Vai al contenuto

Quanto tempo bollire i bocconcini di pollo? + Come bollire correttamente

Quanto tempo bollire i bocconcini di pollo? + Come bollire correttamente

Sharing is caring!

Ci sono tanti modi per consumare il pollo. Alcuni dei più popolari sono l'insalata di pollo, il pollo fritto, il pollo al barbecue, i petti di pollo senza pelle, i petti di pollo disossati, ecc.

L'incredibile profilo gustativo non è l'unica ragione per cui si consuma il pollo. La carne di pollo è anche molto salutare, poiché è ricca di proteine magre che sono ottime per l'organismo, soprattutto per i muscoli.

Tra le tante parti del pollo, come le cosce, le bacchette e altre, i filetti di pollo tendono ad essere una delle parti più sane del pollo intero. Pertanto, non bisogna rovinarle durante la preparazione.

Uno dei modi più diffusi per preparare le crocchette di pollo è quello di bollirle. Ma quanto tempo ci vuole per bollire i bocconcini di pollo? Il tempo a disposizione non supera i 10 minuti.

Ma per sapere qual è il tempo di cottura esatto e come bollire correttamente i filetti di pollo, vi consiglio di continuare a leggere.

Risposta rapida: Quanto tempo per bollire i bocconcini di pollo?

Quando si porta ad ebollizione l'acqua in una pentola a fuoco alto, è necessario abbassare la temperatura del fornello a fuoco medio-alto.

A questa temperatura medio-alta, potete lasciar cuocere i vostri chicken tender per circa 2-3 minuti, finché non raggiungono una temperatura interna di 165 gradi.

Qual è il tempo necessario per bollire i filetti di pollo?

Il tempo di bollitura dei filetti di pollo tende a essere di 2-3 minuti. Ma bisogna sapere che esistono diverse forme e dimensioni di chicken tender, quindi anche questo è un fattore.

Per i filetti più sottili bastano circa 2-3 minuti, mentre per quelli più spessi è necessario un minuto o due in più, cioè 3-4 minuti. È meglio controllare con un termometro per carne, se ne avete uno.

Quando la carne raggiunge una temperatura interna di 165 gradi, è segno di cottura. In generale, si tratta di un segno di cottura per tutto il pollame.

In altri Stati ci si può trovare nella situazione di dover bollire i filetti di pollo. Si possono semplicemente bollire i filetti di pollo crudi. Ma si possono anche bollire i filetti di petto di pollo prima di cuocerli al vapore, si possono bollire i filetti di pollo a brandelli, per insalata di pollo, condimento di pane di mais, zuppa di pollo, ecc.

Qui di seguito vi illustrerò alcune situazioni in cui potete trovarvi quando bollite i filetti di pollo.

Quanto tempo bollire i filetti di pollo per sminuzzarli?

Per lessare i filetti di pollo e sminuzzarli ci vorranno meno di 10 minuti del vostro prezioso tempo. Cuocete il pollo per circa 3-4 minuti, fino a ottenere un pollo cotto e succoso.

A questo punto è possibile trasferire liberamente il pollo dalla padella o dalla pentola al piatto.

E i bocconcini di pollo disossati e senza pelle?

I filetti di pollo senza pelle e con l'osso possono essere bolliti per circa 10 minuti. Potete anche controllare con il vostro termometro per carne, se ne avete uno, ovviamente, per vedere se la carne ha raggiunto la temperatura interna di 165 gradi.

Si può anche tagliare la carne e vedere se non è più rosa al centro. Se lo è, bisogna lasciarla bollire ancora per qualche minuto.

Quanto tempo ci vuole per cuocere i bocconcini di pollo?

Questo processo di cottura è veloce. Significa che si fa bollire il pollo fino a quando non è parzialmente cotto. Quando si cuoce parzialmente il pollo, si utilizza un altro metodo di cottura.

Per quanto riguarda la parboilizzazione, si consiglia di farla per circa 2-3 minuti per ottenere i migliori risultati.

In questo modo, saranno abbastanza cotti ma non perderanno la succosità e l'umidità, cioè non si otterrà un pollo secco.

Qual è il tempo giusto per bollire i bocconcini di pollo surgelati?

Per prima cosa, è meglio trasferire i filetti di pollo congelati nella padella e coprirli d'acqua. Mettere a fuoco alto fino a raggiungere l'ebollizione dell'acqua. Dopodiché, si può ridurre il fuoco a medio-basso e lasciar cuocere i filetti per circa 4-5 minuti.

Potete anche controllarli con un termometro da carne, se ne avete uno. La temperatura interna dei filetti deve essere di 165 gradi.

Come lessare i bocconcini di pollo?

Le tenere mani della ragazza tagliano con il coltello il petto di pollo bollito

Qui vi fornirò una guida passo passo su come bollire correttamente i filetti di pollo per ottenere i migliori risultati. Dopodiché, potrete aggiungerli alle vostre zuppe preferite, agli stufati, alle casseruole o a qualsiasi altra ricetta a base di carne di pollo.

Tempo di preparazione: 2 minuti

Tempo di cottura: 12 minuti

Tempo totale: 14 minuti

Attrezzatura:

- Pinze

- Pentola con coperchio

Ingredienti:

- 1 lb di filetti di pollo non cotti (preferibilmente pollo fresco biologico)

- Acqua fredda (si può usare anche brodo di pollo o un liquido di cottura simile, come un brodo)

- Sale e pepe

- Erbe fresche e condimenti (facoltativo)

Istruzioni passo-passo:

1. Mettere in una pentola le offerte di pollo crude.

2. Poi le coprirete con una pentola d'acqua.

3. Mettere il coperchio sulla pentola.

4. Per prima cosa portate l'acqua a ebollizione.

5. Dopo aver portato a ebollizione l'acqua, abbassate la temperatura a medio-alta.

6. Cuocete il pollo per circa 2-3 minuti finché non raggiunge la temperatura interna di 165 gradi.

7. Infine, è possibile utilizzare le offerte di pollo bollito per la vostra ricetta preferita.

Come conservare correttamente i bocconcini di pollo?

Petto di pollo fresco crudo tagliato a strisce

In generale, la refrigerazione o la congelamento del pollo è un'operazione che molte persone fanno spesso. Lo stesso vale per qualsiasi altra parte del pollo, comprese le ali di pollo. Qui di seguito vi spiegherò brevemente come conservare correttamente i filetti di pollo bolliti e crudi.

Bocconcini di pollo bollito

Se non volete utilizzare subito le vostre crocchette di pollo bollite, potete conservarle in frigorifero o congelarle. Se decidete di metterli in frigorifero, conservateli prima in un contenitore ermetico e poi mettetelo in frigo.

In frigorifero, i bocconcini di pollo si conservano fino a 3 giorni.

Se volete prolungare ancora un po' la durata di conservazione, potete congelarli. Potete anche conservarli in un contenitore ermetico o in un sacchetto per il congelamento e poi metterli in freezer.

Nel congelatore, i bocconcini di pollo bolliti si conservano fino a 3 mesi.

Bocconcini di pollo crudi

È possibile conservare i bocconcini di pollo non cotti anche in frigorifero o nel congelatore. Prima di conservare i bocconcini in frigorifero, riponeteli in un contenitore ermetico.

In frigorifero, i bocconcini di pollo non cotti si conservano fino a 2 giorni.

Se volete congelarli, metteteli prima in un contenitore ermetico o in un sacchetto adatto al congelamento e poi congelateli.

Nel congelatore, i bocconcini di pollo non cotti si conservano fino a 3 mesi.

Come utilizzare i bocconcini di pollo bolliti?

Potete utilizzare le vostre crocchette di pollo bollite in vari modi. Di seguito elencherò i tipi di piatti più popolari in cui l'ingrediente principale sono i filetti di pollo.

- Potete aggiungerli alle vostre insalate di pollo preferite.

- Potete aggiungerlo ad alcuni classici messicani, tra cui enchiladas, burritoso tacos.

- Tritatele e aggiungetele ai vostri wrap e sandwich preferiti.

- Per un pasto molto salutare, potete sminuzzarle e aggiungerle a piatti di pasta e riso.

- L'aggiunta a zuppe e stufati è la scelta migliore.

Domande frequenti

offerte di pollo in una ciotola

Quali sono i benefici per la salute del consumo di bocconcini di pollo?

Sono molti i benefici per la salute che queste parti del pollo possono offrire. Innanzitutto, grazie al loro alto contenuto di proteine e al basso contenuto di grassi, possono aiutare a costruire i muscoli.

Inoltre, essendo buone fonti di fosforo e calcio, possono contribuire a rafforzare le ossa.

Altri benefici per la salute sono la guarigione delle ferite, la riduzione del rischio di carenza di proteine, l'aiuto nella perdita di peso, ecc.

Assicuratevi solo di non consumare pollo poco cotto a causa di batteri nocivi come il Campylobacter e la Salmonella.

Per quanto tempo bollire le strisce di pollo?

In generale, è meglio bollire gli straccetti di pollo per 2-3 minuti. Questo è il caso di strisce di pollo molto sottili. Se le strisce di pollo sono più spesse, è possibile farle bollire per un minuto o due in più.

Se non siete sicuri, potete sempre controllare se sono cotti usando un termometro per carne, se ne avete uno. La temperatura deve essere di 165 gradi F. Si può anche controllare se la carne non è più rosa.

Se lo è, si può lasciar cuocere ancora per qualche minuto fino a quando non è cotta.

Quanto tempo è necessario per bollire il pollo crudo?

Sono necessari circa 90 minuti per cuocere un pollo crudo intero. Prima di cucinarlo, bisogna metterlo in una pentola d'acqua, coprire la pentola con il coperchio e portare l'acqua a ebollizione.

Se state bollendo dei petti di pollo, non avrete bisogno di più di 15 minuti. Se non siete sicuri che sia cotto, potete tagliarlo e vedere se non è rosa. Se lo è, bisogna lasciarlo cuocere ancora per qualche minuto finché non è cotto.

Risposta finale

In questo articolo ho cercato di rispondere alla domanda su quanto tempo bollire i filetti di pollo. Il tempo previsto è di farli bollire per circa 2-3 minuti. Ma questo tempo può variare in base alla forma e alle dimensioni della carne. Se la carne è sottile, probabilmente non avrà bisogno di più di questo tempo.

Se invece la carne è più spessa, è molto probabile che abbia bisogno di uno o due minuti in più. È meglio controllare se la carne è cotta usando un termometro da carne, se ne avete uno. La temperatura interna della carne deve essere di 165 gradi.

Oltre a questo, vi ho anche spiegato come lessare correttamente i filetti di pollo, come conservarli e, infine, come utilizzarli per godere della loro bontà e di tutti gli altri benefici che offrono.