Vai al contenuto

Si possono congelare i muffin inglesi e quali sono i consigli migliori?

Si possono congelare i muffin inglesi e quali sono i consigli migliori?

Sharing is caring!

Il pane è stato un alimento fondamentale per la cucina per tanti anni e ancora oggi molte persone non riescono a immaginare una giornata senza una fetta almeno a colazione. 

Un tipo specifico di pane, inventato da un inglese a New York, è il popolare muffin inglese. Non è un pane classico, ma può certamente assumere il ruolo di protagonista per piatti dolci e salati. 

Tuttavia, non tutto è perfetto, poiché tutti i prodotti da forno, compresi i muffin inglesi, sono alimenti deperibili, per cui si pone il problema della loro conservazione. 

Questo vale soprattutto quando si preparano troppi muffin, ma non si vogliono buttare nella spazzatura.

Si pone la questione del congelamento e, fortunatamente, i muffin inglesi si congelano abbastanza bene, se si esegue il processo correttamente, ovviamente.  

Per farlo, è necessario conoscere alcune cose in modo più dettagliato. 

Congelare i muffin inglesi: Cosa aspettarsi?

Muffin inglesi su un tavolo sgarrupato

Come ho già detto, il congelamento è sicuramente possibile quando si tratta di muffin inglesi e può avere anche molto successo. Come molti altri alimenti simili, come congelamento del pane di mais Per esempio, i muffin inglesi conservano la loro qualità soprattutto nel congelatore. 

Oltre all'ovvio vantaggio di prolungare la durata di conservazione dei muffin inglesi, il congelamento può contribuire a ridurre gli sprechi alimentari, perché il pane, in generale, può facilmente ammuffire se lasciato all'aperto per troppo tempo o se non viene conservato correttamente. 

Fortunatamente, ci sono modi per evitare che il pane si ammuffiscae uno dei metodi migliori è sicuramente il congelamento. 

Sebbene sia necessaria una certa preparazione quando si tratta di congelare i muffin inglesi, non è nulla di eccessivo e non richiede troppo tempo prezioso. 

Lo stesso vale per il periodo successivo al congelamento, in quanto il processo di scongelamento e riscaldamento è abbastanza semplice e veloce. 

Infine, potete anche preparare in anticipo un delizioso panino utilizzando alcuni dei vostri ingredienti preferiti, congelarlo, riscaldarlo e gustarlo, il che rappresenta un enorme vantaggio quando avete uno stile di vita impegnativo e avete bisogno di una colazione veloce, ad esempio. 

Se ci sono dei pro, ci sono anche dei contro. I muffin inglesi non fanno eccezione, ma fortunatamente gli svantaggi non sono così gravi. 

In particolare, non si otterrà la stessa morbidezza e masticabilità dopo aver congelato i muffin inglesi, poiché tendono a diventare leggermente secchi. A parte questo, ustione da congelamento può svilupparsi e in alcuni casi danneggiare i muffin.

Fortunatamente, esistono modi per ridurre al minimo questi effetti negativi e io sono qui per fornirvi le migliori pratiche da seguire. 

Come preparare i muffin inglesi da congelare?

un'infornata di muffin inglesi

Prima di congelare qualsiasi tipo di alimento, è essenziale prepararlo correttamente per il processo, perché se non lo si fa, alla fine tutto sarà vano. 

Quando si parla di muffin inglesi, bisogna innanzitutto sapere con cosa si ha a che fare, cioè se si sono comprati al supermercato o se si sono fatti in casa. 

Muffin inglesi acquistati in negozio

Se li avete acquistati in un negozio di alimentari o al supermercato e non li avete ancora aperti, non dovete fare alcuna preparazione, quindi potete semplicemente metterli direttamente nel congelatore. 

Tuttavia, vi consiglio di trasferirli in sacchetti richiudibili per il freezer, perché questi sacchetti sono in grado di proteggerli maggiormente dall'aria e dall'umidità esterna. 

D'altra parte, se avete degli avanzi, è essenziale farlo. 

So che alcuni credono che si possa chiudere la borsa con una fascetta o con un nodo in cima, ma secondo la mia esperienza questo non funziona bene, quindi vi consiglio di evitarlo. 

Devo anche sottolineare che è meglio congelare i muffin acquistati in negozio il prima possibile, soprattutto se si tratta di avanzi, perché la loro qualità può deteriorarsi rapidamente e possono comparire anche delle muffe. 

Muffin inglesi fatti in casa

Quando si tratta di muffin fatti da voi, la preparazione corretta è molto importante. 

Per prima cosa, bisogna lasciarli raffreddare a temperatura ambiente. Questo perché, quando il pane caldo entra in contatto con l'aria fredda, si crea una condensa che porta all'umidità e, di conseguenza, alla formazione di muffe. 

Una volta che i muffin hanno raggiunto la giusta temperatura, bisogna decidere se congelarli interi o se tagliarli a fette. 

È possibile congelare i muffin interi, ma vi consiglio di scegliere la seconda opzione, perché la pre-affettatura li renderà più facili da usare, senza comprometterne la qualità. 

Tuttavia, non affettatele con un coltello. Con una forchetta, invece, separare delicatamente le due metà per conservare le bolle d'aria che servono a catturare alcuni ingredienti come il burro, il burro di arachidi, la ricotta, ecc. 

Dopodiché, è necessario avvolgere le fette singolarmente in un involucro sicuro per il congelatore per proteggerle dalle bruciature. È possibile avvolgere liberamente due metà in un unico involucro, poiché è relativamente facile separarle dopo il processo di congelamento. 

Panini preassemblati

sandwich di muffin inglese con uova e formaggio

Come ho già detto, uno dei vantaggi del congelamento dei muffin inglesi è la possibilità di aggiungere altri ingredienti prima del processo di congelamento e di congelare il tutto. 

Tuttavia, c'è una fregatura. Dovete prestare attenzione agli ingredienti che intendete utilizzare. Alcuni ingredienti che possono essere utilizzati con i muffin inglesi non si congelano molto bene. 

Ad esempio, le verdure con un contenuto d'acqua più elevato non si adattano perfettamente al congelatore. Uno dei migliori esempi è la lattuga. 

Inoltre, se avete intenzione di aggiungere la maionese ai vostri muffin inglesi, non aggiungetela prima del processo di congelamento perché congelamento della maionese non è mai un successo.  

Anche la maionese è uno dei problemi principali quando si tratta di congelare insalata di pollo

Oltre alle verdure e alla maionese, non bisogna aggiungere troppo burro, confetture di frutta o formaggio cremoso. 

Fortunatamente, alcuni ingredienti come le uova, il formaggio e la carne non causano grossi problemi se congelati insieme ai muffin inglesi. 

Devo anche dire che è meglio avvolgere le due metà dei muffin con questi ingredienti insieme, in modo da non dover fare ulteriore lavoro dopo. 

Se siete interessati a maggiori dettagli sulla preparazione di panini per la colazione da congelare con i muffin inglesi, questo video fa per voi. 

Come congelarli correttamente?

Ho già detto che è necessario avvolgere bene i muffin inglesi, ma non guasta ripetere un passaggio così importante. Per evitare le bruciature da congelamento, è necessario avvolgere i muffin inglesi. 

È meglio avvolgerli in un involucro sicuro per il congelatore, ma si può anche usare un foglio di alluminio o un involucro trasparente, perché entrambi funzionano bene. 

Una volta fatto ciò, è necessario trasferire i muffin inglesi ben avvolti nel sacchetto per il congelamento. 

È preferibile utilizzare un sacchetto richiudibile, che proteggerà quasi perfettamente i muffin dagli elementi esterni.  

Tuttavia, non si può semplicemente mettere il sacchetto nel congelatore come si vuole. È necessario prima rimuovere tutta l'aria in eccesso. Potete farlo con le vostre mani, ma è ancora meglio farlo con una sigillatrice sottovuoto, se ne avete una. 

Un'alternativa valida a questi sacchetti, se non ne avete uno o se non avete tempo di preoccuparvi di rimuovere l'aria in eccesso, è un contenitore ermetico. 

I contenitori ermetici non sono la soluzione perfetta per il congelatore, ma possono proteggere i muffin dalle bruciature da congelatore, soprattutto se li avvolgete bene. 

Quando i sacchetti o i contenitori con i muffin sono pronti, etichettateli con la data esatta di conservazione per tenere traccia di quanto tempo sono stati congelati. 

La fase finale consiste nel mettere il sacchetto o il contenitore nella parte più fredda del frigorifero. È la parte posteriore centrale del congelatore e, oltre a essere la parte più fredda, ha anche una temperatura costante, il che è molto importante.

In altre parole, se lo si mette in un luogo in cui la temperatura è instabile, si congela e si scongela più volte, creando più umidità, che alla fine porta a una qualità scadente. 

Per quanto tempo i muffin inglesi possono rimanere congelati? 

Se si conservano i muffin inglesi seguendo le indicazioni riportate sopra, si manterranno buoni fino a 6 mesi. Tuttavia, questo è un periodo di tempo approssimativo in cui manterranno la loro qualità in una certa misura. 

Se volete assaporare al meglio il loro sapore e la loro consistenza, l'USDA non raccomanda di congelarli (o di congelare qualsiasi altro alimento) per più di 3 mesi. per motivi di qualità. Questo è però il caso dei semplici muffin inglesi. 

Se il panino è stato pre-assemblato con alcuni ingredienti aggiuntivi, è importante verificare la durata di conservazione di questi ingredienti nel congelatore. 

Questo periodo può variare da qualche settimana a un mese, ma in generale non dovrebbero essere lasciati in freezer per più di un mese. 

E per quanto riguarda lo scongelamento e il riscaldamento?

muffin inglesi in padella

Non ci sono regole precise per scongelare i muffin inglesi. Se avete tempo, potete lasciarli sul piano di lavoro e farli scongelare lentamente. 

Se non avete molto tempo a disposizione, potete usare anche un forno a microonde. È sufficiente metterli in un contenitore adatto al microonde e cuocerli per circa 30 secondi, oppure utilizzare l'opzione di scongelamento. 

Tutti i microonde moderni hanno questa opzione ed è la più comoda. Assicuratevi solo di avvolgere i muffin in un tovagliolo di carta o di mettere un foglio di carta da cucina sotto di essi, in modo che possano mantenere il giusto livello di umidità. 

Il bello dei muffin inglesi è che si possono trasferire direttamente nel tostapane o nel forno a legna. Se non avete l'impostazione frozen sul vostro tostapane, assicuratevi di tostarli o cuocerli un po' più a lungo rispetto ai muffin non congelati. 

Inoltre, se si riscaldano panini preassemblati con ingredienti aggiuntivi, è necessario aggiungere un po' di tempo in più affinché il calore penetri in tutti gli ingredienti. In questo modo non vi ritroverete con un panino parzialmente freddo. 

Si possono ricongelare i muffin inglesi?

Tecnicamente, è possibile ricongelare i muffin inglesi, ma questo non li farà bene. In altre parole, congelare e scongelare una volta i muffin inglesi può causare qualche danno al loro sapore e alla loro consistenza, ma non al punto da renderli insoddisfacenti. 

Tuttavia, se ripetete il processo, è probabile che vi ritroviate con muffin dalla consistenza deteriorata. In questo modo, molto probabilmente l'interno dei muffin diventerà molliccio e perderanno la loro consistenza morbida e piacevole. 

Inoltre, c'è una maggiore possibilità di proliferazione di batteri nocivi. Una volta scongelati i muffin, l'umidità in eccesso viene rilasciata e c'è un'alta probabilità che i batteri possano entrare. 

Una volta congelati di nuovo i muffin, i batteri saranno intrappolati nei cristalli di ghiaccio ma non scompariranno. Una volta scongelato di nuovo, i batteri del precedente processo di congelamento si aggiungono a quelli nuovi, il che rappresenta una situazione ideale per un pericolo per la salute. 

Quindi, la conclusione è: "NON ricongelate i muffin inglesi!".

Quali sono i segni di muffin inglesi bruciati in freezer o di cattiva qualità? 

muffin inglesi fatti in casa

Ci sono diversi segnali da osservare per decidere se continuare o meno a consumare i muffin inglesi. 

Innanzitutto, se notate che all'interno del sacchetto si è formato del ghiaccio, sappiate che non sono più adatti al consumo, perché questo è un segno rivelatore di bruciatura da congelatore. 

Un altro segno di bruciatura da congelatore è la decolorazione, cioè la presenza di macchie bianche sulla superficie dei muffin. 

Se sono troppo bagnati o inzuppati, è molto probabile che l'umidità sia penetrata, il che significa che i muffin non sono più in buono stato e non dovrebbero essere consumati. 

Lo stesso vale per la consistenza secca e friabile, perché i muffin sono molto al di sotto della loro qualità massima. 

Infine, se avete congelato dei panini preassemblati, date un'occhiata agli ingredienti che avete usato come ripieno. Se sono scoloriti o secchi, gettateli insieme ai muffin se non volete mettere in pericolo le vostre papille gustative o addirittura la vostra salute. 

Ulteriori suggerimenti e trucchi che voglio farvi conoscere

Le cose più importanti sull'intero processo di congelamento dei muffin inglesi sono già state discusse, ma ci sono alcuni consigli aggiuntivi che vale la pena conoscere se si vogliono mangiare muffin inglesi della migliore qualità. 

- Se un muffin inglese è stantio o non più commestibile, sappiate che il processo di congelamento non farà scomparire il problema.

- Per congelare i muffin inglesi, optate sempre per i sacchetti da freezer richiudibili. 

- Quando li mettete nel congelatore, tenete i muffin lontani da alimenti con un odore forte, perché possono facilmente assumere questi odori e peggiorare il sapore generale. 

- Se avete avvolto insieme due metà del muffin, potete separarle facilmente facendo scorrere la punta di un coltello da burro tra di esse. 

- Tutte le guarnizioni che intendete mettere sui muffin devono essere messe dopo che sono stati tostati.

Si possono congelare i muffin inglesi e quali sono i consigli migliori?