Vai al contenuto

Si possono congelare le ostriche? 4 passi fondamentali per farlo correttamente

Si possono congelare le ostriche? 4 passi chiave per farlo correttamente

Sharing is caring!

Sono sicuro che la maggior parte di voi ha sentito parlare di questa prelibatezza di mare chiamata ostrica. È uno dei molluschi più pregiati che si possono trovare in pescheria.

È anche uno dei piatti più rispettati nei ristoranti e, quindi, uno dei più costosi, ma anche molto salutare. È possibile acquistarlo al mercato del pesce a un prezzo leggermente inferiore nei mesi invernali.

La maggior parte delle persone lo fa, ma allo stesso tempo molti non sanno come gestire questo delicato alimento marino.

Molti di voi potrebbero pensare di congelare altri alimenti come congelamento del pollo o congelare un altro tipo di frutti di mare come le vongole, ad esempio, e si può avere una domanda legittima: "Si possono congelare anche le ostriche?".

E la risposta è positiva! Ma non è nemmeno così semplice come sembra. Ci sono alcuni fattori da tenere in considerazione quando si pensa di conservare le ostriche in questo modo, e io sono qui per svelarveli e per spiegarvi come potete effettivamente affrontare il processo in modo corretto.

Come congelare le ostriche nel modo giusto?

Ostrica su ghiaccio

L'unico modo corretto di congelare le ostriche è quello di congelarle vive e questa è un'informazione molto importante che tutti voi dovete sapere.

Dopo aver scoperto queste informazioni, la domanda più logica è: "Come si fa a sapere che un'ostrica è viva?". Quando avete comprato le ostriche fresche in pescheria e le avete portate a casa, il vostro compito successivo è quello di assicurarvi che siano vive.

Si può verificare che ogni ostrica sia ben chiusa. Potete anche dare un colpetto a ciascuna di esse e vedere se reagiscono chiudendosi. Se si chiude, l'ostrica è viva e può procedere liberamente al processo di congelamento.

Se così non fosse, dovreste gettarla nel cestino perché avete un'ostrica morta che non è sicura da consumare e che può causare un'intossicazione alimentare.

Devo sottolineare che esistono due modi principali per congelare correttamente le ostriche. Il primo è quello di congelarle fresche nella conchiglia e il secondo è quello di congelare le ostriche sgusciate.

Di seguito, spiegherò entrambi i tipi di processi di congelamento in pochi semplici passaggi, ovvero risponderò alla domanda su come si possono congelare correttamente le ostriche. Quindi, rimanete con me.

Come congelare le ostriche fresche con il guscio?

Ostriche sul bancone in cassette di legno

Il congelamento delle ostriche in conchiglia è uno dei metodi più comuni per conservare questo tipo di frutti di mare. Se avete un po' di spazio in più nel freezer e volete prolungare la durata di conservazione dei vostri frutti di mare, questo è il metodo ideale per voi.

Ecco le fasi di congelamento delle ostriche con guscio:

FASE 1: Per prima cosa è necessario assicurarsi che tutte le ostriche crude siano vive. Per farlo, è necessario selezionarli e picchiettarli per vedere se si chiudono dopo essere stati picchiettati. Se lo fanno, possono continuare il processo di congelamento.

E quelli che non lo sono dovranno essere gettati nella spazzatura.

FASE 2: Dopo aver completato il compito più importante, a mio avviso, di separare le conchiglie vive da quelle morte, il compito successivo è quello di pulirle correttamente. Lo farete lavando e strofinando delicatamente le conchiglie in acqua fredda.

Questo passaggio è importante perché la consistenza delle ostriche si conserva meglio se le si pulisce prima del congelamento piuttosto che dopo averle scongelate.

FASE 3: La prima cosa da fare in questa terza fase è asciugare leggermente i gusci. Dopo aver fatto ciò, mettete i gusci con la carne delle ostriche in un sacchetto da freezer con chiusura a zip.

È necessario fare attenzione a far uscire tutta l'aria residua dal sacchetto. Dopo aver eseguito correttamente questa operazione, è possibile sigillare liberamente il sacchetto.

FASE 4: La quarta fase, l'ultima, consiste nel congelare le ostriche, cioè l'intero sacchetto da freezer a chiusura ermetica con le ostriche vive. Prima di farlo, però, è necessario apporre un'etichetta sul sacchetto, in modo da sapere quando le ostriche sono state messe nel congelatore.

Ora sapete come congelare le ostriche nella conchiglia.

Come congelare correttamente le ostriche sgusciate?

Una dozzina di ostriche crude con un coltello per sgusciarle

C'è anche la questione di come congelare le ostriche dopo averle sgusciate con il coltello da ostriche. Il congelamento delle ostriche sgusciate è un processo simile al precedente, ma ci sono alcune differenze che potrete facilmente riconoscere nei passaggi che seguono.

Ecco quindi le 4 fasi del processo di congelamento delle ostriche sgusciate:

FASE 1: La prima fase di questo processo di congelamento è praticamente la stessa del processo di congelamento delle ostriche fresche nella conchiglia. È necessario selezionare le ostriche per assicurarsi che non ci siano ostriche morte.

Anche il metodo di verifica è lo stesso del precedente. Bisogna battere ogni conchiglia e assicurarsi che ogni ostrica sia chiusa. Quelle che non lo sono devono essere gettate nella spazzatura.

FASE 2: Questa fase è leggermente diversa dalla seconda fase del processo di congelamento delle ostriche fresche nella conchiglia. In questo caso, bisogna sgusciare le ostriche in un colino (e conservare il liquore) e rimuovere tutti i pezzi di conchiglia o di sabbia.

FASE 3: Dopo aver terminato il processo di pulizia e aver salvato il liquore dalle ostriche, dovrete confezionarle correttamente per congelarle.

A tale scopo, metteteli in sacchetti ermetici e richiudibili, resistenti all'umidità (a causa delle ustioni da congelamento) o in contenitori sicuri per il congelamento.

Dopodiché, ricoprite le ostriche con il liquore di ostriche conservato.

La cosa essenziale da fare è lasciare un po' di spazio nel contenitore del sacchetto per il congelamento, in modo che il liquore delle ostriche possa espandersi durante il periodo di congelamento. Dopodiché, si aspira l'aria rimanente dal sacchetto del freezer, se se ne usa uno, e lo si chiude correttamente.

FASE 4: L'ultimo compito è quello di etichettare il sacchetto o il contenitore e infine riporlo nel congelatore.

Come scongelare le ostriche congelate?

cozze fresche sgusciate e congelate

Oltre alla questione di come congelare le ostriche, c'è anche la questione logica di come scongelare le ostriche congelate.

A differenza dello scongelamento di altri tipi di alimenti, come ad es. scongelare il pollo, non avete molti opzioni di scongelamento quando si tratta di ostriche congelate.

Scongelare le ostriche a temperatura ambiente, ad esempio, sarebbe un disastro perché provocherebbe la rapida crescita di batteri nocivi.

E questo, ovviamente, vi porterebbe un'intossicazione alimentare e qualche brutta malattia. E questo è sicuramente qualcosa che si vuole evitare. Quindi, cosa dovete fare? Ebbene, la risposta sta in un piccolo elettrodomestico da cucina meno freddo. E probabilmente sapete che sto parlando del frigorifero.

Quindi, dopo aver preso le ostriche dal freezer, bisogna metterle in frigorifero ed è meglio che vi rimangano per circa 24 ore.

Allo scadere del periodo di 24 ore, è essenziale cucinarle immediatamente per evitare qualsiasi rischio in termini di sicurezza alimentare. Anche se le ostriche sono considerate crostacei, si possono riscaldare come si farebbe con le ostriche. riscaldare il pesce.

Come consumare le ostriche?

giovane ragazza con ostriche in mano

Esistono molti modi per consumare le ostriche e molte ricette a base di ostriche. Le ostriche possono essere consumate crude o cotte. Possono essere consumate con la mezza conchiglia, affumicate, al forno, fritte, stufate, al vapore, sott'aceto o in scatola. Si possono anche abbinare a molte bevande alcoliche.

Devo sottolineare che è sicuramente meglio consumarli subito dopo averli acquistati in pescheria, cioè consumarli freschi.

Il motivo è che le ostriche, durante il processo di congelamento, perdono parte della loro grassezza e questo comporta un cambiamento nella consistenza, che diventa più morbida. E questo può anche provocare un forte odore di pesce.

Tuttavia, non perdono il loro sapore e, grazie alla consistenza più morbida, le ostriche congelate, scongelate e poi cotte diventano ideali per alcuni piatti come zuppe, minestre, casseruole e stufati.

Quindi, considerando questo aspetto, non è una cattiva idea congelare le ostriche se si vogliono preparare alcuni dei piatti citati.

Tuttavia, se volete mangiarle crude, non è una buona idea congelarle perché perdono la loro consistenza e possono avere un forte aroma di pesce.

Domande frequenti

Per quanto tempo si possono congelare le ostriche fresche?

È possibile congelare le ostriche fresche per un massimo di 12 mesi. Questo limite massimo di 12 mesi non significa esattamente che dopo questo periodo le ostriche andranno a male, cioè si rovineranno.

Piuttosto, si può pensare che 12 mesi siano il periodo migliore per utilizzare le ostriche congelate, perché dopo questi 12 mesi la loro qualità si deteriora.

Ciò significa che le ostriche non possono deteriorarsi in qualsiasi momento nel congelatore, ma più a lungo le si tiene in freezer, più la loro qualità sarà bassa, cioè la loro consistenza sarà peggiore.

Congelate le ostriche per mangiarle più tardi?

Ostriche in un piatto con ghiaccio

Sì, certo, si congelano le ostriche per consumarle in seguito. Il fatto è che, dopo averli scongelati in frigorifero, non è consigliabile mangiarli crudi perché la loro consistenza è molto più morbida e perché acquistano quell'aroma di pesce.

Tuttavia, è sicuramente possibile utilizzarli per preparare alcuni tipi di piatti popolari, tra cui zuppe, minestre, stufati e casseruole. Quando li scongelate, dovete cucinarli immediatamente a causa della potenziale crescita di batteri nocivi. Dopodiché, potrete preparare liberamente il vostro piatto di pesce preferito.

Per finire con

Non c'è molto da aggiungere. In questo articolo è già stato detto tutto su come congelare correttamente le ostriche. Ho incluso quattro semplici passaggi che tutti voi potete comprendere per congelare correttamente le ostriche, sia quelle con la conchiglia che quelle sgusciate.

Ho incluso anche il modo migliore per scongelare le ostriche congelate e il modo migliore per utilizzarle dopo il processo di scongelamento.

E sono sicuro che, dopo aver letto questo articolo, non avrete problemi a completare il vostro processo di congelamento e scongelamento e a gustare il vostro delizioso piatto di ostriche.