Vai al contenuto

Si può ricongelare il salmone e la sua qualità ne risente? 

Si può ricongelare il salmone e la sua qualità ne risentirà?

Sharing is caring!

Prima di congelare il salmone, ne avevate in abbondanza e, subito dopo averlo scongelato, vi rendete conto di avere ancora degli avanzi di salmone. Ci sono passato, l'ho fatto. 

Il passo logico successivo è chiedersi e cercare su Google se è possibile ricongelare il salmone. Congratulazioni, è così che siete finiti qui a leggere questo articolo e sono felice che lo abbiate fatto.

Sarò il più diretto possibile nel rispondere a tutte le vostre domande. Che i giochi abbiano inizio!

Si può ricongelare il salmone? 

- Sì, è possibile! 

È sicuro ricongelare il salmone dopo averlo scongelato? 

Sì, è sicuro ricongelare il salmone dopo averlo scongelato se l'alimento è stato trattato correttamente. Non c'è da preoccuparsi, non è una cosa inventata, ma confermata da l'USDA

"Se gli alimenti crudi o cotti vengono scongelati in frigorifero, è sicuro ricongelarli senza cuocerli o riscaldarli, anche se potrebbe verificarsi una perdita di qualità dovuta all'umidità persa con lo scongelamento". 

C'è anche una cosa che non si dovrebbe fare. Secondo l'USDA, non si devono ricongelare gli alimenti lasciati fuori dal frigorifero per più di 2 ore. Naturalmente, non si deve ricongelare salmone poco cotto o salmone avariato, il che ci porta al prossimo punto importante.

Come si fa a sapere che il salmone è avariato?

Innanzitutto, controllate la data di scadenza. Poi, fate un rapido test di osservazione secondo le seguenti linee guida. Se il salmone ha l'aspetto, l'odore e la consistenza descritti di seguito, non bisogna ricongelarlo ma gettarlo: 

- Aspetto: Opaco, grigio, macchie scure, decolorazione, muffa

- Odore: Forte odore di pesce, odore aspro, simile a quello dell'ammoniaca

- Struttura: Viscido, appiccicoso.

Come ricongelare il salmone dopo lo scongelamento

Ok, ora che siete sicuri che il vostro salmone non è rovinato, è il momento di ricongelarlo correttamente senza comprometterne la qualità. Ecco come fare:

Fase 1: Mettete il salmone in un contenitore o in un sacchetto per il congelamento e rimuovete il più possibile l'aria. 

Fase 2: Scrivere la data di ricongelamento sull'etichetta del contenitore o del sacchetto per il congelamento. 

Fase 3: Il salmone ricongelato dovrebbe essere consumato entro 3 o 4 mesi. 

Gli "effetti collaterali" del ricongelamento del salmone

Anche se è sicuro ricongelare il salmone che è stato trattato correttamente, c'è uno svantaggio nel farlo. 

Ricongelando il salmone, si compromette la sua qualità in termini di il gusto del salmoneil suo sapore e il suo aspetto. Detto questo, ecco gli effetti della ricongelazione del salmone che dovreste conoscere: 

salmone

Punti chiave

Si può ricongelare il salmone? 

- Sì, è possibile ricongelare il salmone non deteriorato e non lasciato fuori dal frigorifero per più di 2 ore.

Per quanto tempo si deve conservare il salmone ricongelato nel freezer?

- Il salmone ricongelato deve essere consumato entro 3 o 4 mesi. 

Quali sono gli effetti del salmone congelato che possono influire sulla sua qualità?

- Consistenza leggermente molliccia, perdita di freschezza, colore più sbiadito e impatto minimo su proteine e acidi grassi omega-3.

P.S. Spero che le mie risposte dirette vi abbiano aiutato a capire cosa fare con gli avanzi di salmone. Salute! 

Vedi anche: Si possono congelare le ostriche? 4 passi fondamentali per farlo correttamente