Vai al contenuto

8 differenze tra il formaggio americano bianco e giallo 

8 differenze tra il formaggio americano bianco e giallo

Sharing is caring!

Che si tratti di sciogliere le fette sull'hamburger, di impilarle nei panini o di grigliarle per ottenere panini al formaggio grigliato, il formaggio americano è un classico americano di cui molte persone non possono fare a meno. 

Anche se molti di voi lo mangiano regolarmente e conoscono il suo specifico colore arancione, sono sicuro che non sapete cosa sia esattamente il formaggio americano. 

So che il più grande equivoco si verifica quando si confrontano due varietà popolari, il formaggio americano bianco e quello giallo. 

La maggior parte degli appassionati di formaggio crede che l'unica differenza stia nel colore. Sebbene sia quella più evidente e visibile, non è vero che sia l'unica differenza, perché ce ne sono molte altre, non così significative, ma importanti da conoscere. 

FORMAGGIO AMERICANO

Il formaggio americano in generale e il suo ruolo nel bianco e nel giallo

Per capire meglio l'argomento, vi spiego brevemente cos'è il formaggio americano. 

Innanzitutto, il formaggio americano è un tipo di formaggio fuso ottenuto da una miscela di latte, grassi del latte, solidi del latte e vari additivi. 

Le due varietà più popolari di formaggio americano sono quella bianca e quella gialla. Esistono molte somiglianze tra di esse che rendono difficile distinguerle. 

Il primo e più ovvio è che entrambi provengono dagli Stati Uniti. 

In secondo luogo, entrambi portano lo stesso nome ufficiale "formaggio fuso pastorizzato" e appartengono al gruppo dei formaggi americani, molto popolare nell'industria alimentare. 

Il punto successivo è il fatto che entrambi sono prodotti a partire da latte animale, dalla metodo di coagulazione. 

Infine, entrambe le varietà di formaggio sono vendute in diverse forme, come fette incartate, blocchi solidi, cubetti sminuzzati, crema da spalmare, ecc. 

Come si può notare, molti di questi elementi sono uguali per entrambe le varietà di formaggio, quindi non sorprende che molte persone pensino che il loro colore sia l'unica cosa che li separa. 

Tuttavia, ci sono molte differenze più o meno grandi, che verranno discusse di seguito. 

8 sorprendenti differenze tra il formaggio americano bianco e giallo

formaggio americano bianco e giallo con uva

Ecco quindi le 8 principali differenze tra il formaggio americano bianco e quello giallo, importanti da conoscere se siete appassionati di formaggio o se avete spesso a che fare con il formaggio in cucina. 

1. Processo di produzione

La prima differenza fondamentale risiede nel processo di produzione. Sebbene entrambe le varietà di formaggio siano ottenute da latte animale con il metodo della coagulazione, il processo di produzione è leggermente diverso. 

In realtà, ci sono due differenze principali nel processo di produzione di queste due varietà di formaggio. 

Il primo passo per la produzione di entrambi i tipi di formaggio è l'aggiunta di un coagulante (spesso calcio) che permette al latte di solidificarsi in cagliata. Tuttavia, il processo di produzione del formaggio americano bianco e giallo è leggermente diverso. 

In particolare, per quanto riguarda il formaggio bianco americano, la cagliata si ottiene rimuovendo e filtrando il siero liquido in eccesso. 

Per quanto riguarda il formaggio giallo americano, invece di filtrare e scartare il siero in eccesso, viene drenato più liquido e il processo di sgocciolamento è molto più lungo rispetto a quello del formaggio bianco, con una conseguente maggiore quantità di grasso di burro. 

Successivamente, la cagliata di formaggio bianco viene riscaldata in una grande pentola di acqua calda per evitare che si sviluppino batteri nocivi e vengono aggiunti enzimi chiamati salamoia e caglio per far aderire le piccole cagliate tra loro. 

Per quanto riguarda il formaggio giallo americano, dopo il processo di sgocciolamento vengono aggiunte colture di formaggio (un ceppo di batteri) per creare un sapore più ricco e sviluppare batteri buoni nel latte. 

Si aggiungono anche spezie e condimenti, che conferiscono al formaggio giallo americano un sapore extra. Infine, in molti casi, viene aggiunto un colorante chiamato annatto per dare al formaggio un colore giallo. 

2. Colore

La differenza più evidente tra le due varietà di formaggio sta nel loro diverso colore: una è bianca e l'altra è gialla. Ma perché è così?

Si tratta di una conseguenza diretta dei diversi processi di lavorazione del formaggio. 

Il latte del formaggio bianco viene brevemente trattato con acido citrico prima di essere sgocciolato e cagliato, conferendo al formaggio un aspetto più bianco.

Tuttavia, il formaggio americano bianco non è del tutto bianco, ma ha anche una specifica colorazione giallastra. Ciò è dovuto al cloruro di calcio, un coagulante responsabile del colore. 

Il formaggio americano giallo è giallo-arancio perché il siero è stato sgocciolato. 

Il betacarotene, che proviene dalle verdure e dall'erba di cui si nutrono le mucche, sfugge durante la lavorazione, conferendo agli alimenti il loro specifico colore giallo. 

L'aggiunta di un colorante chiamato annatto conferisce un ulteriore colore giallastro. 

3. Il sapore 

L'esatto profilo gustativo dipende dalla marca del prodotto caseario, ma in generale il formaggio bianco ha solitamente un sapore delicato e leggermente salato, mentre la varietà gialla è più robusta, tagliente e leggermente piccante. 

Ma qual è la ragione esatta? Quando si produce il formaggio giallo americano, i produttori, oltre agli ingredienti standard, aggiungono molte spezie e diverse colture di batteri, che lo rendono più ricco e complesso nel sapore. 

Il formaggio bianco, invece, non contiene spezie o condimenti aggiuntivi, ma solo ingredienti standard del latte con l'aggiunta di sale. Il formaggio bianco ha quindi un sapore più delicato e leggermente salato. 

Devo anche sottolineare che il minore contenuto di grassi del formaggio bianco americano contribuisce alla sua mitezza. 

4. La tessitura

Toast al formaggio con guacamole

Se siete amanti del formaggio americano, probabilmente avrete notato la differenza di consistenza tra le due varietà di formaggio. 

Come già sapete, il formaggio bianco ha un contenuto di grassi inferiore e quindi è più asciutto. Inoltre, si sbriciola più facilmente e, a parte il contenuto di grassi, questa è la diretta conseguenza di un periodo di sgocciolamento più breve durante il processo di produzione. 

Il formaggio americano giallo, invece, ha un processo di sgocciolamento più lungo e un contenuto di grassi più elevato. Questo lo rende molto più morbido e liscio. 

Tuttavia, ha anche una consistenza piuttosto appiccicosa, che rende la stesura leggermente più difficile. 

Quindi, se non avete burro o olio, ma volete spalmare del formaggio americano, usate sempre la varietà bianca. 

5. Allergie

Questa piccola differenza può essere estremamente importante per alcune persone, ma viene spesso trascurata. 

In particolare, una di queste due varietà di formaggio è migliore dell'altra se si soffre di allergia ai latticini. 

In questo caso, è meglio scegliere la varietà bianca rispetto a quella gialla. 

Questo perché il formaggio giallo americano può contenere ancora tracce di latte, in quanto il siero non viene eliminato durante il processo di produzione. 

Il formaggio bianco americano è sicuro per le persone allergiche ai latticini grazie all'assenza di tracce di latte. 

6. Valore nutrizionale

In generale, il formaggio americano non può essere definito un prodotto alimentare sano, soprattutto se lo si mangia troppo spesso e in quantità eccessive. 

Tuttavia, se si consuma con moderazione, non dovrebbe fare alcun male. 

Il formaggio americano non fa parte del gruppo di formaggi con il più alto contenuto di grassi, ma non è nemmeno basso e può variare da 23% a 31%, a seconda del tipo e della marca. 

Ma qual è la differenza tra le varietà bianche e gialle? Innanzitutto, il formaggio bianco ha un contenuto di grassi inferiore a quello del formaggio giallo americano, poiché tutto il siero del latte viene rimosso durante il processo di sgocciolamento. 

Inoltre, ha una minore quantità di sale e i coloranti non vengono tradizionalmente aggiunti al formaggio americano bianco. 

Da tutte queste informazioni e dal fatto che le persone allergiche ai latticini possono consumare il formaggio americano bianco, posso dire liberamente che la varietà bianca è in vantaggio per quanto riguarda la salute. 

Ma se volete convincervi, date un'occhiata alla tabella contenente le informazioni nutrizionali di entrambe le varietà di formaggio. 

Formaggio americano bianco e giallo: Tabella con informazioni nutrizionali

FORMAGGIO AMERICANO2

7. Utilizzi

Entrambe le varietà di formaggio possono essere utilizzate in molte ricette americane popolari. Tuttavia, un tipo di formaggio è leggermente più adatto a un gruppo di alimenti e viceversa. 

Il formaggio bianco americano è una delle varietà di formaggio preferite da molti chef perché si scioglie abbastanza bene e mantiene ancora meglio la sua forma. Scioglierlo nel microonde è il metodo più rapido.

Per questo motivo, gli chef e i cuochi domestici lo utilizzano in alcuni dei piatti americani più popolari, tra cui lasagne, panini al formaggio grigliato, hot dog, hamburger e uno dei piatti più famosi del mondo. i cibi più consumati al mondo, cheeseburger. 

Un altro motivo per cui sono adatti a questi tipi di alimenti è il fatto che la varietà di formaggio bianco ha un sapore più delicato, il che significa che può abbinarsi bene ai carboidrati. 

Con il formaggio americano giallo, invece, è tutta un'altra storia: non si scioglie bene e non mantiene la forma una volta sciolto. Inoltre, può diventare piuttosto liquido, il che è un incubo per i cuochi. 

Per questo motivo, questa varietà di formaggio è più adatta a carni e piatti a base di carne, tra cui bistecche, hot dog, polpettone, hamburger e altri classici americani. 

8. Marche popolari di entrambe le varietà di formaggio

Infine, ecco alcune marche popolari da cercare quando si acquista il formaggio americano bianco o giallo. 

FORMAGGIO AMERICANO3

Sono intercambiabili?

In generale, si può dire che il formaggio americano bianco e giallo sono intercambiabili. Tuttavia, tutto dipende dalla ricetta esatta per la quale si utilizza il formaggio. 

In particolare, il formaggio americano bianco può essere un ottimo sostituto della varietà gialla in alcune ricette, tra cui hamburger, cheeseburger, hot dog e panini. 

D'altra parte, non è una soluzione perfetta usare il formaggio americano giallo come sostituto della varietà bianca in alcune ricette come le lasagne o i piatti di pasta, a causa del sapore più robusto e della consistenza non proprio adatta. 

Quindi, bisogna considerare la ricetta e, in base a questa, decidere se vale la pena sostituirla.  

Fatti interessanti sul formaggio americano

In cima a questo articolo, vi fornirò alcuni fatti meno noti e interessanti sul formaggio americano. 

Il formaggio americano è stato prodotto per la prima volta negli Stati Uniti all'inizio del XX secolo per creare un formaggio più consistente in termini di consistenza e sapore rispetto ai formaggi europei tradizionali.

In pubblico, il formaggio americano è stato spesso criticato per essere un "falso" formaggio perché non soddisfa la quantità di formaggio richiesta, ovvero 51%. Tuttavia, è ancora considerato un formaggio dal governo statunitense. 

Per questo motivo, il formaggio americano non è molto popolare in altre parti del mondo e in quei paesi viene talvolta definito "formaggio di plastica" o "cibo al formaggio". 

Un altro aspetto interessante di questo formaggio è il fatto che è stato il primo ad essere fatto a fette, un formato che oggi è popolare per molti tipi di formaggio.

Infine, un fatto interessante della storia è che il formaggio americano era incluso nelle razioni dei soldati americani durante la Seconda Guerra Mondiale ed era soprannominato "formaggio governativo".

8 differenze tra il formaggio americano bianco e giallo pinterest