Vai al contenuto

Acai Vs Pitaya: La resa dei conti definitiva tra due superalimenti

Acai Vs Pitaya: La resa dei conti tra due superalimenti

Sharing is caring!

Probabilmente una delle maggiori tendenze dell'industria alimentare al giorno d'oggi è quella di trovare alimenti ricchi di sostanze nutritive che si adattino alla vostra dieta preferita e che siano utili alla vostra salute in generale. 

Allo stesso tempo, se riuscite a trovarne uno ricco di sapori meravigliosi, siete al top. Le star del mondo dei superalimenti sono sicuramente due frutti esotici noti come acai e pitaya. 

Il primo è il potente frutto di bosco brasiliano che ha conquistato l'industria del cibo salutare e l'altro è l'esotico e vivace frutto del drago del sud-est asiatico. 

A volte non è facile distinguere queste due bellezze esotiche, soprattutto in termini di alimentazione e salute, ma hanno alcune differenze principali che devono essere discusse. 

Vediamo quindi quale di questi superfrutti si aggiudica la corona. 

ACAI: una potenza sanitaria dal BrasilePITAYA: un frutto sano e dolce dall'Asia
La forma è piccola, il colore è nero-viola scuro e l'esterno è lucido e liscio.Più grande e di forma oblunga, con l'esterno giallo e le squame verdi e appuntite.
Un interno carnoso circonda un grande seme.Interno bianco o rosa pieno di piccoli semi neri.
Non contiene zucchero.Contiene piccole quantità di zucchero.
Ricca di antiossidanti e fibre, oltre che di vitamine A e C, manca di magnesio.Contiene anche molti antiossidanti e fibre, oltre al magnesio, ma ha quantità inferiori di vitamine A e C.
Ha un sapore leggermente aspro con una spina dorsale terrosa, oltre a note di melograno, lampone e un pizzico di terra. Ha anche una certa acidità, ma manca di dolcezza.Gusto delicato, abbastanza rinfrescante e più dolce grazie all'elevata quantità di zucchero.
L'Acai si trova in forma congelata, in polvere e come succo.La pitaya si può trovare sia fresca che in tutte queste forme.
L'Acai si sposa bene con sorbetti, integratori, ciotole e frullati.La pitaya si sposa bene con insalate, cocktail, coppe e frullati.

Acai Vs Pitaya: Cosa sono esattamente?

Prima di entrare nel dettaglio del loro confronto e di altre domande relative a questi salutari doni della natura, vediamo cosa sono esattamente e qual è la vera origine di acai e pitaya. 

Ripartizione dell'Acai

Acai in una ciotola di legno

Sebbene stia guadagnando popolarità a ritmo sostenuto in molti Paesi del mondo, molte persone non saprebbero ancora di cosa si sta parlando se si chiedesse loro dell'acai. 

Per i brasiliani è una storia diversa, perché nel loro Paese è uno degli alimenti base che si trova nei ristoranti, nei bar, nei negozi di alimentari e persino in ogni casa, servito insieme alle normali cene in forme diverse. 

Il motivo principale è che l'acai proviene dalla foresta amazzonica del Brasile, in particolare dalla regione settentrionale del Paese. 

Qui è stata utilizzata per secoli per le sue proprietà nutrizionali e medicinali. Era relativamente sconosciuto in altre parti del mondo fino agli anni '70, quando ha iniziato a guadagnare popolarità in Nord America e in Europa. 

Gli Acai sono in realtà bacche che crescono su palme alte, cioè in grappoli sulla cima di alte palme Acai. 

Possono crescere da 15 a 30 metri di altezza e hanno tronchi lunghi e sottili con fronde che possono raggiungere i 3 metri di lunghezza. 

Oltre che in Brasile, questo grande albero si trova abitualmente anche in Perù e in altri Paesi del Sud America. 

Ripartizione della Pitaya

Pitaya matura su una tavola di legno

Sono certo che molti di voi lo conoscono con il nome di "frutto del drago" e sì, questo frutta che inizia con P è in realtà un frutto del drago. 

Come l'acai, la pitaya è un frutto tropicale originario dell'America centrale e meridionale. Ha una lunga storia. 

Tuttavia, la pitaya ha guadagnato popolarità in alcuni paesi asiatici già nel XIII secolo. Alcuni di questi Paesi sono la Thailandia, il Vietnam e le Filippine. 

Viene coltivata anche in questa zona, grazie al clima caldo, e in altre regioni subtropicali del mondo, tra cui l'Australia, Israele e alcune zone dell'America. 

Prima di diventare famoso in tutto il mondo, il frutto del drago era l'ingrediente principale della medicina tradizionale cinese, dove veniva utilizzato per le sue proprietà rinfrescanti e come cura per patologie come il diabete e l'ipertensione. 

Devo anche sottolineare che, a differenza dell'acai, la pitaya cresce sul cactus rampicante, noto anche come pianta di pitaya. 

Fa parte del genere Selenicereus o Hylocereus e, in condizioni ideali, può raggiungere i 6 metri di altezza. 

Le condizioni ideali per le piante di pitaya includono un clima caldo e umido, un terreno ben drenato e molta acqua. 

Vedi anche: 100 alimenti che iniziano per D (da Dim Sum a Dacquoise)

Gli sguardi di due bei frutti

Non mi dilungherò troppo sull'aspetto di questi due frutti, ma dirò solo alcune cose importanti perché, dopo tutto, volete sapere come sono fatti per riconoscerli al supermercato. 

Aspetti dell'Acai

Acai

Come già sapete, l'acai è una bacca che assomiglia un po' a un acino d'uva. 

Ha una forma rotonda e dimensioni ridotte. Se le trovate fresche, noterete un colore viola scuro-nero e un esterno lucido e liscio. 

All'interno del frutto si trova la polpa che circonda un grosso seme. Tuttavia, poiché tendono ad andare a male molto rapidamente, di solito si trovano in polvere, in purea o incorporati in un succo. 

Quanto è diversa la Pitaya?

Pitaya a fette su una tavola di legno

Quando si parla di pitaya, è importante conoscerne l'aspetto perché si trovano fresche sugli scaffali dei negozi di alimentari. 

In generale, sono più grandi e di forma oblunga. Se maturi, hanno un esterno giallo o brillante con squame verdi e appuntite. La polpa è piena di piccoli semi neri. 

Se notate che la buccia è ancora verde, significa che non è ancora matura. Devo anche sottolineare che le macchie o i lividi sulla superficie della pitaya sono il segno principale di un'eccessiva maturazione, quindi evitate anche quelli. 

Calorie e dati nutrizionali dei due superalimenti

Infine, ecco la parte che, credo, vi interessa di più. E il motivo è ovvio. Oltre al loro profilo gustativo, i loro benefici nutrizionali e salutistici sono le ragioni principali della loro popolarità. 

Vediamo i loro ricchi profili nutrizionali per una porzione di 100 grammi di acai e pitaya (circa mezza tazza), nella tabella seguente. 

MACRONUTRIENTIACAIPITAYA
Calorie7060
Grasso5 g0 g
Proteine2 g1.2 g
Carboidrati4 g13 g
Zucchero0-1 g7.6 g
Fibra3 g3 g

Come si può notare, non c'è molta differenza tra l'acai e la pitaya per quanto riguarda le principali informazioni nutrizionali. 

L'unica differenza significativa sta nel fatto che l'acai non contiene zucchero. Quindi, se state seguendo una dieta priva di zuccheri, la vostra scelta ricadrà sicuramente sull'acai piuttosto che sulla pitaya. 

Inoltre, l'acai contiene un certo livello di grassi, a differenza delle pitaya che ne hanno zero grammi. Tuttavia, 5 g di grassi sono davvero insignificanti e non fanno una grande differenza. 

I diversi benefici per la salute che offrono

Acai Vs Pitaya

Avendo un profilo nutrizionale simile, questi due superalimenti sono entrambi altrettanto salutari e contengono quasi le stesse vitamine e minerali. 

Tuttavia, ci sono differenze nella quantità di questi nutrienti, per cui un frutto è leggermente migliore dell'altro per alcuni problemi di salute. Non è fuori discussione saperlo. 

Per avere un quadro più preciso delle differenze tra questi due superfrutti in termini di valore nutrizionale (vitamine e minerali) per 100 grammi (½ tazza di acai e pitaya), ecco la tabella che riporta le informazioni esatte.

ACAI vs PITAYA

Vediamo ora cosa significa in termini di benefici per la salute (compresa l'influenza di fibre e antiossidanti).

- Antiossidanti: Entrambi i frutti contengono discrete quantità di antiossidanti e sono famosi per questo nel mondo della salute. 

L'Acai è ricco di composti fenolici come le antocianine e le proantocianidine, oltre che di pigmenti vegetali che gli conferiscono il suo ricco colore viola e le sue incredibili proprietà antiossidanti. 

Secondo uno studio pilota condotto nel 2015 sugli effetti dell'integrazione di acai (1), l'integrazione di acai ha portato a un netto aumento della capacità antiossidante totale.

La pitaya, invece, contiene anche composti fenolici come flavonoidi, betacianine, catechine e antociani. 

Questi composti fenolici sono noti per la loro capacità di combattere i radicali liberi e per le loro proprietà antibatteriche, antivirali e antimicotiche. 

Poiché combattono i radicali liberi, possono essere utili anche per alcune condizioni di salute come il cancro, il diabete e il morbo di Alzheimer. 

- Fibra: Entrambi i frutti hanno la stessa quantità di fibre. Le fibre sono note soprattutto per la loro capacità di migliorare la salute dell'intestino e la digestione. 

Inoltre, rallenta l'assorbimento degli zuccheri nell'organismo, il che lo rende un nutriente benefico per le persone che soffrono di diabete di tipo 2 e di sindrome metabolica.

Uno studio sugli effetti dell'integrazione di succo di pitaya rossa condotto da un gruppo di ricercatori nel 2014 (2), ha portato alla conclusione che il succo di pitaya rossa può servire come terapia complementare per attenuare alcuni segni della sindrome metabolica. 

Tuttavia, bisogna tenere presente che la pitaya ha una quantità maggiore di zuccheri, quindi l'acai sarà più adatto alle persone che hanno problemi di regolazione degli zuccheri nel sangue. 

- Vitamina A: Entrambi i frutti contengono vitamina A, ma l'acai ne contiene in quantità maggiori.

La vitamina A è utile per il sistema immunitario, la vista normale, la crescita e lo sviluppo delle ossa, nonché per la salute del cuore e dei polmoni. 

Quindi, se volete ottenere questi benefici, è meglio che scegliate l'acai. 

- Vitamina C: Entrambi i frutti contengono determinate quantità di vitamina C, ma l'acai ne ha una quantità maggiore. 

Pertanto, se si sta cercando di rafforzare l'immunità, migliorare la salute del cuore e gestire l'ipertensione, è meglio consumare l'acai. 

- Calcio: È un altro nutriente molto importante per la nostra salute. 

Sia l'acai che la pitaya contengono determinate quantità di questo minerale, molto utile per la solidità delle ossa, del cuore, dei muscoli e dei nervi. 

L'Acai contiene una quantità di calcio leggermente superiore.

- Ferro: La dose giornaliera raccomandata di ferro è di circa 11,5-13,7 mg. In 100 g di acai, il contenuto di ferro è di 1,08 mg e di appena 0,8 mg in 100 g di pitaya. Non è molto, ma è meglio di niente. 

Il corpo ha bisogno di ferro per la crescita e lo sviluppo. La utilizza anche per produrre emoglobina, la parte principale delle cellule del sangue, e per produrre alcuni ormoni. È certamente un nutriente molto importante per la salute generale. 

- Magnesio: Ed ecco l'importante minerale che manca all'acai e non alla pitaya. 100 g di pitaya fresca contengono circa 40 mg di magnesio. 

Devo dire che 40 mg di magnesio non sono sufficienti per l'apporto giornaliero raccomandato, che varia da 300 a 400 mg, ma è meglio di niente. 

Il magnesio è un minerale importantissimo e può giovare alla pelle, al cervello, al cuore, ai muscoli, alle ossa e a quasi tutte le cellule del corpo. 

In fin dei conti, entrambi i frutti possono offrire molti benefici per la salute. Tuttavia, darei un leggero vantaggio all'acai semplicemente perché non contiene zuccheri e perché è più ricco di vitamine A e C, due nutrienti fondamentali per la nostra salute.

Differenze tra due profili di sapore unici

Sebbene abbiano profili nutrizionali simili, non si può dire lo stesso per i profili gustativi di acai e pitaya. 

Profilo del sapore dell'Acai messo a punto

donna con in mano una ciotola di Acai

A dire il vero, l'acai non è molto apprezzato per il suo profilo gustativo, soprattutto per l'assenza di dolcezza.

Il sapore dell'Acai può essere descritto come leggermente aspro con una spina dorsale terrosa, oltre a note di melograno, lampone e un pizzico di terra. In una certa misura è anche ad alto contenuto di acidità. 

Si ritiene che il suo sapore terroso derivi dai polifenoli, un composto naturale presente anche nel tè verde e nel cioccolato fondente. Ecco perché alcuni descrivono il sapore dell'acai come un po' cioccolatoso. 

Inoltre, la consistenza dell'acai è in qualche modo granulosa. Tuttavia, la pitaya viene per lo più frullata e consumata in vari frullati, dove assume una consistenza cremosa e liscia. 

Provate il gusto straordinario della Pitaya

la donna tiene in mano una pitaya

Quando si parla di pitaya, il suo gusto è spesso descritto come una miscela di pera e kiwi. Altri dicono che assomiglia quasi al gusto dell'anguria. 

In generale, la pitaya ha un sapore delicato e abbastanza rinfrescante. A causa del maggiore contenuto di zuccheri, è più dolce dell'acai. Ma devo sottolineare che il livello di dolcezza dipende dal tipo esatto. 

Le pitaya a polpa rosa o rossa sono più dolci delle varietà a polpa bianca. 

Per quanto riguarda la consistenza, la polpa di tutti i tipi di pitaya è morbida e succosa, con una consistenza leggermente granulosa dovuta alla presenza di piccoli semi commestibili. 

In definitiva, se siete alla ricerca di un frutto dolce e morbido da gustare fresco, la pitaya sarà sicuramente la vostra scelta. 

Devo anche dire che la pitaya fornisce una componente esotica alla profilo gustativo della Red Bull varietà, nota come Edizione Verde.

Le diverse forme in cui si possono trovare

Come ho già detto, questi due frutti si possono trovare in varie forme. Vediamo quindi quali sono queste forme, in modo che possiate trovare più facilmente quello che cercate la prossima volta che vi recate al supermercato. 

Solo Pitaya

- Frutta fresca: Purtroppo, probabilmente non troverete l'acai fresco sugli scaffali del vostro negozio di alimentari perché l'acai è altamente deperibile. 

Tuttavia, è possibile reperire la pitaya fresca, che può durare una o due settimane se conservata a temperature più basse, preferibilmente in frigorifero. 

Sia l'Acai che la Pitaya

- Frutta congelata: Sia la pitaya che l'acai possono essere congelati e in genere durano fino a 6 mesi in freezer se conservati correttamente. 

Tuttavia, si trovano perlopiù in purea o in confezioni di frullati congelati nei reparti freezer dei negozi di alimentari. 

A volte viene venduta anche la pitaya congelata a cubetti. 

- Succo di Pitaya e Acai: Il succo ricavato da uno di questi due frutti è molto popolare negli Stati Uniti e si può trovare nella maggior parte dei negozi di alimentari e supermercati. 

Purtroppo, molti produttori aggiungono vari additivi a questi succhi per farli durare più a lungo. A causa della mancanza di dolcezza, ai succhi di acai vengono spesso aggiunti vari edulcoranti. 

Se volete la versione più sana del succo, cercate di trovarla nel vostro negozio di alimenti naturali. 

- Forma in polvere: Esistono sia la pitaya che l'acai in polvere e si trovano nella maggior parte dei negozi di alimentari degli Stati Uniti. 

Si ottengono liofilizzando la frutta, cioè tagliandola, congelandola e trasferendola in polvere all'interno della camera a vuoto. 

Tutto il contenuto d'acqua del frutto viene perso, ma il nutrimento e il sapore sono preservati. 

Inoltre, il prodotto è abbastanza conservabile, cioè, se conservato correttamente, può durare a lungo. 

Modi eccitanti di usare l'Acai e la Pitaya

Infine, oltre ai benefici per la nutrizione e la salute, al centro di questo articolo ci sono i modi più interessanti per rendere l'acai e la pitaya più saporiti e piacevoli. 

Esistono numerosi modi per farlo e alcuni metodi funzionano meglio con la pitaya, mentre altri sono più adatti all'acai. Vediamo quindi quali sono questi metodi e come incorporarli. 

Usi dell'Acai

gelato all'acai

Inizierò con l'acai. 

Questo frutto trova il suo posto ideale nei sorbetti. I dessert ghiacciati rinfrescanti possono essere un'ottima alternativa sana al gelato. 

Poiché è possibile trovare la purea di acai congelata nella maggior parte dei negozi di alimentari, si può sempre preparare questo dessert rinfrescante aggiungendo un po' di succo e dolcificanti sani come il miele o lo sciroppo d'agave. 

Oltre che per i sorbetti, grazie alle sue proprietà medicinali, l'acai viene utilizzato per la produzione di integratori di acai, perfetti per migliorare il sistema immunitario, la digestione, la salute della pelle, ecc. 

Alcuni marchi popolari che producono integratori a base di acai includono: 

- Navitas Organics

- Amazon Therapeutics

- Solgar

- Superalimenti Terrasoul

Usi della Pitaya

insalata di pitaya

Parliamo degli usi della pitaya. Questo frutto sano può essere gustato da solo grazie al suo sapore dolce e alla sua consistenza morbida. 

Ma può anche essere aggiunto a vari tipi di insalate.

Le insalate a base di avocado o mango sono perfette per aggiungere qualche fetta di pitaya per dare un tocco di colore e nutrimento in più. Un'altra insalata molto apprezzata che si può arricchire con qualche fetta di pitaya è l'insalata di quinoa, un vero toccasana per la salute. 

A differenza dell'acai, la pitaya è anche una parte popolare di molte cocktail, fornendo loro un tocco unico di sapori, colori e nutrimento. 

Ci sono infiniti modi per sperimentare con la pitaya quando si tratta di aggiungerla ai cocktail, ma alcuni dei più popolari includono il Pitaya Margarita, la Pitaya Sangria, la Pitaya Colada e il Pitaya Mojito. 

Usateli entrambi

Infine, i due modi migliori per utilizzare questi due frutti sono i frullati e le coppe. I frullati di acai sono solitamente una miscela di acai e altri frutti, liquidi e dolcificanti per aggiungere la dolcezza desiderata che manca all'acai. 

I frullati di pitaya sono una combinazione di pitaya fresca o congelata, altri frutti e liquidi come latte, succo o acqua di cocco. Non c'è bisogno di dolcificanti grazie alla naturale dolcezza del frutto. 

E, naturalmente, ci sono le famose ciotole di pitaya e di acai, utilizzate soprattutto per la colazione, ma anche come spuntino o dessert. 

Possono essere combinati con quasi tutti i frutti preferiti e conditi con granola, noci e altri condimenti. 

Nel video qui sotto potete vedere come preparare una delle ciotole più popolari e più salutari in circolazione, l'acai bowl. 

1. E Sadowska-Krępa et al. Effetti dell'integrazione con una miscela di succhi a base di bacche di acai (Euterpe oleracea Mart.) sulla capacità di difesa antiossidante del sangue e sul profilo lipidico in atleti junior. Uno studio pilota

Biol Sport. 2015 Jun.

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26060341/

2. Nurul Shazini Ramli, Lindsay Brown, [...] e Asmah Rahmat. Effetti dell'integrazione di succo di pitaya rossa sui cambiamenti cardiovascolari ed epatici nei ratti con sindrome metabolica indotta da una dieta ad alto contenuto di carboidrati e grassi

BMC Complement Altern Med. 2014; 14: 189

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4064814/#:~:text=Supplementation%20of%20red%20pitaya%20juice%20for%208%20weeks%20increased%20energy,compared%20to%20H%2Dfed%20rats