Vai al contenuto

8 differenze tra la farina di mandorle e la farina integrale

8 differenze tra farina di mandorle e farina di tutti i tipi

Sharing is caring!

Ogni volta che qualcuno mi chiedeva la differenza tra la farina di mandorle e la farina integrale, rispondevo semplicemente che la farina di mandorle è priva di glutine, mentre la farina AP no.

Con il tempo ho imparato che ci sono altre differenze tra questi due tipi di farina a cui molte persone non prestano attenzione. Ad esempio, la farina di mandorle ha una durata di conservazione più breve e un contenuto di grassi più elevato rispetto alla farina integrale.

Sono così entusiasta di condividere tutto questo con voi oggi! Cominciamo con un breve riassunto delle differenze tra la farina di mandorle e la farina integrale:

FARINA DI MANDORLEFARINA INTEGRALE
Contenuto di glutineNo
Contenuto di grassi AltoBasso
Compatibile con la dieta dietetica e paleo?No
Allergeni comuniMandorle (frutta a guscio)Glutine, grano
SaporeNuttyNeutro
Durata di conservazione2 - 4 mesi6 - 8 mesi
Utilizzo nella cottura al fornoCupcake, biscotti, muffinBiscotti, pane
Proprietà assorbentiMedia (leggermente meno assorbente della farina AP)Medio

Se siete interessati a una spiegazione approfondita delle differenze tra farina di mandorle e farina integrale, la troverete qui di seguito:

1. Contenuto di glutine

Farina di mandorle

La farina è il tipo di ingrediente che viene utilizzato per la preparazione di uno dei prodotti più comuni. i cibi più consumati al mondopane. Ma la maggior parte dei tipi di pane contiene glutine.

Proprio come gli altri prodotti di grano, la farina integrale è carica di glutine. Al contrario, la farina di mandorle non contiene glutine. Se siete intolleranti al glutine, la farina di mandorle dovrebbe essere la vostra prima scelta. 

2. Contenuto di grassi

Il contenuto di grassi della farina di mandorle è significativamente superiore a quello della farina integrale. In altre parole, la farina di mandorle aggiunge più umidità ai prodotti da forno rispetto alla farina integrale. Per una visione più dettagliata del contenuto di grassi, consultare la tabella seguente:

Contenuto di grassi (per 1 tazza)FARINA DI MANDORLEFARINA INTEGRALE
GRASSO TOTALE56 g1.2 g
Saturazione4.3 g 0.2 g
Polinsaturi14 g0.5 g
Monoinsaturi35 g0.1 g

3. Cheto e paleo-friendly?

La farina di mandorle è compatibile con le diete keto e paleo, mentre la farina AP non lo è. Ora, non so quanti di voi conoscano le diete keto e paleo, quindi ve le spiegherò in poche frasi. 

- La dieta keto promuove l'assunzione di più calorie da grassi e proteine rispetto ai carboidrati. Dato che la farina di mandorle ha un contenuto di grassi e proteine superiore a quello della farina integrale, è considerata keto-friendly.

- La dieta paleo è evitare i cibi elaborati e concentrarsi sul consumo di alimenti sani e integrali, come quelli che si consumavano durante l'era paleolitica. (da qui il nome). La farina di mandorle è considerata paleo-friendly perché è minimamente lavorata a partire da alimenti integrali. 

4. Allergeni comuni

Sia la farina di mandorle che la farina AP contengono allergeni. Le persone allergiche alla frutta a guscio non dovrebbero consumare mandorle. Inoltre, le persone intolleranti al glutine o affette da celiachia non dovrebbero consumare la farina integrale. 

5. Sapore

Farina integrale

L'aroma per tutti gli usi non ha un sapore. È delicato (quasi neutro) e non è dominante nei prodotti da forno. Si può utilizzare in qualsiasi ricetta senza preoccuparsi di alterarne il gusto. 

Al contrario, la farina di mandorle ha un sapore più forte e di nocciola (simile a quello del il sapore del latte di mandorlache a volte possono mettere in ombra gli altri ingredienti. Inoltre, è leggermente più dolce della farina AP, il che la rende conveniente per i prodotti da forno che contengono più ingredienti dolci. 

6. Durata di conservazione

La durata di conservazione della farina di mandorle è notevolmente inferiore a quella della farina integrale. Perché?

Durante il processo di macinazione, gli oli vengono rimossi dalla farina integrale, rendendola meno suscettibile al deterioramento. D'altra parte, la farina di mandorle è poco lavorata, quindi ha una durata di conservazione più breve. 

Inoltre, la durata di conservazione di questi due tipi di farina varia a seconda che la si tenga sullo scaffale o in frigorifero. Vedere la tabella seguente: 

FARINA DI MANDORLEFARINA INTEGRALE
Sullo scaffaleDa 2 a 4 mesiDa 6 a 8 mesi
In frigoriferoFino a 6 mesiFino a un anno

Suggerimento: Congelare la farina prolungherà la sua durata di conservazione. 

7. Utilizzo nella cottura al forno

In generale, è possibile utilizzare la farina integrale in qualsiasi ricetta non a base di lievito, come biscotti, biscotti e pane. La farina di mandorle è ottima per biscotti e macarons, muffin, cupcake, croste per torte e altro ancora. È ottima per le ricette a base di lievito perché rende l'impasto umido e tenero. 

8. Proprietà assorbenti

Dato che la farina integrale ha meno grassi e contiene glutine, ha maggiori proprietà assorbenti rispetto alla farina di mandorle. 

Se pensate di sostituire la farina AP con la farina di mandorle, dovrete aggiungere più uova per aiutare a legare insieme gli ingredienti. (Per saperne di più sulla sostituzione della farina di mandorle con la farina integrale, leggete qui sotto). 

Si può sostituire la farina di mandorle con la farina di tutti i tipi?

Supponiamo che la vostra ricetta preveda l'uso di farina integrale, ma che vogliate utilizzare un'alternativa senza glutine come la farina di mandorle. Ci sono ricette in cui non si può usare la farina di mandorle, mentre in altre si può. 

È possibile sostituire la farina di mandorle con la farina integrale, ma non allo stesso modo o nelle stesse quantità. Perché? Perché la farina di mandorle contiene più grassi e non ha glutine, che funge da legante. 

Ecco cosa si può fare. Utilizzate ¾ di tazza di farina di mandorle per 1 tazza di farina integrale. Inoltre, è necessario aggiungere un agente legante come la gomma di guar, la gomma di xantano, la buccia di psillio o la farina di mandorle. sostituti della pula di psillio

Ecco una versione ridotta di quanto ho scritto sopra:

RAPPORTO DI SOSTITUZIONE: ¾ di tazza di farina di mandorle + legante (gomma di xantano, buccia di psillio, ecc.) = 1 tazza di farina integrale 

NOTA: Sentitevi liberi di sperimentare con il rapporto di leganti fino a trovare la combinazione perfetta. 

La farina di mandorle è più sana della farina integrale?

In ogni casa c'è la farina integrale, ma la farina di mandorle è un'alternativa più sana? Diamo un'occhiata ai fatti. 

La farina di mandorle contiene più calorie, fibre, grassi e proteine rispetto alla farina integrale, il che la rende più nutriente. È compatibile con il keto e il paleo. Inoltre, la farina di mandorle ha una quantità di carboidrati significativamente inferiore rispetto alla farina AP. 

Tutto sommato, il benefici per la salute della farina di mandorle sono numerosi, il che la rende una scelta di farina più salutare. È nutriente, senza glutine e a basso contenuto di carboidrati. 

Per una migliore comprensione dei dati nutrizionali della farina di mandorle rispetto alla farina integrale, consultare la tabella seguente:

Dati nutrizionali (per 1 tazza)FARINA DI MANDORLEFARINA INTEGRALE
Calorie648455
Grasso totale56 g1.2 g
Carboidrati totali24 g95 g
Fibra14 g3.4 g
Proteine24 g13 g

Farina di mandorle contro farina integrale: il verdetto finale

Farina di mandorle è ideale per chi cerca una farina senza glutine, a basso contenuto di carboidrati, nutriente, paleo e keto-friendly con un sapore di nocciola. La farina di mandorle viene utilizzata principalmente per i piatti dolci. 

Farina integrale è ideale per chi non vuole usare la farina di mandorle (o qualsiasi altra farina) o è allergico alla frutta a guscio. È anche per chi cerca una farina "multiuso" da utilizzare per piatti dolci e salati. 

Scegliete con saggezza! 😉