ci sono vari tipi di dessert in cui si possono incorporare i fichi, ma mi limito a dire che sono i migliori se combinati con formaggio e noci tritate. 

Il formaggio aggiungerà un po' di piccantezza in più al dessert e le noci tritate gli conferiranno un sottile sapore di nocciola e una consistenza leggermente croccante. 

Altri tipi di alimenti con cui si possono abbinare i fichi per creare un dolce capolavoro sono il miele, le mandorle, il pistacchio, lo yogurt, ecc. 

Guardate il video qui sotto se volete sapere come preparare il vostro dessert di fichi senza zucchero con solo 3 semplici ingredienti.

Che sapore hanno i fichi? I sapori più dolci dei fiori