Vai al contenuto

Le 7 maggiori differenze tra controfiletto e filetto e il verdetto finale

Le 7 maggiori differenze tra controfiletto e filetto e il verdetto finale.

Sharing is caring!

Filetto e controfiletto sono due tagli di carne diversi. Il controfiletto è un taglio di carne situato nella parte superiore del quarto posteriore, mentre il filetto è ricavato dall'estremità superiore del muscolo del filetto. 

I diversi tipi di tagli di bistecca hanno consistenze e profili di sapore diversi. Quindi, cosa è LA DIFFERENZA PIÙ GRANDE tra controfiletto e filetto? 

Il controfiletto ha un sapore più forte e una consistenza più dura, mentre il filetto ha un sapore più delicato e una consistenza simile al burro. Di seguito troverete le principali differenze tra controfiletto e filetto spiegate in dettaglio insieme al verdetto finale! 

Controfiletto contro filetto

SIRLOIN vs FILETTO

1. La posizione

La posizione del taglio determina la tenerezza o la durezza della carne. Il controfiletto viene tagliato dal quarto posteriore superiore della mucca., mentre il filetto viene tagliato lungo la spina dorsale della mucca (estremità superiore del muscolo del filetto). 

Inoltre, ci sono due tipi di tagli di controfiletto:

- Il taglio interno (più vicino alla colonna vertebrale).
- Il taglio esterno (più vicino all'osso dell'anca).

2. Aspetto

Il controfiletto è più sottile, più piatto e più "marmorizzato" del filetto. Ha la classica forma della bistecca. Il filetto mignon, invece, è più spesso e di forma più rotonda. Inoltre, il filetto ha un colore leggermente più intenso rispetto al controfiletto. 

LO SAPEVI? Filet è una parola francese che significa "fetta spessa". 

3. La tessitura

Il controfiletto cotto ha una consistenza più solida rispetto al filetto. Al contrario, il filetto cotto è noto per la sua consistenza morbida, delicata e tenera. Grazie alla sua consistenza tenera, il filet mignon è uno dei tagli di bistecca più popolari a livello globale.

In poche parole, la consistenza è una delle maggiori differenze tra i due tipi di carne. Inoltre, tenete presente che il controfiletto può risultare un po' gommoso se troppo cotto. In questo caso, avrà una consistenza più compatta. 

4. Il gusto

Un'altra differenza evidente tra queste due bistecche è che il controfiletto cotto ha un sapore più forte (più duro) rispetto al filetto. Il filetto cotto ha un sapore più delicato e succoso, che non è così intenso come quello del controfiletto. 

Ecco alcuni dei fattori che possono influenzare il sapore del controfiletto e del filet mignon: 

- Il tipo di taglio

- Il metodo di cottura (Il modo migliore per cuocere questi due tagli di carne è in modo rapido e a fuoco diretto, preferibilmente sulla griglia. Non dimenticate di aggiungere un po' di fiocchi di pepe rosso o peperoncino ad esso).

- L'animale utilizzato

- La qualità della carne.

5. Contenuto di grassi

Sia la bistecca di controfiletto che il filetto mignon contengono sostanze nutritive simili, e la differenza maggiore sta nel contenuto di grassi. Il controfiletto contiene livelli moderati di grassi, mentre il filetto mignon contiene livelli più elevati di grassi e colesterolo

PERCHÉ? Le bistecche di filetto vengono tagliate da un'area che non riceve molto esercizio fisico e per questo motivo il filetto accumula più grasso. 

differenza tra controfiletto e filetto

6. Costo 

A causa della sua consistenza extra tenera e del suo sapore delicato, il filetto mignon è più costoso delle bistecche di controfiletto. In genere, si può prevedere di pagare tra Da $7 a $10,99 per un etto di bistecca di controfiletto, mentre il prezzo per una libbra di il filetto mignon è compreso tra $20 e $25.

Naturalmente, il prezzo medio di queste due bistecche dipende molto dal tipo di taglio, dall'animale utilizzato, dalla qualità della carne e dalla località. 

NOTA: Questi due tagli di bistecca sono i più costosi nei ristoranti e nelle steakhouse. Sono molto più economiche se acquistate direttamente dal contadino. 

7. Dimensioni/peso

Il controfiletto è un taglio di carne più grande del filetto. Le bistecche di controfiletto pesano spesso 10 once o più., mentre un taglio di carne standard di tipo filet mignon pesa circa 8 once. Il motivo per cui i filetti mignon sono più piccoli è che vengono tagliati dal muscolo circolare del filetto. 

Il verdetto

Ora che abbiamo imparato le principali differenze tra controfiletto e filetto, è il momento del verdetto finale:

- Se siete appassionati di bisteccheAllora il controfiletto è l'opzione migliore per voi, perché ha un sapore più forte rispetto al filetto mignon. 

- Se siete alla ricerca di una versione più tenera e succosa della bisteccaallora il filetto è un'opzione migliore. Tuttavia, bisogna tenere presente che questo taglio di carne contiene un maggior contenuto di grassi. 

- Se avete un budget limitatoallora il controfiletto è DEFINITIVAMENTE una scelta migliore per voi. 

Godetevi la vostra bistecca!
Potresti essere interessato anche a: New York Strip vs Sirloin: 5 differenze importanti da conoscere