Vai al contenuto

Si può congelare il pollo fritto? 5 semplici passi da seguire

Si può congelare il pollo fritto? 5 semplici passi da seguire

Sharing is caring!

Quando qualcuno parla di pollo e di piatti a base di pollo come cotolette, petti di pollo, piatti a base di pollo con verdure o ali, mi viene immediatamente l'acquolina in bocca e non riesco a trattenermi. Questo accade soprattutto quando si parla di pollo fritto.

Quando penso a quel colore dorato, a quella consistenza croccante e a quell'incredibile succosità, non posso fare altro che andare al supermercato e comprare dei pezzi di pollo, ad esempio ali o petti di pollo, marinare nel latticelloe friggerli. E non vivo in Kentucky.

Ma per me personalmente non c'è niente di meglio che gustare una buona cena a base di pollo con patatine fritte e una bottiglia di Coca-Cola. Ma ci sono volte in cui esagero con la quantità di pollo fritto e mi chiedo cosa posso fare con tutto quel pollo in più?

Quando mi è successo, la prima domanda che mi sono posta è stata: "Si può congelare il pollo fritto?". Fortunatamente, ho molta letteratura culinaria sul pollo e su come congelare i cibi fritti e ho scoperto che la risposta è positiva.

Vorrei condividere con voi ciò che ho scoperto su come congelare, scongelare e riscaldare il pollo fritto, oltre ad altre informazioni correlate. Quindi, se volete saperne di più su questo importante argomento, vi consiglio caldamente di continuare a leggere.

Risposta rapida: Si può congelare il pollo fritto?

Sì, è possibile congelare il pollo fritto. Per farlo correttamente, è necessario far raffreddare il pollo appena fritto a temperatura ambiente.

Dopodiché, è necessario avvolgere i pezzi in modo adeguato, confezionarli in un sacchetto o in un contenitore per congelatori, etichettarli e infine riporli nel congelatore.

Pollo fritto rimarrà fresco per 6 mesi nel congelatore.

Il pollo fritto può essere congelato?

pollo fritto con insalata

Quindi, la domanda più frequente che le persone tendono a porre sulla conservazione del pollo fritto è "Posso congelare il pollo fritto?". La mia risposta è: "Sì, il pollo fritto può essere congelato. Proprio come congelamento del pollo cotto o pollo crudo, anche il congelamento del pollo fritto è sicuramente legittimo.

Inoltre, il processo di frittura fa sì che il pollo rilasci umidità e uccida i batteri, rendendolo più adatto al processo di congelamento rispetto al pollo crudo o cotto.

Inoltre, congelando non sprecherete gli avanzi e prolungherete la durata di conservazione del pollo fritto.

Congelare il pollo fritto vi farà risparmiare tempo in cucina. È possibile preparare una grande quantità di pollo fritto, conservarlo correttamente nel congelatore e utilizzarne l'esatta quantità necessaria semplicemente scongelandolo quando si desidera.

È sicuramente un modo più semplice e veloce che friggere il pollo ogni volta, soprattutto nei giorni più impegnativi. Questi sono tutti i vantaggi di congelare il pollo fritto.

Tuttavia, questo processo presenta alcuni aspetti negativi di cui bisogna essere consapevoli. In primo luogo, il profilo cromatico e gustativo cambia. I pezzi di pollo si scoloriranno e non avranno un buon sapore.

Perderanno anche la loro freschezza, cioè invece di essere succosi e croccanti saranno meno umidi e croccanti. Sebbene questo sia il caso di quasi tutti i tipi di alimenti surgelati, non potevo non menzionarlo.

Infine, ci saranno alcuni cambiamenti nel profilo nutrizionale. Il consumo di pollo fritto congelato e scongelato non fornisce la stessa quantità di proteine del pollo fresco.

Come congelare correttamente il pollo fritto?

pollo fritto surgelato

Se decidete di congelare i vostri pezzi di pollo fritti, dovete assolutamente sapere come farlo correttamente. Qui, vi mostrerò i 5 semplici passaggi da seguire per congelare il vostro pollo fritto il modo giusto.

- FASE 1: Prima di tutto, raffreddare il vostro fresco pollo fritto è un passo essenziale. Per farlo, è meglio lasciare che il pollo fritto raggiunga la temperatura ambiente. Questo processo richiederà circa 30 minuti.

Tuttavia, se non volete congelarlo immediatamente, potete trasferire il pollo fritto in un sacchetto ermetico e metterlo in frigorifero. In questo modo, il pollo fritto si manterrà fresco in frigorifero per un massimo di 2 giorni.

- FASE 2: Il secondo compito è quello di confezionare correttamente il pollo fritto prima di congelarlo. Tuttavia, ci sono diversi modi per farlo e qui ve li spiegherò tutti. Prima di farlo, dovete sapere che la cosa essenziale è evitare che i pezzi di pollo fritto si sovrappongano.

1. Congelare i pezzi di pollo fritto. È necessario allineare i pezzi di pollo in una teglia, in un piatto o in carta da forno e trasferirli nel congelatore. Una volta congelati, i pezzi di pollo devono essere messi in un contenitore ermetico e poi possono essere congelati.

2. Avvolgere i pezzi di pollo fritto singolarmente. Avvolgere ogni pezzo di pollo fritto con pellicola trasparente (o pellicola di plastica). Poi avvolgeteli in un altro strato, questa volta utilizzando un foglio di alluminio. I pezzi avvolti sono pronti per essere trasferiti in un contenitore ermetico prima di essere congelati.

3. L'ultimo modo per preparare il pollo fritto per il congelamento è quello di mettere tutti i pezzi di pollo fritto nel sacchetto del freezer con chiusura a zip, facendo attenzione che non si sovrappongano.

Assicuratevi di togliere tutta l'aria rimasta, o quanta più aria possibile, per evitare bruciature da congelamento. Se scegliete questo metodo, vi consiglio di avvolgere ogni pezzo di pollo fritto singolarmente.

- FASE 3: Dopo aver raffreddato e avvolto correttamente i pezzi di pollo fritto, è il momento di trasferirli nel congelatore. Tenete presente che dovete farlo entro 2 ore, altrimenti rischierete di rovinarlo.

- FASE 4: Assicuratevi che la temperatura interna del vostro congelatore sia di 0 gradi.

- FASE 5: Infine, potete etichettare il sacchetto o il contenitore con i pezzi di pollo fritto e congelarli per un massimo di 6 mesi a una temperatura interna di 0 gradi. Questo è il tipo di conservazione in freezer perfetto per il pollo fritto.

Come scongelare il pollo fritto congelato?

pollo fritto in padella

Anche lo scongelamento degli alimenti in generale è molto importante da eseguire correttamente. Lo stesso vale anche per il pollo fritto. Esistono diversi modi per scongelare il pollo fritto e qui vi spiegherò brevemente ognuno di essi.

1. Scongelare il pollo fritto nel frigorifero

Se avete un po' di tempo in più, secondo me questo è il metodo di scongelamento migliore che possiate utilizzare. Basta mettere il sacchetto del freezer con i pezzi di pollo fritto in una ciotola grande e riporla in frigorifero.

In questo modo, quando il ghiaccio si scioglie, si evita che l'acqua si sparga per tutto il frigorifero. Una volta riposto il pollo fritto congelato in frigorifero, aspettatevi che sia scongelato dopo circa 24 ore.

2. Utilizzare il metodo dell'acqua fredda

Se non avete un giorno intero per aspettare che il vostro pollo fritto si scongeli, potete usare un metodo più rapido. Si tratta del metodo dell'acqua fredda. Se lo si usa per scongelare il pollo fritto, il processo si conclude in sole 1-2 ore.

Tutto quello che dovete fare è mettere i pezzi di pollo fritto in un sacchetto di plastica e mettere il sacchetto di plastica con i pezzi di pollo in acqua fredda.

Durante il processo, assicuratevi di cambiare l'acqua ogni 30 minuti perché il calore si trasferisce sui pezzi congelati e l'acqua diventa ancora più fredda.

E quando si raffredda troppo, non può continuare a riscaldare il pollo.

3. Utilizzare il forno

Usare il forno per scongelare il pollo fritto non richiederà tanto tempo. Una cosa importante da sottolineare è che è necessario preriscaldare un po' di più il pollo fritto per renderlo più croccante.

Mettetelo su una teglia da forno e impostate il forno a 375-425 gradi F. Il pollo sarà scongelato dopo circa 30 minuti.

Tenete presente che non è bene preriscaldare troppo il pollo fritto perché diventerebbe troppo secco. È necessario trovare un equilibrio in cui il pollo fritto diventi croccante, ma non secco.

Per saperlo, basta dare un'occhiata al suo colore. Deve essere di colore marrone dorato.

Non vi consiglio di prendere la scorciatoia di usare una pentola istantanea perché alcune persone tendono a farlo. Inoltre, non utilizzate la slow cooker.

NOTA: È inoltre possibile scongelare il pollo nel microonde ma c'è il rischio che si secchi.

Quali sono i modi migliori per riscaldare il pollo fritto congelato?

pollo fritto

Dopo aver preparato, congelato e scongelato i vostri pezzi preferiti di carne fritta, è il momento del processo finale, ovvero il processo di riscaldamento. Esistono diversi modi per riscaldare il pollo fritto e li illustrerò brevemente di seguito.

1. Utilizzare la padella per riscaldare

Inizierò con il metodo di riscaldamento in padella. Se non avete molto tempo da dedicare a questo processo, dovreste assolutamente seguire questo metodo, perché richiederà non più di 5 minuti del vostro prezioso tempo.

La prima cosa da fare è tagliare il pollo fritto a pezzi per riscaldarli singolarmente. Poi, mettete la padella sul fuoco e aggiungete un po' d'olio alla padella per mantenere l'umidità.

Infine, trasferite i pezzi di pollo nella padella per riscaldarli. Si consiglia di girare spesso i pezzi per evitare che si brucino. Quando si nota che sono croccante e caldo, è segno che il processo è terminato.

2. Riscaldare il pollo fritto al forno

Questo è probabilmente il metodo migliore per riscaldare il pollo fritto per quanto riguarda la qualità della carne. Ci vorrà un po' più di tempo, ma non ve ne pentirete.

Per prima cosa, è necessario lasciare il pollo fritto a temperatura ambiente per circa 45 minuti, in modo che raggiunga la temperatura ambiente.

Durante questo periodo, potete rivestire una teglia o un foglio di alluminio e, quando il pollo fritto raggiunge la temperatura ambiente, posizionarlo su un singolo strato di carta stagnola.

Prima di trasferirlo in forno, vi consiglio di coprire il pollo con un foglio di alluminio per ottenere risultati ancora migliori.

Scaldare il forno a 400 gradi F e riscaldarlo per circa 20 minuti.

3. Utilizzare il microonde

A mio parere, questo è l'ultimo metodo da scegliere. La carne di pollo avrà la qualità più bassa se viene riscaldata nel microonde. Tuttavia, molte persone, in mancanza di tempo, utilizzano questo metodo di riscaldamento.

Per farlo bene, bisogna prima avvolgere ogni pezzo di pollo fritto singolarmente con un tovagliolo di carta e metterlo in microonde a intervalli di 30 secondi. Avvolgendolo in modo lasco, si preserverà l'impanatura durante il processo.

Se notate che non ha quel colore caratteristico o che non è abbastanza caldo e croccante, potete girarlo e metterlo in microonde per altri 30 minuti.

In questo modo, sarete sicuri che il vostro pollo fritto sia pronto.

4. Utilizzare una friggitrice ad aria

Infine, c'è la friggitrice ad aria. È uno dei modi più rapidi per riscaldare il pollo fritto ed è anche un processo molto semplice.

Tutto quello che dovete fare è mettere il pollo fritto scongelato nel cestello e spargere un po' di olio d'oliva per evitare che si attacchi alla padella.

Poi potete mettere il cestello in una friggitrice ad aria e impostarla a 320 gradi F. Il vostro pollo fritto sarà pronto dopo circa 8 minuti.

Domande frequenti

pollo fritto su tagliere

Come capire che il pollo fritto è andato a male?

Il pollo chiaro segni di deterioramento sono la consistenza viscida, l'odore sgradevole e la decolorazione. Se si nota uno di questi segni, è meglio scartare immediatamente il pollo.

Non è certo il caso di usare pollo avariato per le vostre ricette di pollo fritto, perché può essere fatale per la vostra salute.

Per quanto tempo si può congelare il pollo fritto?

È possibile congelare il pollo fritto per un massimo di 6 mesi a una temperatura interna di 0 gradi. Se lo mantenete costantemente a quella temperatura, il vostro pollo fritto potrebbe rimanere in freezer ancora più a lungo.

Vi consiglio di non conservare il pollo fritto in freezer per troppo tempo (leggi: più di 9 mesi).) per motivi di qualità, come dichiarato da l'USDA.

Qual è la differenza tra una friggitrice e una padella?

Innanzitutto, si usa una friggitrice per friggere e una padella per friggere in padella. Quando si frigge, si usa molto olio per cucinare e si immerge completamente il cibo nell'olio.

D'altra parte, quando si frigge in padella, si usa un po' di olio sulla superficie della padella.

Inoltre, una friggitrice non espone il cibo all'aria e questo favorisce una cottura rapida. Invece, quando si frigge in padella, il cibo è esposto all'aria e quindi la cottura è molto più lunga.

Che tipo di pollo è meglio friggere?

Le bacchette sono considerate la parte migliore del pollo per la frittura.
Utilizzando l'amido di mais insieme a sale, pepe e altri condimenti, oltre a latticello, olio vegetale e salsa piccante, otterrete delle bacchette di pollo fritte davvero deliziose, piccanti e succose.

Congelare il pollo fritto

Sono sicura che tutti voi, almeno una volta, vi siete ritrovati con dei pezzi di pollo in più di cui non sapevate cosa fare, ma che allo stesso tempo non volevate buttare nella spazzatura.

In questo articolo ho fatto del mio meglio per spiegare cosa fare con i pezzi di pollo fritto in questo tipo di situazione e se è possibile congelare il pollo fritto. Leggendo il testo, si capisce che è sicuramente possibile congelare il pollo fritto e prolungarne la vita di circa sei mesi.

Ma per farlo correttamente, è necessario seguire le fasi di congelamento, scongelamento e riscaldamento e si otterrà un pollo fritto caldo e croccante a cui non si potrà resistere.Seguite questi passaggi, mettete alla prova le vostre abilità in cucina e fate la differenza con il vostro delizioso pollo fritto.

Si può congelare il pollo fritto 5 semplici passi da seguire