Vai al contenuto

15 migliori sostituti dello zucchero di cocco per addolcire i vostri dolci

15 migliori sostituti dello zucchero di cocco per addolcire i vostri dolci.

Sharing is caring!

In generale, lo zucchero è un ingrediente fondamentale in quasi tutte le cucine del mondo. Questo vale soprattutto per i piatti dolci, i prodotti da forno e i dessert, anche se può essere utilizzato in qualche misura anche nei piatti salati.

Esistono molti tipi di zucchero, il più popolare dei quali è sicuramente lo zucchero bianco da tavola, noto anche come zucchero normale. Trattandosi di zucchero raffinato, cioè di un tipo di zucchero lavorato, non è del tutto salutare.

Poiché al giorno d'oggi le persone sono alla ricerca di alternative più salutari, lo zucchero di cocco emerge come soluzione, ovvero come sostituto sano dello zucchero per la cottura.

Lo zucchero di cocco è un tipo di zucchero noto anche come zucchero di linfa di cocco, zucchero di palma da coccoe cristalli di cocco, e si ottiene dalla linfa di palma da cocco fiori. Ha un gusto dolce e sottile con note di caramello.

Sebbene sia più salutare dello zucchero normale, in quanto relativamente non trasformato e con un indice glicemico più basso, è comunque relativamente ricco di calorie. Anche il tempo totale necessario per prepararlo in casa è molto elevato.

Per questo motivo, le persone tendono a cercare altre alternative e, fortunatamente, ce ne sono parecchie. In questo articolo, vi presenterò un elenco di dove potrete trovare il miglior sostituto dello zucchero di cocco da utilizzare nel vostro piatto dolce preferito.

Quindi, cominciamo.

Il miglior sostituto dello zucchero di cocco: Zucchero di canna chiaro

Zucchero di canna chiaro

Inizierò con lo zucchero di canna chiaro, una miscela di zucchero bianco da tavola e circa il 3% di melassa. Ci sono alcuni motivi per cui questo tipo di zucchero è il primo della lista.

Il più importante è il fatto che ha un profilo aromatico molto simile a quello dello zucchero di cocco, così come un livello di dolcezza.

Inoltre, lo zucchero di canna chiaro è molto facile da trovare in quasi tutti i negozi di alimentari ed è abbastanza conveniente.

Come si vede, non c'è motivo di evitare questo tipo di zucchero come alternativa allo zucchero di cocco. Perciò, quando si sostituisce, si può usare liberamente 1 tazza di zucchero di canna chiaro per 1 tazza di zucchero di cocco.

Tuttavia, poiché è un po' più dolce dello zucchero di cocco, si può ridurre leggermente la quantità di questo zucchero, cioè circa 3/4 di tazza invece di una tazza.

7 alternative granulari più belle allo zucchero di cocco

Se vi piace usare lo zucchero in forma granulare, ecco alcune alternative da prendere in considerazione.

1. Zucchero di palma

Zucchero di palma

Poiché stiamo cercando un sostituto dello zucchero di cocco, è un po' confuso trovare lo zucchero di palma tra le alternative.

Ma il fatto è che questi due tipi di zucchero non sono uguali. Zucchero di palma da cocco è solo il tipo di zucchero di palma che viene estratto dal file palma da cocco.

Tuttavia, zucchero di palmain generale, non deve essere estratto da un solo tipo di albero: può essere estratto da palme da zucchero, da palme da nipa o da palme da dattero.

Il motivo principale per cui questo tipo di zucchero può essere un valido sostituto dello zucchero di cocco è il fatto che ha un profilo aromatico simile che è una combinazione di burro e sapori di caramello.

Per quanto riguarda il rapporto di sostituzione dello zucchero di cocco, si può utilizzare una quantità di zucchero di palma pari alla quantità di zucchero di cocco richiesta nella ricetta.

2. Zucchero bianco

Parlando di zuccheri e dolcificanti, non si può non menzionare il normale zucchero bianco da tavola. È probabilmente il tipo di dolcificante più diffuso e può essere un valido sostituto dello zucchero di cocco.

Tuttavia, bisogna sapere che non si tratta di un'alternativa perfetta, poiché viene elaborata con carbone d'ossa, quindi non può essere considerata un'alternativa vegana. Inoltre, ha un contenuto calorico leggermente superiore e si trova nell'indice glicemico, quindi non è così salutare.

A parte questo, il suo profilo gustativo non è molto simile a quello dello zucchero di cocco, poiché non possiede lo stesso sapore di caramello tostato ed è un po' più dolce del nostro zucchero di cocco.

Tuttavia, se alla fine decidete di usarlo al posto dello zucchero di cocco, potete usarlo nella stessa quantità se vi va bene la dolcezza.

In caso contrario, utilizzare solo 3/4 di tazza di zucchero bianco normale per ogni tazza di zucchero di cocco.

3. Sucanat

Sucanat

Se non avete mai sentito parlare di Sucanatè in realtà un tipo di insieme zucchero di canna che è meno elaborato, ed è fatto da succo di canna da zucchero.

Per quanto riguarda il colore, è in qualche modo simile allo zucchero di canna chiaro, ma con una consistenza diversa, cioè con cristalli più grandi di quelli del normale zucchero da tavola.

Per questo motivo, se si decide di utilizzare Sucanat zucchero come il cocco alternativa allo zuccheroè meglio macinarlo in un qualche tipo di robot da cucina come un macinacaffè o un macinaspezie.

In questo modo sarà più facile incorporare questo tipo di zucchero in quasi tutti i piatti, soprattutto nei prodotti da forno.

Dopo aver macinato il Sucanat, è possibile sostituirlo liberamente allo zucchero di cocco in rapporto 1:1 in quasi tutti i piatti.

4. Data Zucchero

Parlando di alternative salutari allo zucchero di cocco, non se ne trova una migliore dello zucchero di datteri. Ma cos'è esattamente lo zucchero di datteri? Si tratta semplicemente di datteri disidratati che sono stati macinati per ottenere uno zucchero granulare sano e molto simile al normale zucchero granulare.

Dal momento che ha un'immagine molto ricca sapore di datteri che è un po' dolce e caramelloso, può essere un'ottima alternativa allo zucchero di cocco. E poi è anche sano! Cos'altro si può chiedere?

C'è solo un problema con questo fantastico zucchero. Non si scioglie bene quando viene aggiunto alle ricette e non si scioglie neanche bene. Quindi, quando lo aggiungete al vostro piatto, probabilmente vedrete delle piccole particelle di dattero nel piatto.

Quindi, se siete d'accordo e avete deciso di usare lo zucchero di datteri, potete usare liberamente un rapporto 1:1 quando sostituite lo zucchero di cocco con questo.

5. Zucchero d'acero

Zucchero d'acero

Proprio come sciroppo d'acero, zucchero d'acero è realizzato a partire dal acerocioè si ottiene facendo bollire il linfa di acero finché non rimangono solo cristalli.

Questi cristalli sono più vicini allo zucchero granulare che allo zucchero di cocco per quanto riguarda la consistenza. Devo anche sottolineare che, sebbene zucchero d'acero ha un ottimo profilo aromatico, ma non è molto simile al profilo aromatico dello zucchero di cocco, poiché si tratta principalmente del sapore dell'acero.

Tuttavia, se siete a corto di opzioni, potete utilizzare questo tipo di zucchero nella ricetta che richiede lo zucchero di cocco.

Utilizzare 3/4 di tazza di zucchero d'acero per 1 tazza di zucchero di cocco e il gioco è fatto.

6. Zucchero Turbinado

È un tipo di zucchero grezzo. Il Turbinado è in realtà uno zucchero di canna naturale che conserva una parte del succo di canna da zucchero che gli conferisce un colore più scuro, cioè un po' dorato.

Si tratta di uno zucchero naturale granulato, con un'elevata granuli di zucchero, cioè molto più grandi di quelli di zucchero normale. Quindi, non è una cattiva idea macinarlo in una robot da cucina e poi aggiungerlo al piatto.

Se decidete di farlo, potete usare liberamente un rapporto 1:1 perché i profili di dolcezza e di sapore di questi due tipi di zucchero sono abbastanza simili.

7. Panela

Panela

Un altro ottimo sostituto dello zucchero di cocco, panela Lo zucchero è uno zucchero messicano conosciuto anche come Piloncillo nei Paesi dell'America Latina e come Jaggery nei Paesi asiatici.

La definizione più semplice di panela è che si tratta di zucchero di canna non raffinato. Come lo zucchero bianco, lo zucchero di canna chiaro e scuro, la panela si ottiene dallo zucchero di canna, ma il processo di produzione è diverso.

Lo zucchero bianco è lo zucchero raffinato che non contiene melassa. Lo zucchero di canna è uno zucchero raffinato che la contiene. E panela è uno zucchero non raffinato che contiene melassa, ma il contenuto di melassa in panela è molto basso, cioè solo circa 5%.

Ma è sufficiente a conferirgli un colore marrone e un intenso sapore di caramello. Da quando melassa naturale contiene alcuni nutrienti benefici come magnesio, manganese, vitamine B6, ecc. benefici per la salute anche.

L'unico problema con panela Lo zucchero è che si presenta a forma di cono o di mattone, quindi non è così facile incorporarlo nel piatto.

Tuttavia, se decidete di usarlo al posto dello zucchero di cocco, potete usare liberamente un rapporto 1:1.

3 Sostituti liquidi dello zucchero di cocco

Se non siete grandi fan degli zuccheri granulari, ecco 3 alternative liquide da provare.

1. Sciroppo d'acero

Sciroppo d'acero

Ecco un'alternativa liquida allo zucchero di cocco sotto forma di sciroppo d'acero. Basta non usare lo sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio.

Può essere un'ottima alternativa allo zucchero di cocco, poiché ha un profilo aromatico sorprendente ed è molto disponibile e conveniente.

L'unico problema è che si tratta di un dolcificante liquido, contrariamente allo zucchero di cocco che si presenta in forma granulare.

Inoltre, non è consigliabile utilizzare la versione commerciale di questo sciroppo, perché molti ingredienti aggiunti ne modificano notevolmente il profilo gustativo. Cercate di trovare sciroppo d'acero puro e utilizzarlo nel piatto.

Quando si decide di utilizzare lo sciroppo d'acero al posto dello zucchero di cocco, è necessario sostituire 1/4 di tazza di sciroppo d'acero per ogni 1 tazza di zucchero di cocco.

Vedi anche: I 10 principali sostituti dello sciroppo d'acero e come prepararlo da soli

2. Miele grezzo

Miele grezzo è uno dei più popolari dolcificanti naturali là fuori che ha un colore dorato e la dolcezza naturale a cui pochi sanno resistere. Viene utilizzato soprattutto per dolcificare il tè, come boba o bubble tea, o altri tipi di bevande e frullati anche.

Inoltre, sta diventando sempre più popolare quando si tratta di cucinare e cuocere.

Il miele grezzo, non pastorizzato e non filtrato offre anche molti benefici per la salute, poiché è ricco di sostanze nutritive come il potassio e il calcio, oltre che di antiossidanti. Contiene inoltre propoli che ha proprietà antinfiammatorie e antibatteriche.

Dal momento che ha un'immagine molto sapore dolceè meglio utilizzare 2/3 tazza di miele al posto di 1 tazza di zucchero di cocco.

Scopri anche Perché il miele cristallizza.

3. Sciroppo d'agave

È noto anche come nettare d'agave o sciroppo di maguey, e proviene dal pianta di agavedalla linfa che viene raccolta dalla pianta. pianta di agave.

Sebbene la pianta di agave sia di per sé molto salutare, in quanto contiene alcuni nutrienti importanti come le vitamine del gruppo B, lo sciroppo d'agave viene prodotto lavorando la linfa d'agave con calore ed enzimi che distruggono molti di questi nutrienti.

Ma, durante questo processo, i fruttani presenti nella linfa di agave vengono convertiti in fruttosio e che porta ad un indice glicemico più basso, che è utile per le persone che soffrono di diabete o di glicemia alta.

Tuttavia, lo sciroppo d'agave è un po' più dolce dello zucchero di cocco, quindi è meglio utilizzarlo in quantità minore quando lo si sostituisce allo zucchero di cocco, cioè 3/4 di tazza di sciroppo d'agave per 1 tazza di zucchero di cocco.

4 sostituti a basso contenuto di carboidrati per lo zucchero di cocco

Se avete problemi con i livelli di zucchero nel sangue, se state seguendo la dieta keto o se state evitando i carboidrati per qualsiasi altro motivo, di seguito trovate un elenco di 4 ottime alternative a basso contenuto di carboidrati.

1. La stevia

Stevia

Se siete alla ricerca di un sostituto dello zucchero di cocco che non sia davvero zucchero, allora stevia potrebbe essere la scelta migliore. Ciò significa che non contiene glucosio, quindi è adatto a tutte le persone che soffrono di diabete o di qualsiasi tipo di problema legato alla glicemia.

Questo dolcificante è in realtà un tipo di zucchero a base vegetale che deriva dalla foglie della pianta di stevia. È disponibile sia in forma liquida che in polvere.

Sta diventando sempre più popolare come dolcificante naturale perché non aumenta i livelli di zucchero nel sangue ed è anche un'opzione più sana.

Inoltre, abbassa la pressione sanguigna, combatte il cancro al pancreas e aiuta a controllare il peso.

Tuttavia, se decidete di utilizzarlo al posto dello zucchero di cocco nella vostra ricetta, sappiate che è molto più dolce, quindi dovrete regolare la quantità in base alle vostre preferenze.

In generale, si può usare un rapporto 1:1, ma personalmente non lo faccio perché il piatto diventa troppo dolce. Uso solo la metà della quantità e il mio piatto risulta perfetto in termini di dolcezza.

2. Eritritolo

Se avete problemi con i livelli di zucchero nel sangue, l'eritritolo può essere una soluzione poiché non fa impennare i livelli come la stevia. A differenza della stevia, l'eritritolo è in realtà un alcol di zucchero utilizzato come dolcificante a basso contenuto calorico.

Si ottiene dall'amido di frumento o di mais, cioè quando il lievito fa fermentare l'amido. glucosio in amido, eritritolo forme.

C'è stato un ronzio su questo alcool zuccherino negli ultimi tempi. È abbastanza simile allo zucchero normale quando si tratta di dolcezza e, allo stesso tempo, è privo di calorie, quindi le persone sono un po' sospettose al riguardo.

Tuttavia, è dimostrato che è molto più salutare dello zucchero normale e che fornisce un livello di dolcezza adeguato. Bisogna solo limitarne il consumo perché, se si esagera, si rischia di avere problemi digestivi.

Anche se un rapporto 1:1 va bene quando si sostituisce lo zucchero di cocco, vi consiglio di aggiungere un po' di eritritolo in più al vostro piatto per raggiungere il livello di dolcezza che lo zucchero di cocco fornisce.

3. Xilitolo

Xilitolo

Parlando di caramelle, gomme e bevande senza zucchero, il tipo di zucchero alcolico chiamato xilitolo è il protagonista principale. Si tratta di un alcool zuccherino derivato dalle piante ed è molto simile alla stevia e all'eritritolo.

È ottimo per la perdita di peso, poiché ha 1/3 di calorie in meno rispetto al normale zucchero semolato ed è anche più basso nell'indice glicemico.

Si consuma anche per ridurre i livelli di batteri che causano la carie nella saliva, poiché è stato dimostrato che può combattere con successo questi batteri.

È anche utile per prevenire la secchezza delle fauci, le infezioni dell'orecchio, la placca dentaria, ecc. Tuttavia, bisogna fare attenzione al suo consumo perché, in grandi quantità, può causare problemi digestivi.

È anche provato che può essere tossico per i cani, quindi fate attenzione a non fare del male al vostro cucciolo.

Quando lo si aggiunge al piatto al posto dello zucchero di cocco, si può usare liberamente un rapporto 1:1. Tuttavia, tenete presente che è un po' più dolce nel gusto, quindi potreste ridurne la quantità se non siete grandi amanti della dolcezza. Tuttavia, tenete presente che il sapore è un po' più dolce, quindi potreste ridurne la quantità se non siete grandi fan della dolcezza.

4. Dolcificante al frutto di monaco

Questo tipo di dolcificante si ottiene dai cosiddetti frutto del monaco, un tipo di frutto originario della Cina. È molto simile alla stevia, poiché è molto dolce ma non contiene calorie.

È piuttosto dolce, quindi se volete evitare le calorie vuote dello zucchero normale, questo dolcificante alla frutta potrebbe essere un'ottima opzione.

Inoltre, quando lo si incorpora nel piatto, cuoce e cuoce abbastanza bene perché è molto stabile alle alte temperature. Tuttavia, durante il processo di cottura o di panificazione possono verificarsi alcune reazioni chimiche perché non si tratta di zucchero vero e proprio.

Ma questo significa solo che non è un'alternativa perfetta, ma è abbastanza decente.

Quindi, se decidete di usare il frutto del monaco alla fine, potete usare un rapporto 1:1, oppure se non siete grandi fan della dolcezza, potete diminuire un po' la quantità. Sta a voi decidere in base alle vostre preferenze.

Qual è il miglior sostituto dello zucchero di cocco?

Lo zucchero di cocco sta diventando sempre più popolare negli ultimi tempi, poiché si tratta di uno zucchero relativamente non trasformato che contiene fibre e inulina che aiutano a ridurre la digestione dello zucchero stesso. Può anche fornire alcuni benefici per la salute, poiché proviene dalla pianta del cocco, che è molto salutare.

Tuttavia, il suo contenuto calorico è ancora relativamente elevato, per cui molte persone tendono a evitare anche questo tipo di zucchero. Alcune persone non riescono a trovarlo in drogheria o hanno semplicemente un altro tipo di zucchero a portata di mano che vogliono utilizzare.

Ecco quindi i 15 ottimi sostituti dello zucchero di cocco. Sta a voi decidere quale sia il più adatto alle vostre preferenze e sono sicuro che non potrete sbagliare.

Il sostituto ideale dello zucchero di cocco tra queste 15 opzioni