Vai al contenuto

È possibile congelare i frullati e mantenere la migliore qualità?

Si possono congelare i frullati e mantenere la migliore qualità?

Sharing is caring!

Spesso abbiamo a disposizione così tanti frutti deliziosi e salutari, oltre ad altri ingredienti straordinari, che non si sa quale scegliere per primo. 

Fortunatamente, c'è un modo per sperimentarli tutti insieme. Potete preparare un frullato! E questo metodo sta guadagnando davvero tanta popolarità negli ultimi tempi.

Tuttavia, al giorno d'oggi le nostre vite sono così veloci che alcune persone non hanno il tempo di dedicarsi alle attività quotidiane in cucina, per cui si pone la questione di congelare i frullati per farli durare più a lungo. 

E sì, i frullati si possono certamente congelare, ma bisogna conoscere alcuni trucchi e suggerimenti per farli funzionare alla perfezione. E, naturalmente, i pro e i contro da cui partire. 

Quali sono i pro e i contro del congelamento dei frullati?

frullato verde in barattolo

È certamente possibile congelare i frullati e in certe situazioni è consigliabile farlo, ma ogni processo alimentare ha i suoi vantaggi e svantaggi, che è importante conoscere prima di prendere una decisione. 

Vediamo quindi se ne vale la pena per voi. 

Pro: 

- Riduzione dei rifiuti: Il primo e più ovvio vantaggio è la riduzione degli sprechi. Il congelamento dei frullati può essere un ottimo modo per utilizzare frutta e verdura che altrimenti potrebbero andare a male prima di poterli gustare.

- Convenienza: Congelare i frullati significa risparmiare tempo e fatica. È possibile preparare una grande quantità e conservarla nel congelatore, in modo da poter prendere una bevanda sana quando si ha fretta. 

- Versatilità: È possibile congelare tutti i tipi di frullati, da quelli verdi a quelli a base di latte. Alcuni si congelano meglio di altri, ma in generale nessuno dei due andrà sprecato se si agisce correttamente. 

Contro: 

- Cambiamenti di consistenza e di sapore: Bisogna sapere che nessun tipo di alimento conserva la qualità 100% dopo il congelamento. Lo stesso vale per i frullati, la cui consistenza si deteriora leggermente a causa dei cristalli di ghiaccio e alcuni ingredienti perdono la loro potenza aromatica. 

- Separazione: Alcuni tipi di frullati possono separarsi a causa del processo di congelamento e scongelamento, che può lasciarli con una consistenza leggermente deteriorata. Questo è il caso soprattutto dei frullati a base di latte. 

- Leggera perdita di sostanze nutritive: Anche se non è niente di speciale, devo dire che il frullato perderà leggermente i nutrienti dopo essere stato congelato e scongelato, il che rappresenta un leggero svantaggio. 

Come preparare al meglio il frullato per il congelamento?

diversi tipi di frullati in barattolo

Per ridurre al minimo questi rischi, la cosa migliore da fare è eseguire il processo nel modo giusto. Prima di congelarlo, è importante prepararlo per il processo. Il modo migliore per farlo è scegliere gli ingredienti giusti. 

Ecco quindi alcuni dei migliori ingredienti da scegliere per il vostro frullato se volete congelarlo alla fine: 

- Banana matura: Le banane mature si congelano abbastanza bene e sono ottime per preparare frullati o smoothie in anticipo.

- Frutta congelata: La frutta congelata, tra cui frutti di bosco, mango, pesche e ananas, è perfetta per il congelamento dei frullati perché mantiene molto bene il sapore e la consistenza dopo lo scongelamento. 

- Verdi: Le verdure a foglia, come gli spinaci e il cavolo riccio, sono perfette da congelare perché non alterano il sapore del frullato. 

- Burro di noci: Il burro di noci, come il burro di arachidi e di mandorle, aiuta a mantenere il frullato denso e omogeneo dopo il congelamento. 

- Alternative al latte: Alcuni tipi di latte alternativi, come il latte di cocco o il latte di mandorla, si congelano abbastanza bene e non si separano dopo lo scongelamento. 

- Dolcificanti naturali: I dolcificanti naturali, come il miele o lo sciroppo d'acero, non solo aggiungono dolcezza e nutrimento, ma si congelano bene e non influiscono sulla consistenza del frullato. 

Si possono congelare i frullati a base di proteine?

Sento spesso questa domanda e molte persone sono confuse sull'opportunità di congelare o meno i frullati preparati con le proteine in polvere. 

I frullati a base di proteine tendono a congelarsi bene, ma non in tutti i casi. In particolare, le proteine del siero di latte possono diventare granulose e grumose quando vengono congelate, con il risultato di una consistenza grumosa quando il frullato viene scongelato. 

Le proteine vegetali possono congelare meglio delle proteine del siero di latte e possono essere aggiunte liberamente al frullato prima del congelamento. Il mio consiglio è quindi di utilizzarle. 

I frullati di yogurt possono essere congelati?

È simile ai frullati a base di yogurt. Alcuni si congelano meglio di altri, anche se tutti i tipi possono essere congelati. 

In particolare, è possibile congelare i frullati preparati con yogurt magro o yogurt gelato e non farà alcun male. Tuttavia, lo yogurt normale può diventare un po' granuloso o acquoso quando viene congelato, il che può influire sulla consistenza del frullato dopo lo scongelamento. 

Quindi, è molto meglio utilizzare una versione più densa dello yogurt. Vi consiglio di utilizzare Yogurt greco perché ha una consistenza più densa ed è meno probabile che si separi quando viene congelato e scongelato. 

Come congelare correttamente i frullati?

donna che frulla un frullato

Ora che conoscete i pro e i contro, nonché gli ingredienti migliori per i frullati congelati, è il momento di imparare a eseguire il processo di congelamento nel modo giusto. E non c'è un solo modo per farlo, ma in realtà tre metodi eccellenti. 

Congelare i frullati in contenitori ermetici

Questo metodo è in realtà molto semplice e richiede solo pochi passi. 

FASE 1: Per preparare il frullato è sufficiente mettere tutti gli ingredienti necessari nel frullatore e iniziare a frullare. Il frullato è pronto quando è in forma bevibile. 

FASE 2: Porzionate i vostri frullati in contenitori ermetici, in modo da poterne utilizzare la giusta quantità quando decidete di farlo. 

Non è bene congelare molti frullati in un unico contenitore perché dovrete congelarli e scongelarli più volte e questo porterà a un deterioramento della qualità. 

FASE 3: Sigillare bene il contenitore in modo che non entri aria e che non si diffondano altri odori. 

FASE 4: Etichettare il contenitore con la data esatta di conservazione e riporlo nel congelatore. 

Metodo della vaschetta per cubetti di ghiaccio

Questo è un ottimo metodo perché si può scegliere di gustare il frullato in cubetti di ghiaccio, oppure di lasciare che i cubetti si scongelino a temperatura ambiente, per poi frullare semplicemente il frullato. 

Non c'è nulla di complicato in questo metodo. Tutto ciò che dovete fare è frullare gli ingredienti che preferite nel frullato.

Una volta fatto ciò, versate il tutto in una vaschetta per cubetti di ghiaccio in modo da riempire uniformemente ogni spazio per i cubetti. 

Dopodiché, basterà mettere la vaschetta per i cubetti di ghiaccio nel freezer e lasciare che i cubetti rimangano lì fino a quando non saranno completamente congelati. 

Dopodiché, si possono consumare o trasferire in sacchetti per la conservazione a lungo termine. 

Congelare in un barattolo di vetro

Potete anche congelare i vostri frullati in barattoli di vetro e il processo è abbastanza semplice. C'è solo una cosa di cui dovete essere consapevoli quando affrontate questo processo. 

Poiché un vaso di vetro è fatto di vetro, può rompersi se non si agisce correttamente. 

In particolare, se lo riempite fino all'orlo, non ci sarà spazio per l'aria che si espande, quindi il rischio di rottura aumenterà. 

Per questo motivo, non si deve riempire fino all'orlo, ma lasciare circa mezzo centimetro di spazio sotto il bordo. 

Dopo aver fatto ciò, potrete trasferirlo liberamente nel congelatore senza alcuna preoccupazione. 

C'è un altro modo per congelare la vostra miscela nutriente?

deliziosi frullati a colori

Se avete già frullato i vostri ingredienti per ottenere dei frullati, questi tre metodi precedentemente spiegati sono i migliori. Ma c'è un problema. Non sempre è necessario frullare gli ingredienti prima di congelarli. 

È anche possibile congelare alcuni ingredienti e poi frullarli quando si è pronti a gustare il proprio delizioso frullato. 

Dal punto di vista del sapore e della nutrizione, questo metodo è ancora migliore, perché il sapore e i nutrienti vengono mantenuti a un livello superiore.

Ecco cosa dovete fare: 

FASE 1: Per prima cosa bisogna preparare gli ingredienti preferiti mettendoli in una ciotola e lavandoli bene. 

FASE 2: Affettare i frutti nella dimensione preferita e mescolarli con cura. 

FASE 3: Prendete alcune teglie da forno e trasferite le fette di frutta sulle teglie, in modo che non si tocchino tra loro. 

FASE 4: Posizionare con cura i vassoi nel congelatore. Assicuratevi che non ci sia nulla sopra e che siano appoggiati in piano. Lasciateli lì per qualche ora, finché i frutti non saranno congelati. 

FASE 5: Una volta congelate, versare le fette di frutta nella ciotola per unirle. Mescolare gli ingredienti in modo che ogni sacchetto contenga un mix uniforme di frutta. 

FASE 6: Infine, potete trasferire le fette di frutta in sacchetti per il congelatore, in modo che ogni sacchetto contenga circa 125 g di frutta, pari a una porzione di frullato. 

FASE 7: Etichettate i sacchetti con le date esatte di conservazione e metteteli nel congelatore. 

Si possono congelare i frullati nei sacchetti con chiusura a zip?

sacchetto ziplock

Sebbene non sia il modo migliore per congelare il frullato, è possibile utilizzare anche il metodo del sacchetto a zip. 

Non è il metodo migliore, perché alla fine dovrete trasferire il frullato dal sacchetto a chiusura ermetica a un contenitore e questo può essere un processo complicato vista la consistenza del frullato. 

Inoltre, quando si utilizza un sacchetto per congelare qualcosa, è necessario rimuovere prima tutta l'aria da esso per evitare un rapido deterioramento della qualità. 

Dovrete estrarre l'aria premendo il sacchetto semiaperto fino a rimuovere tutta l'aria in eccesso. 

Di solito lascio un piccolo spazio aperto e metto la parte inferiore del sacchetto in acqua fredda. La pressione dell'acqua eliminerà tutta l'aria in eccesso presente nel sacchetto. 

Una volta eliminata l'aria, si può mettere il sacchetto (o i sacchetti) in piano su una teglia da forno o da biscotti e congelare. Questo aiuterà la conservazione. 

Quanto durano i frullati congelati nel freezer?

L'esatta durata di conservazione dei frullati può variare a seconda dei tipi di ingredienti utilizzati per la loro preparazione e dei metodi di conservazione. In generale, "gli alimenti conservati costantemente a 0°F sono sempre sicuri. Solo la qualità ne risente con una lunga conservazione in freezer", come affermato da l'USDA.

Tuttavia, nella maggior parte dei casi, i frullati si mantengono buoni se conservati correttamente in freezer fino a 3 mesi..

Questo vale soprattutto se avete conservato il frullato in un barattolo di vetro o in un contenitore Tupperware, perché sono le opzioni migliori. 

Se invece li conservate in un sacchetto con chiusura a zip, vi consiglio di lasciarli in freezer solo per 1-2 mesi, perché in questo modo tendono a perdere più rapidamente la loro qualità. 

Per quanto riguarda gli ingredienti, i frullati a base di frutta e verdura tendono a congelarsi bene e si possono lasciare in freezer fino a 3 mesi senza temere che si deteriorino. 

Lo stesso vale per i frullati a base di burro di noci. 

I frullati a base di prodotti lattiero-caseari sono una storia diversa. Tendono a separarsi o a diventare granulosi quando vengono scongelati e questo peggiora quanto più a lungo rimangono nel congelatore. 

Quindi, vi consiglio di consumarli il prima possibile e di non lasciarli in freezer per più di 1-2 mesi. 

È necessario scongelarlo dopo?

versare un frullato rosa in un bicchiere

La scelta di scongelare o meno il frullato dipende dal processo di congelamento e dalle preferenze personali. Secondo l'USDAEsistono modi sicuri per scongelare gli alimenti: in frigorifero, in acqua fredda o nel microonde.

Se il frullato è stato congelato in un contenitore ermetico o in un sacchetto, si consiglia di trasferirlo in frigorifero per una notte, in modo che si scongeli correttamente. 

Se utilizzate il metodo della vaschetta per i cubetti di ghiaccio, la decisione spetta a voi. Se volete scongelarlo, dovrete trasferirlo in un bicchiere più grande con coperchio (vi consiglio un barattolo di vetro) e metterlo in frigorifero per circa 1 ora. 

Trascorso questo lasso di tempo, potete scuotere il bicchiere e il vostro frullato sarà pronto da bere. 

Tuttavia, si possono anche trasferire i cubetti direttamente nel frullatore, aggiungere altro latte e frullare fino a ottenere una consistenza abbastanza liscia da poter essere bevuta. 

Per quanto riguarda i frullati conservati nei vasetti, è sufficiente trasferirli dal freezer al frigorifero e lasciarli scongelare per qualche ora o almeno un'ora. 

Infine, i frullati in confezione freezer non devono essere scongelati. È sufficiente trasferire gli ingredienti congelati nel frullatore, aggiungere il liquido previsto dalla ricetta, frullare e gustare. 

Come ricongelare il frullato?

Anche se tecnicamente è possibile ricongelare il frullato, non lo consiglio affatto. 

In realtà ci sono alcune buone ragioni per farlo. In particolare, una volta congelato il frullato, l'acqua contenuta nella frutta e nella verdura forma cristalli di ghiaccio che possono danneggiare le pareti cellulari e alterare la consistenza. 

Una volta scongelati, i cristalli di ghiaccio si sciolgono e l'acqua si separa, dando luogo a una consistenza acquosa e poco appetitosa. Quando questo accade una volta, non provoca troppi danni. 

Tuttavia, se ciò accade due volte, rovinerà sicuramente la vostra deliziosa miscela. 

Inoltre, i processi di congelamento e scongelamento tendono a rompere le sostanze nutritive di frutta, verdura e altri ingredienti. 

Ricongelare il frullato può quindi comportare una perdita di nutrienti ancora maggiore, che può compromettere i benefici complessivi per la salute. 

Infine, c'è un rischio maggiore di proliferazione di batteri nocivi. Una volta scongelato il frullato, infatti, i batteri nocivi iniziano lentamente a crescere. Quando lo si congela di nuovo, questi batteri non scompaiono, ma entrano in una sorta di stato di ibernazione. 

Quindi, quando lo scongelate di nuovo, avrete un frullato con ancora più batteri che possono causare molti danni alla vostra salute se lo consumate. 

Quindi, no, non ricongelate il vostro frullato.